Esenzione bollo auto: le agevolazioni regione per regione

Tutto ciò che c'è sa sapere sull'esenzione bollo auto: la mappa di tutte le agevolazioni, sia a livello nazionale che regionale, aggiornate al 2021

16 settembre 2021 - 18:00

Nessun automobilista vorrebbe pagare il bollo auto, eppure bisogna farlo. Ci sono tuttavia alcune categorie di persone e di veicoli che sono esentate dal pagamento della tassa regionale sul possesso di auto e moto, o che godono di forti riduzioni. In genere le disposizioni sull’esenzione del bollo auto variano da regione a regione, ma alcune agevolazioni sono valide in tutta Italia. Facciamo il punto della situazione in vista dei pagamento del 2022.

Aggiornamento del 16 settembre 2021 con tutte le esenzioni del bollo auto attualmente in vigore.

BOLLO AUTO GRATIS: ESENZIONI PRINCIPALI VALIDE IN TUTTE LE REGIONI

Le principali categorie di persone e veicoli che possono ottenere, in ogni regione d’Italia, l’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica sono le seguenti:

persone con disabilità dichiarata grave ai sensi della legge 104/92 per ridotte o impedite capacità motorie, oppure con disabilità psichica o mentale, non vedenti, ipovedenti gravi, sordomuti assoluti e invalidi pluriamputati. L’esenzione è riconosciuta, limitatamente a un solo veicolo, alla persona disabile o al soggetto cui il disabile risulta essere fiscalmente a carico. La cilindrata del veicolo oggetto di esenzione non dev’essere superiore a 2000 cc (benzina, benzina/gpl, benzina/metano) e a 2800 cc (diesel). Se con motore elettrico la potenza non deve superare 150 kW;

veicoli di interesse storico iscritti negli appositi registri (ASI, FMI, Storico Fiat, Lancia e Alfa Romeo), nonché i veicoli ultratrentennali non adibiti a uso professionale, sono esenti dal pagamento del bollo auto. I veicoli con anzianità di immatricolazione compresa tra i 20 e i 29 anni in possesso del certificato di rilevanza storica godono di una riduzione del 50%.

BOLLO AUTO GRATIS: ALTRE ESENZIONI NAZIONALI

A livello nazionale è previsto il bollo auto gratis anche per:

– gli autoveicoli del Presidente della Repubblica e quelli in dotazione permanente del suo Segretario generale;

– i veicoli di ogni specie in dotazione fissa dei Corpi armati civili e militari dello Stato e della Protezione civile;

– i veicoli esclusivamente destinati, per conto dello Stato, delle Regioni, delle Province e Comuni o di associazioni umanitarie, al servizio di estinzione incendi e di protezione civile;

– gli autoveicoli degli agenti diplomatici e consolari, regolarmente accreditati in Italia, a condizione di reciprocità di trattamento;

– gli autobus adibiti a trasporto pubblico di linea;

– le autoambulanze;

– i veicoli per il carico, lo scarico e la compattazione dei rifiuti solidi urbani e/o adibiti allo spurgo dei pozzi neri;

– i velocipedi con motore ausiliario, i motocicli e le motocarrozzette leggere degli invalidi per qualsiasi causa.

ESENZIONE BOLLO AUTO: VALLE D’AOSTA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni);

– Autovetture e autocarri con massa fino a 3,5 tonnellate ibridi e a idrogeno (esenzione per i primi 5 anni);

– Veicoli intestati alle Onlus costituite da almeno tre anni.

ESENZIONE BOLLO AUTO: PIEMONTE

– Veicoli elettrici o alimentati esclusivamente a gas metano o gpl sin dall’origine (esenzione permanente);

– Veicoli a doppia alimentazione benzina/metano o benzina/gpl usciti dalla fabbrica con il dispositivo per la circolazione con gas metano o gpl già installato (esenzione per i primi 5 anni; dal sesto la tassa, calcolata sulla tariffa fissa di 2,58 € per kW, è ridotta a 1/4 per i veicoli gpl e a 1/5 per quelli a metano);

– i Veicoli elettrici o alimentati a gas metano o gpl ‘trasformati’ (esenzione per i primi 5 anni; dal sesto il bollo si paga interamente ma sempre calcolato sulla tariffa fissa di 2,58 € per kW. Nessuna agevolazione per i veicoli ‘trasformati’ con potenza superiore a 100 kW).

