Pneumatici

Gli pneumatici delle auto sembrano tutti uguali, rotondi e neri sin da quando è stata inventata nel 1889 la prima gomma smontabile per riparare le forature. A distanza di otre un secolo però le mescole, il disegno del battistrada e le dimensioni si sono moltiplicati in nome del confort e della sicurezza di guida, offrendo una varietà di prodotti specializzati. Ma cosa cambia realmente sotto al battistrada tra una gomma che fa risparmiare carburante e una ad alte prestazioni? Sai cosa permette a una gomma di resistere a un carico dinamico fino a 10 volte il suo peso senza esplodere? Come si distingue una gomma invernale da una "quattro stagioni"? Serve davvero gonfiare le gomme con azoto? In questa nuova puntata di #SicurEDU scopriremo tutto sugli pneumatici auto.

Cosa devo sapere se guido in estate con le gomme invernali? Qual è il trucco per far durare di più gli pneumatici? Come scelgo le gomme invernali, le quattro stagioni o le estive con certificato invernale? In questo nuovo capitolo vi sveleremo come nasce uno pneumatico progettato per ribellarsi alle leggi della fisica e garantire sempre un'ottimale aderenza al suolo. Scopriremo anche come  sono fatti gli pneumatici sotto il battistrada (non solo di gomma, tela e fili d'acciaio come in origine) e come distinguere le diverse tipologie di pneumatici a colpo d'occhio. Inizia la tua esplorazione con i video sotto e scopri tante curiosità dalla produzione, alla scelta sino alla manutenzione degli pneumatici auto.

Condividi: