importazione auto dall'estero nuova o usata

Guida importazione auto dall’estero nuova o usata

La nostra guida sull'importazione di auto dall'estero, nuova o usata. Documenti necessari, IVA, trasporto, garanzia e altre informazioni utili

10 marzo 2020 - 8:30

L’importazione di un’auto nuova o usata dall’estero incuriosisce sempre più persone, attratte dalla concreta possibilità di fare un buon affare con sconti sostanziosi rispetto ai prezzi applicati in Italia. Rispetto a una volta, grazie a internet e ai tool di traduzione, individuare l’auto dei sogni tra le tante in vendita sui canali stranieri oggi è un gioco da ragazzi, ma se si commettono errori dettati dall’inesperienza e dalla fretta si rischia di vanificare i vantaggi derivanti dall’acquisto di veicoli all’estero. Per questo motivo abbiamo pensato di fornirvi una guida semplice e chiara sul’importazione delle auto dai Paesi esteri e in particolare dell’UE, che risponde alle domande più frequenti che riguardano la stipula dei contratti, il pagamento dell’IVA, il trasporto in Italia e la garanzia legale.

I DUBBI FREQUENTI SULL’IMPORTAZIONE DI AUTO DALL’ESTERO

Quasi sempre si crede che su tutte le auto importate dall’estero, nuove e usate che siano, non si debba pagare l’IVA (neppure nel Paese di prima immatricolazione). E molti venditori, forti di questa convinzione, lasciano i clienti in balia del fisco italiano. Non a caso diversi lettori ci chiedono: in quale Paese devo pagare l’IVA se l’auto importata è nuova? Come mi accorgo se il venditore ha già pagato l’IVA sull’auto usata che voglio importare in Italia? In altri casi, invece, i problemi iniziano quando l’auto usata ha qualche guasto a pochi giorni dal trasferimento in Italia e il cliente si appella alla garanzia legale, per poi scoprire che deve pagare la riparazione di tasca sua avendo rinunciato a qualsiasi rivalsa senza saperlo…

E poi ancora: è meglio acquistare da un privato o da un rivenditore estero? In quali Paesi europei conviene maggiormente acquistare un’auto da importare in Italia? Una volta firmato il contratto quali documenti servono per l’immatricolazione da noi? Come si può trasportare in Italia un’auto importata risparmiando sui costi di spedizione? Approfondiremo queste e tante altre curiosità nella nostra guida che vi aprirà un mondo sull’importazione di auto nuove o usate in Italia.

Potete selezionare gli argomenti che maggiormente vi interessano cliccando su ciascuno dei seguenti capitoli dopo la foto:

– Acquistare un’auto nuova o usata all’estero: quanto conviene?

– Documenti per l’importazione e l’immatricolazione di auto dall’estero

– Acquisto auto all’estero: come trasportarla in Italia

– IVA: dove e quanto si paga sulle auto nuove e usate importate dall’estero

– Garanzia sull’auto acquistata all’estero

Importare un’auto dalla Germania: come fare

– Importare un’auto dalla Svezia: come fare

– Importare un’auto dall’Austria: come fare

– Importare un’auto dalla Danimarca: come fare.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Guidare auto intestata a un disabile

Rinnovo patente auto con invalidità civile: come fare

Auto in leasing furto

Auto in leasing: cosa fare in caso di furto della vettura

Calcolo superbollo auto: come farlo e chi deve pagare