– Autoveicoli ibridi, ovvero con alimentazione benzina/elettrica (esenzione per i primi 5 anni, ma solo per le auto con potenza uguale o inferiore a 100 kW).

– Veicoli, regolarmente certificati mediante iscrizione agli appositi registri o albi, delle organizzazioni di volontariato, delle cooperative sociali, delle aziende pubbliche di servizio alla persona e degli istituti pubblici di assistenza e beneficenza.

Esenzione di 3 anni del pagamento del bollo auto per le auto Euro 6 immatricolate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020 con potenza inferiore ai 100 kW, rottamando un’auto Euro 0, 1 o 2.

ESENZIONE BOLLO AUTO: LIGURIA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è ridotta a 1/4 ma solo per le autovetture);

. Veicoli ibridi (esenzione per i primi 5 anni);

– i Veicoli esclusivamente gpl o metano (riduzione permanente a 1/4);

– Veicoli a doppia alimentazione benzina/metano o benzina/gpl usciti dalla fabbrica con il dispositivo per la circolazione con gas metano o gpl già installato (esenzione per i primi 6 anni).

LEGGI COME SI CALCOLA IL BOLLO AUTO, QUANDO E DOVE SI PAGA

ESENZIONE BOLLO AUTO: LOMBARDIA

– Veicoli elettrici, a idrogeno e alimentati esclusivamente a gas (esenzione permanente);

– Veicoli bifuel benzina/elettrico, anche se a ricarica esterna, o gpl/elettrico immatricolati dal 1° gennaio 2019 (riduzione del 50% per i primi 5 anni);

– Esenzione di 3 anni del pagamento del bollo se si acquista un’auto Euro 5 o 6, benzina, bifuel o ibrida, di cilindrata non superiore a 2000 cc, rottamando contestualmente una vettura benzina o diesel Euro 0 o 1, solo diesel Euro 2 o 3, oppure bifuel omologati all’origine come Euro 0 o 1 a benzina.

– In Lombardia il bollo auto è ridotto del 15% in caso di pagamento tramite domiciliazione bancaria.

ESENZIONE BOLLO AUTO: VENETO

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni);

– Veicoli ibridi e bifuel benzina/idrogeno (esenzione nei primi 3 anni).

ESENZIONE BOLLO AUTO: PROVINCIA DI TRENTO

– Veicoli elettrici e a idrogeno (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli esclusivamente gpl e metano (riduzione di ¼ nei primi 5 anni, dal sesto devono corrispondere la tassa automobilistica ridotta del 75%);

– i Veicoli bifuel metano-benzina, gpl-benzina, elettrico-benzina dotati di doppia alimentazione fin dall’origine (esenzione per i primi 5 anni).

ESENZIONE BOLLO AUTO: PROVINCIA DI BOLZANO

– Veicoli elettrici e a idrogeno (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli con alimentazione esclusiva o doppia, a idrogeno, gas metano, gpl oppure ibrida elettrica e termica (esenzione per i primi 3 anni, oppure per i primi 5 per i veicoli con alimentazione elettrica e termica che producono emissioni di anidride carbonica non superiore a 30 grammi al km. Dal sesto anno le autovetture alimentate esclusivamente a gpl o a metano pagano 1/4 della tassa automobilistica).

ESENZIONE BOLLO AUTO: FRIULI VENEZIA GIULIA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli con alimentazione esclusiva a gpl o a metano (riduzione a 1/4 del bollo auto).

ESENZIONE BOLLO AUTO: EMILIA ROMAGNA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli con alimentazione esclusiva a gpl o a metano (riduzione a 1/4 del bollo auto).

