Frizione che slitta dopo cambio olio: cause e soluzione

La frizione che slitta dopo il cambio olio non è solo un problema da moto, ma succede anche alle auto: ecco evitare e risolvere

23 ottobre 2020 - 13:00

La frizione che slitta dopo il cambio olio è un problema molto frequente quando si tratta di moto. Spesso e volentieri però capita anche dopo il tagliando auto che la frizione inizia a slittare all’improvviso. Ecco le cause più frequenti della frizione che slitta dopo aver cambiato l’olio motore e come risolvere.

QUANDO LA FRIZIONE SLITTA A CAUSA DELL’OLIO  

Cambiare l’olio in fai da te è una delle operazioni ormai molto diffuse tra gli appassionati di manutenzione auto che vanno oltre la semplice sostituzione della batteria. Uno dei motivi per cui slitta la frizione dopo il cambio olio è legato proprio al tagliando, anche se all’apparenza non c’è molta affinità tra olio motore e frizione nelle auto. E tra poco capiremo perché. Mentre nelle moto con frizione a bagno d’olio il problema della frizione che slitta è più frequentemente dovuto all’uso di olio motore con caratteristiche diverse, nelle auto con cambio manuale la causa è legata ad aspetti operativi. La posizione scomoda per smontare il filtro olio e il punto in cui è collocato sono l’origine del problema alla frizione che slitta sui motori HDI del gruppo PSA. Un problema all’apparenza banale al quale una nota società che realizza documentazioni tecniche per officine gli ha dedicato un approfondimento. Il problema però potrebbe verificarsi ogni volta che il filtro olio è montato esattamente sopra la campana del cambio.

PERCHE’ LA FRIZIONE SLITTA DOPO IL CAMBIO OLIO

Smontare il filtro olio in fai da te richiede già di per sé qualche contorsionismo, poiché non sempre si riesce a raggiungere facilmente. Quindi operare dalla parte inferiore o superiore fa poca differenza e mai si immaginerebbe dove può finire qualche goccia di olio. E invece smontando il filtro olio senza proteggere il cambio con uno straccio, permette all’olio gocciolato sulla forcella della frizione di penetrare nel cambio e bagnare il disco. Se la frizione strappa o slitta dopo aver cambiato l’olio motore, verificate che non sia colato l’olio sul cambio. In caso affermativo non resta altro da fare che rivolgersi in officina e tentare un lavaggio e pulizia delle superfici d’attrito. Se neanche questo dovesse funzionare, in base ai km e all’usura l’officina consiglierà la sostituzione della frizione.

FRIZIONE CHE SLITTA: CAUSE E SOLUZIONI

Ci sono altri casi in cui la frizione può slittare a causa dell’olio anche a distanza di tempo dal tagliando o dal cambio olio motore. Se la frizione nuova slitta subito dopo averla sostituita, è molto probabile che possano esserci tracce di grasso sulle superfici di attrito. Può capitare quando si usa troppo grasso per lubrificare la frizione. Se invece la frizione slitta senza un motivo apparente, bisognerebbe accertare l’assenza di perdite dai paraoli del cambio. In generale, una frizione che slitta è sicuramente un sintomo di una riduzione del coefficiente di attrito tra frizione e volano che va approfondita. Se invece il cambio olio non c’entra nulla, ecco cosa fare per evitare il problema della frizione che slitta alla guida.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Chiusura A24 ottobre 2021

Chiusura A24 ottobre 2021: quali sono le uscite consigliate

Olio motore: il 20% degli automobilisti italiani non lo controlla mai

Ricarica auto elettriche: come farla per preservare la batteria