Bollo auto con PayPal

Bollo auto con PayPal: come si paga?

Disponibile il versamento del bollo auto anche con PayPal: ecco come pagare la tassa automobilistica con il diffusissimo strumento di pagamento digitale

17 marzo 2022 - 14:30

Per pagare il bollo auto si può fare in diversi modi, sia presso luoghi fisici come uffici postali e tabaccherie che usando strumenti online, l’importante è che il metodo scelto risulti collegato a PagoPA, la piattaforma digitale per i pagamenti alla Pubblica Amministrazione, dal 2020 l’unica autorizzata a riscuotere i versamenti della tassa automobilistica. Tra i servizi di pagamento che aderiscono a PagoPA c’è pure PayPal, probabilmente lo strumento di pagamento digitale e di trasferimento di denaro tramite internet più diffuso al mondo (diffusissimo anche in Italia), vediamo pertanto come si usa PayPal per pagare il bollo auto.

CHE COS’È PAYPAL E COME FUNZIONA

In sostanza PayPal è un intermediario finanziario in quanto fornisce servizi di pagamento o trasferimento di denaro online. Registrandosi gratuitamente sul sito web della società è possibile aprire il proprio conto PayPal, che consente, appunto, di effettuare o ricevere pagamenti e trasferire denaro utilizzando l’indirizzo email come identificativo, senza la necessità di condividere i dati della carta o del conto con il destinatario finale del pagamento. Al proprio account è possibile associare una carta di credito fino a un massimo di 8, anche prepagata, oppure il proprio conto corrente bancario. È possibile ricaricare il saldo dell’account PayPal dal proprio conto corrente tramite bonifico, senza costi aggiuntivi, così come si possono prelevare fondi dal conto PayPal per trasferirli sulla carta di credito allo scopo di effettuare acquisti online (o fare il percorso inverso, cioè trasferire fondi dalla carta al conto).

BOLLO AUTO CON PAYPAL SU APP IO

Ci sono due sistemi per pagare il bollo auto con PayPal. Il primo consiste nell’impostare PayPal come metodo di pagamento preferito sull’app IO, l’applicazione dei servizi pubblici molto usata ai tempi del cashback di Stato e anche oggi per mostrare il Green Pass Covid. Per farlo bisogna aprire l’app (ovviamente dopo averla scaricata, installata ed essersi registrati, è necessario avere uno Spid), andare su Portafoglio e cliccare su Aggiungi, scegliere PayPal e confermarlo come metodo di pagamento preferito attivando l’opzione Usa come preferito. Da questo momento qualsiasi pagamento eseguito con l’app IO sarà fatto attraverso PayPal. Per la procedura di pagamento del bollo auto con l’app IO cliccare qui. Ricordiamo che con IO si possono anche pagare tasse universitarie, TARI, ticket ospedalieri e altri servizi.

BOLLO AUTO CON PAYPAL SUL WEB

In alternativa si può utilizzare PayPal per pagare il bollo auto direttamente sui siti web degli enti autorizzati a riscuotere la tassa automobilistica, aderenti a PagoPA, connettendosi sia da PC che da smartphone o tablet. In genere i siti che consentono di pagare il bollo online sono il sito dell’ACI e il portale tributi della regione o provincia autonoma dove si risiede, ma ce ne sono anche altri. Per pagare il bollo con PayPal occorre aprire il sito dell’ente su cui effettuare il pagamento, completare tutta la procedura con l’inserimento dei dati e, al momento di pagare, scegliere tra le varie opzioni di pagamento PayPal, accettare le condizioni e procedere con la transazione.

Importante: il servizio di pagamento con PayPal sulla piattaforma PagoPA è reso da Intesa Sanpaolo o PayTipper (al momento di pagare bisogna scegliere uno dei due) e prevede un costo di 1,50 euro per importi inferiori a 500,00 euro e di 3,00 euro per importi pari o superiori a 500,00 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bollo auto a rate

Pagare bollo auto online con SPID: come funziona?

Quando un'auto diventa d'epoca?

Revisione auto storiche e d’epoca: quando e come farla

Assicurazione auto: quando il passeggero può testimoniare?