ESENZIONE BOLLO AUTO: TOSCANA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli con alimentazione esclusiva a gpl o a metano (riduzione a 1/4 del bollo auto).

ESENZIONE BOLLO AUTO: UMBRIA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli con alimentazione esclusiva a gpl o a metano (riduzione a 1/4 del bollo auto).

ESENZIONE BOLLO AUTO: MARCHE

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli con alimentazione ibrida benzina-elettrica o gasolio-elettrica, inclusiva di alimentazione termica, o benzina-idrogeno immatricolati per la prima volta nel corso degli anni 2017, 2018 e 2019 (esenzione per i primi 6 anni).

LEGGI COSA SUCCEDE SE NON SI PAGA IL BOLLO AUTO E QUALI SONO LE SANZIONI

ESENZIONE BOLLO AUTO: LAZIO

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– i Veicoli con alimentazione esclusiva a gpl o a metano (riduzione di ¼ del bollo auto);

– Veicoli di nuova immatricolazione con alimentazione ibrida benzina/elettrica o con alimentazione doppia benzina/idrogeno (esenzione per i primi 3 anni).

ESENZIONE BOLLO AUTO: ABRUZZO

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– i Veicoli con alimentazione esclusiva a gpl o a metano (riduzione a 1/4 del bollo auto);

– Veicoli con alimentazione ibrida benzina/elettrica o con alimentazione doppia benzina/idrogeno immatricolati per la prima volta negli anni 2019 e 2020 (esenzione per i primi 3 anni).

ESENZIONE BOLLO AUTO: MOLISE

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli con alimentazione esclusiva a gpl o a metano (riduzione a 1/4 del bollo auto).

ESENZIONE BOLLO AUTO: CAMPANIA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli con alimentazione esclusiva a gpl o a metano (riduzione a 1/4 del bollo auto);

– i Veicoli di nuova immatricolazione con alimentazione ibrida benzina/elettrica o con alimentazione doppia benzina/idrogeno (esenzione per i primi 3 anni).

– In Campania il bollo auto è ridotto del 10% in caso di pagamento tramite domiciliazione bancaria.

ESENZIONE BOLLO AUTO: PUGLIA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli nuovi ad alimentazione esclusiva a gpl o metano e a doppia alimentazione benzina/gpl o benzina/metano (esenzione per i primi 6 anni, poi riduzione a 1/4 del bollo auto per i soli veicoli ad alimentazione esclusiva a gpl o metano).

ESENZIONE BOLLO AUTO: BASILICATA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– i Veicoli nuovi ad alimentazione esclusiva a gpl o metano e a doppia alimentazione benzina/gpl o benzina/metano (esenzione per i primi 6 anni, poi riduzione a ¼ del bollo auto per i soli veicoli ad alimentazione esclusiva a gpl o metano).

– Veicoli di nuova immatricolazione con alimentazione ibrida benzina/elettrica, o gasolio/elettrica o benzina/idrogeno (esenzione per i primi 5 anni).

ESENZIONE BOLLO AUTO: CALABRIA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli con alimentazione esclusiva a gpl o a metano (riduzione a 1/4 del bollo auto).

ESENZIONE BOLLO AUTO: SICILIA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli con alimentazione esclusiva a gpl o a metano (riduzione pari a 1/4 del bollo auto);

– i Veicoli immatricolati nuovi nel triennio 2019/2021 con alimentazione ibrida elettrica/termica di tipo plug-in, full hybrid e con alimentazione esclusiva a idrogeno (esenzione per i primi 3 anni).

ESENZIONE BOLLO AUTO: SARDEGNA

– Veicoli elettrici (esenzione per i primi 5 anni, dal sesto la tassa è pari a 1/4 per i soli autoveicoli);

– Veicoli con alimentazione esclusiva a gpl o a metano (riduzione a 1/4 del bollo auto).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Patente speciale

Patente speciale per disabili: conseguimento e rinnovo

Revisione auto

Verifica Storico Revisione: come controllare i km di un’auto usata

Passaggio di proprietà senza consenso dell’intestatario: si può fare?