Traffico 28, 29, 30 aprile e 1 maggio 2023: info e viabilità

Traffico 28, 29, 30 aprile e 1 maggio 2023: info e viabilità

La situazione del traffico del 28, 29, 30 aprile e 1 maggio 2023 con le previsioni per il ponte sulle principali strade e autostrade italiane

26 Aprile 2023 - 16:00

Dopo Pasqua e il 25 aprile il trittico dei ponti di primavera si chiude con il Primo Maggio, che quest’anno cade fortunatamente di lunedì consentendo un week-end esteso. Di conseguenza il 28, 29, 30 aprile e il 1° maggio 2023 sono attesi notevoli volumi di traffico sulle autostrade e sulle strade verso luoghi di villeggiatura, città d’arte, paesi natii e mete montane, sia italiane che estere. Anche stavolta, però, il tempo non sarà del tutto clemente, specie negli ultimi due giorni.

TRAFFICO 28, 29, 30 APRILE E 1 MAGGIO 2023: LE PREVISIONI

Le informazioni sul traffico del 28, 29, 30 aprile e 1° maggio 2023 prevedono le prime code già dal pomeriggio di venerdì 28, con il grosso delle partenze dopo l’uscita dagli uffici. Sabato 29 aprile sarà una giornata a due facce: mattino con traffico ancora intenso o addirittura critico, pomeriggio più tranquillo perché la maggior parte dei villeggianti sarà già giunta a destinazione. Anche la giornata di domenica 30 aprile dovrebbe trascorrere serenamente dal punto di vista del traffico, contrariamente a lunedì 1° maggio che sarà caratterizzato dal controesodo con probabili ingorghi pomeridiani e serali verso i grandi centri urbani. Da non sottovalutare, come detto, la situazione meteo, visto che il ponte del Primo Maggio dovrebbe risultare parzialmente bagnato, specie sul finale.

PONTE PRIMO MAGGIO 2023: CONDIZIONI METEO

Venerdì 28 aprile si prevede infatti prevalenza di bel tempo sull’Italia, salvo addensamenti irregolari in arrivo al nord su Alpi e Liguria con isolate piogge su Valle d’Aosta, alto Piemonte, Alpi lombarde, Alto Adige e Carnia. Aumento delle temperature con massime fino a 22/25° al nord e fino a 28° in Sardegna. Tuttavia l’anticiclone che sta proteggendo l’Italia dovrebbe cedere proprio nel bel mezzo del ponte: ciò accadrà probabilmente nel corso di domenica e se la tendenza sarà confermata dovremo aspettarci il ritorno di piogge e temporali dalle prime ore del 30 aprile a partire dalle regioni di nord-ovest ma anche su parte del centro, specie versante tirrenico. Le temperature subiranno di conseguenza una sensibile diminuzione. Instabilità e calo termico dovrebbero estendersi entro lunedì 1° maggio al resto d’Italia, fino al sud, seppur in misura minore.

Cliccando sulla seguente immagine puoi consultare il calendario con le previsioni del traffico per Pasqua e per i ponti di primavera 2023 predisposto da Viabilità Italia, l’organismo di controllo e gestione del traffico coordinato dalla Polizia Stradale.

Traffico 28 29 30 aprile 1 maggio 2023

TRAFFICO 28, 29, 30 APRILE E 1 MAGGIO 2023: DIVIETO DI CIRCOLAZIONE DEI MEZZI PESANTI

Durante il week-end del 28, 29, 30 aprile e 1° maggio 2023 il traffico sarà parzialmente alleggerito dal divieto di circolazione dei mezzi pesanti in autostrada (per mezzi pesanti si intendono i veicoli o i complessi di veicoli per il trasporto di cose con massa complessiva autorizzata superiore a 7,5 tonnellate, anche se scarichi). Il divieto sarà attivo durante i seguenti orari:

  • domenica 30 aprile 2023: dalle 9:00 alle 22:00;
  • lunedì 1° maggio 2023: dalle 9:00 alle 22:00.

TRAFFICO 28, 29, 30 APRILE E 1 MAGGIO 2023: DOVE CONTROLLARE LA SITUAZIONE IN TEMPO REALE

Per monitorare in tempo reale le previsioni del traffico 28, 29, 30 aprile e 1° maggio 2023 sono disponibili numerosi servizi online come gli ottimi

Waze e Google Maps, che oramai segnala anche gli autovelox fissi. Si possono inoltre usare diverse app (per esempio VAI di Anas) oppure si può chiamare il call center di Autostrade al numero 840.04.21.21 (con addebito di un solo scatto alla risposta, senza limiti di tempo), sempre attivo 24 ore su 24, o il CCISS al numero 1518 (gratuito e 24/7).

Ricorda che dal 15 aprile è cessato l’obbligo di circolare con pneumatici invernali nelle strade e autostrade ove era vigente la relativa ordinanza. Al fine di non incorrere nelle sanzioni previste dal Codice della Strada devi pertanto provvedere, entro il 15 maggio, alla loro sostituzione, salvo il caso in cui il codice di velocità, riferito agli pneumatici invernali in uso, sia uguale o superiore rispetto a quello indicato nella carta di circolazione per le gomme estive.

Per la viabilità in tempo reale sulle autostrade italiane più frequentate, trovate tutte le informazioni ai seguenti link:

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X