Assicurazione auto a rate

Assicurazione auto a rate: come funziona e convenienza

Conosciamo meglio l'assicurazione auto a rate: come funziona il pagamento frazionato e qual è la convenienza per gli assicurati

22 giugno 2022 - 10:00

Il prezzo spesso eccessivo del premio annuale (anche se il trend è in diminuzione) spinge molti utenti a privilegiare il pagamento dell’assicurazione auto a rate, allo scopo di diluire la spesa in più tranche. Bisogna dire che non tutte le compagnie consentono di pagare la RC auto a rate. Mentre altre accettano solamente rate semestrali e solo alcune le più comode rate mensili. Ovviamente, come per qualunque prodotto finanziario, il pagamento a rate presenta sia pregi che difetti, vediamo come funziona.

ASSICURAZIONE AUTO A RATE: COME FUNZIONA

In realtà il funzionamento dell’assicurazione auto a rate è molto semplice: invece di pagare il premio annuale in un’unica soluzione alla sottoscrizione o al rinnovo della polizza, viene offerta la possibilità di frazionare l’importo in comode rate. Ovviamente le compagnie assicurative, che operano in un regime di libero mercato, possono decidere le condizioni dell’offerta. Ad esempio il numero delle rate o l’eventuale applicazione di interessi e altre spese. Oppure l’inserimento di specifiche clausole o i metodi di pagamento accettati. È giusto precisare che pagare l’assicurazione auto a rate non è un diritto del cliente. Per cui, come già accennato, ci sono alcune imprese assicuratrici che legittimamente non prevedono questa possibilità.

+++ Prima di proseguire nella lettura: se preferisci puoi guardare un video in cui riassumiamo brevemente ma in modo chiaro i contenuti di questa guida. Nel video Simona ci spiega come funziona e quanto conviene l’assicurazione auto a rate. +++

MIGLIORI ASSICURAZIONI AUTO A RATE

Sono quasi sempre le assicurazioni online, più snelle e veloci, a contemplare il pagamento a rate della polizza auto. Trovare l’assicurazione auto online è oggi la modalità di ricerca preferita da moltissimi italiani, poiché permette di valutare contemporaneamente diversi preventivi e personalizzare l’offerta in base alle proprie esigenze, optando ad esempio per il pagamento rateizzato.

Di seguito presentiamo sommariamente qualche offerta, precisando di non avere alcuna partnership con le compagnie citate. Per maggiori dettagli sulle proposte vi rimandiamo ai siti ufficiali di ciascuna compagnia.

Genertel: è possibile pagare l’assicurazione dell’auto in due rate all’anno (pagamento semestrale).

Linear: il prezzo annuale dell’assicurazione auto viene suddiviso in 12 rate mensili che sono addebitate automaticamente sulla carta di credito non ricaricabile a ogni scadenza. Non si paga nessun interesse aggiuntivo. Il prezzo delle rate include solo una piccola maggiorazione del premio RC auto per diritti di frazionamento e costi di gestione.

Prima.it: permette di pagare il premio annuale in 12 rate senza finanziamento, con addebito diretto su carta di credito (no prepagate) o conto PayPal. La possibilità di frazionare il versamento è soggetta a condizioni. Inoltre, come contributo ai costi di gestione più elevati, l’opzione del pagamento in 12 rate mensili prevede un 8% di maggiorazione rispetto al premio annuale in unica soluzione. La maggiorazione è relativa alla sola Responsabilità civile, ma non è applicata alle altre garanzie accessorie.

Quixa: grazie alla partnership con Findomestic consente di pagare la polizza auto in 10 rate a tasso zero (importo massimo 1.500 euro). È obbligatoria una copia del documento di reddito (busta paga).

Verti: fino al 30 giugno 2022 si può pagare l’importo annuale dell’assicurazione auto e moto in 10 rate a tasso zero. Solo per importi fino a un massimo di 1.500 euro e salvo approvazione di Findomestic Banca, per cui Verti opera quale intermediario del credito. È necessario presentare un documento di reddito (busta paga).

Zurich Connect: con APPpago di Sella Personal Credit si può pagare la polizza mensilmente senza costi aggiuntivi, con addebito su carta di credito. Il pagamento a rate si applica solo sui premi compresi tra 180 e 2.000 euro per contratti senza scatola nera e senza sinistri negli ultimi due anni. Il servizio è subordinato all’approvazione da parte di Sella Personal Credit.

Se avete già provato una di queste offerte, o ne conoscete altre, potete lasciare il vostro giudizio nei commenti, qui o sulla nostra pagina Facebook.

ASSICURAZIONE AUTO A RATE: VANTAGGI E SVANTAGGI

Sicuramente la possibilità di pagare l’assicurazione auto a rate costituisce un’ottima opportunità per chi deve versare un premio annuale molto alto (ci sono province dove il costo raggiunge cifre astronomiche, anche vicine o addirittura superiori ai 1.000 euro) e non può permettersi un esborso di tal genere in un’unica soluzione. D’altra parte, come abbiamo visto spulciando le offerte, l’opzione del pagamento a rate fa spesso lievitare l’importo dell’assicurazione, anche senza l’applicazione di interessi, sotto forma di ‘costi di gestione’. Occorre quindi valutare bene se l’incremento dell’importo si mantenga a livelli accettabili, altrimenti il vantaggio del pagamento dilazionato finisce per annullarsi.

Prima di concludere precisiamo che, salvo specifiche contrattuali diverse, il pagamento dell’assicurazione auto a rate non compromette la possibilità di sospendere la copertura in caso di inutilizzo prolungato del veicolo. Seconda cosa, l’assicurazione a rate non va mai confusa con l’assicurazione temporanea: la prima è una normale polizza annuale che contempla la possibilità di frazionare il pagamento del premio; la seconda è una polizza valida solo per un determinato periodo, da minimo un giorno a massimo sei mesi, che tra le altre cose non permette l’evoluzione della classe di merito universale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Costo passaggio di proprietà auto

Costo passaggio di proprietà auto 2023: importo e calcolo

Fringe benefit 2022 tabelle ACI

Auto aziendale: chi può scaricare l’Iva?

Prezzo benzina oggi: quanto costa dopo l’aumento delle accise?