Bollo auto a rate

Bollo auto a rate: come si paga?

È possibile pagare il bollo auto a rate e qual è la procedura? Scopriamo tutte le opportunità per chi vuole dilazionare il pagamento della tassa automobilistica

9 maggio 2022 - 14:30

Esiste la possibilità di pagare il bollo auto a rate e, nel caso, qual è la procedura? Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescente adozione dei pagamenti rateali anche in ambiti dove non erano previsti, come ad esempio l’assicurazione auto, per consentire ai cittadini una maggiore flessibilità nelle spese quotidiane. Esattamente come l’assicurazione anche il bollo è una spessa che riguarda tutti gli automobilisti, eccetto coloro che beneficiano dell’esenzione, e poterlo pagare a rate semplificherebbe la gestione di una spesa per nulla trascurabile. Scopriamo se si può fare.

BOLLO AUTO A RATE: SÌ O NO?

Diciamo subito che in linea generale la tassa sul possesso dei veicoli a motore, ossia il bollo auto, non può essere rateizzata, pertanto dev’essere pagata in un’unica soluzione nei termini previsti. L’ente autorizzato a riscuotere il pagamento è la regione o la provincia autonoma in cui si risiede. Tuttavia da pochi mesi c’è una soluzione che, a certe condizioni, permette di pagare il bollo auto a rate: è PayPal, probabilmente lo strumento di pagamento digitale e di trasferimento di denaro online più diffuso al mondo. PayPal è infatti uno dei servizi di pagamento accettati da PagoPA, la piattaforma digitale della Pubblica Amministrazione che dal 2020 è l’unica autorizzata a riscuotere i versamenti della tassa automobilistica attraverso i canali fisici e online convenzionati.

COME PAGARE IL BOLLO AUTO A RATE CON PAYPAL

Per pagare il bollo auto con PayPal bisogna innanzitutto aprire un conto personale sul sito web del servizio di pagamento (è gratuito), associandolo a una carta di credito o al proprio conto corrente bancario. Una volta fatto ciò, per pagare il bollo usando PayPal ci sono due opzioni:

– la prima consiste nell’impostare PayPal come metodo di pagamento preferito sull’app IO, l’applicazione dei servizi pubblici che tra le altre cose consente di saldare il bollo auto (verificare se il servizio è attivo per la propria Regione);

– in alternativa si può scegliere PayPal quando si paga il bollo sul sito dell’ACI (bollo.aci.it) o degli altri enti autorizzati a riscuotere la tassa automobilistica, aderenti a PagoPA, connettendosi sia da PC che da smartphone o tablet.

In entrambi i casi è possibile selezionare la modalità ‘Paga in 3 rate’ di PayPal che permette, appunto, di dilazionare il pagamento in 3 rate mensili, senza interessi e senza costi aggiuntivi. La prima rata è immediata, le altre sono riscosse (con addebito automatico dalla carta o dal conto corrente associato a PayPal) nei due mesi successivi. Per esempio se si paga a rate con PayPal un bollo auto dall’importo di 400 euro, viene subito addebitata la prima rata di 133,34 euro, il mese seguente la seconda rata di 133,33 euro e dopo due mesi la terza e ultima rata sempre di 133,33 euro.

Tre cose importanti da sapere:

– l’idoneità del pagamento a rate è soggetta ad approvazione, con riscontro in pochi secondi;

– ‘Paga in 3 rate’ di PayPal è disponibile solo per importi da 30 a 2.000 euro;

– possono usufruire dell’opzione del pagamento a rate solo le persone fisiche.

PAGARE A RATE IL BOLLO AUTO SCADUTO

Quando il bollo auto non viene pagato diventa automaticamente un debito tributario verso il quale, in presenza di certi requisiti, si può chiedere un programma di rateizzazione, come per qualunque altra cartella di pagamento. Chi vuole usufruire dell’agevolazione, avendone diritto, deve farne esplicita richiesta tramite il servizio disponibile all’interno del portale della propria regione o provincia autonoma (qui p.es. le modalità per le richieste in Piemonte, Lombardia e Veneto) oppure, in mancanza di un simile servizio, direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Quando un'auto diventa d'epoca?

Revisione auto storiche e d’epoca: quando e come farla

Assicurazione auto: quando il passeggero può testimoniare?

Costo passaggio di proprietà auto

Costo passaggio di proprietà auto 2023: importo e calcolo