Consiglio acquisto auto elettrica: budget fino a 25.000 euro Le 8 auto elettriche al momento offerte dal mercato con un budget di circa 25.000 euro. Ecco la guida con i consigli all'acquisto di un'auto elettrica senza investire troppo

Consiglio acquisto auto elettrica: budget fino a 25.000 euro

Le 8 auto elettriche al momento offerte dal mercato con un budget di circa 25.000 euro. Ecco la guida con i consigli all'acquisto di un'auto elettrica senza investire troppo

11 Novembre 2020 - 02:11

L’auto elettrica in Europa e segnatamente in Italia rappresenta ancora una nicchia molto risicata, ma con l’ecobonus 2019-2021 e gli eventuali incentivi regionali (spesso cumulabili tra di loro) è bene sapere quali auto elettriche si possono acquistare senza spendere troppo. Che il futuro della mobilità sia elettrico è praticamente una certezza anche se la diffusione delle auto a batteria viaggia ancora a rilento. I numeri di vendita comunque parlano chiaro: le immatricolazioni di auto elettriche sono in crescita. Eccovi allora la guida all’acquisto SicurAUTO.it con le auto elettriche oggi offerte sul mercato italiano al costo di circa 25.000 euro o poco più. Guida aggiornata all’11 novembre 2020.

COME SCEGLIERE L’AUTO GIUSTA

Tutti sappiamo quanto sia difficile scegliere l’auto giusta. Quanti acquirenti hanno optato per un determinato modello senza pensarci troppo, salvo rendersi conto dopo qualche mese di aver sbagliato clamorosamente automobile? A questo proposito vi consigliamo di focalizzare la scelta prima di tutto sulle vostre necessità. A parte il budget, è importante sapere l’uso che si farà dell’auto: casa-lavoro, viaggi, tempo libero, gite offroad? Pensateci bene prima di decidere su quale vettura valga la pena indirizzarsi (e investire). E valutate con attenzione anche altri aspetti, come per esempio il numero di km che pensate di percorrere in un anno. Perché da questo dipende la scelta di un’auto benzina, diesel, gpl o con alimentazione a bassi o bassissimi consumi. Detto questo, leggete con attenzione i parametri da considerare per scegliere l’auto giusta e poi passate alla nostra guida con i consigli per auto elettriche con un budget intorno ai 25.000 euro.

FIAT 500 ELETTRICA

Presentata nel 2020 nel bel mezzo della pandemia, la Fiat 500 elettrica non si discosta troppo, esteticamente, dal modello a motore endotermico, anche se guadagna 6 cm in lunghezza e in larghezza (ora sono rispettivamente 363 e 168) e 4 in altezza (152). Per il resto è dotata di un sistema di ricarica rapida da 85 kW: sono necessari 5 minuti di ricarica della batteria per avere un’autonomia di 50 chilometri e 35 minuti per ricaricarla fino all’80%. Nel nostro budget di riferimento rientra per un pelo la versione 500 Action berlina che costa 26.150 euro (ma con i vari incentivi si può risparmiare parecchio). Il motore elettrico da 95 CV/70 kW, con cambio automatico, consuma all’incirca 12,7 kWh ogni 100 km. Emissioni ovviamente pari a zero. Testata ai crash test EuroNCAP nel 2017 ha ottenuto 3/5.

RENAULT TWINGO ELECTRIC

Nel 2020 anche la Renault Twingo si è fatta ‘elettrica‘ e adesso la citycar francese a zero emissioni punta a conquistare la sua nicchia di mercato mettendo sul piatto un’autonomia di 190 km con una sola ricarica, che diventano 250 se la si usa solo in città. Ricaricabile attraverso un caricatore a 22 kW a corrente alternata, la vettura è in grado di recuperare 80 km in 30″. Al di sotto del nostro budget di 25.000 euro sono disponibili ben tre allestimenti della Twingo elettrica, Zen, Intens e Vibes, in vendita da 22.450 a 24.350 euro. La versione Vibes è spinta da un propulsore 81 CV/60 kW con cambio automatico che consuma 16,3 kWh/100 km nel ciclo combinato. Clicca qui per le foto, il video e il punteggio del crash test EuroNCAP di Renault Twingo effettuato nel 2014.

RENAULT ZOE

La Renault Zoe si colloca nel segmento delle utilitarie, è lunga 408 cm, ha 5 porte e 5 posti e dispone di un bagagliaio dalla capacità minima di 338 dm3. È stata testata da Euro NCAP nel 2013 ottenendo 5 Stelle (qui la scheda del crash test con i risultati completi e il video). La versione Zoe Life R110 Flex è equipaggiata con un motore elettrico da 109 CV/69 kW e raggiunge una velocità massima di 135 km/h. Bastano 30 minuti per ottenere fino a 150 km di autonomia, con un consumo medio di 17,2 kWh/100 km. Il prezzo di listino parte da 25.900 euro. Con la seconda generazione la Renault Zoe è cambiata a livello estetico: adesso oltre al nuovo cofano e ai paraurti completamente rivisti, sono stati aggiunti gruppi ottici a led, sia davanti sia dietro, e le frecce dinamiche. Totalmente rinnovati anche gli interni.

SEAT MII ELECTRIC

La Seat Mii electric è, a tutti gli effetti, il primo modello a emissioni zero della gamma Seat e, dopo un primo periodo in cui ha affiancato le altre versioni a benzina o metano, è rimasta l’unica a listino. Le misure sono molto contenute (è lunga 356 cm, bagagliaio da 251 litri) e il numero massimo di passeggeri non supera le 4 unità. Capitolo motori: la Seat Mii elettrica è spinta da un propulsore da 83 CV/61 kW con un’autonomia di 260 km e un consumo medio di 13,5 kWh/100 km. Prezzo di listino 23.250 euro. Euro NCAP ha testato la Seat Mii nel 2019 assegnandole nel crash test il punteggio massimo di 3/5.

SKODA CITIGO-E IV

Nell’affollato panorama delle utilitarie elettriche fa la sua discreta figura la nuova Skoda Citigo-e iV, che per quanto riguarda i tempi di ricarica assicura l’impiego di soltanto un’ora per l’80% del cosiddetto ‘pieno’, con un sistema rapido da 40 kW e cavo Ccs, mentre si sale a 12 ore e 37 minuti, utilizzando una normale presa di corrente da 2,3 kWh. Per chi ha molta fretta sono comunque disponibili wallbox e una e-charge card. Disponibile nelle versioni Ambition e Style al costo rispettivamente di 22.300 e 23.700 euro, propone un motore da 83 CV/61 kW con un consumo medio di 13,5 kWh/100 km. 3/5 il punteggio di Skoda Citigo nel crash test Euro NCAP del 2019.

SMART EQ FORFOUR

Nella Smart EQ Forfour ci entrano senza problemi quattro persone e con il motore elettrico a trazione posteriore da 82 CV/60 kW vanno un po’ dappertutto, non temendo Ztl o altre limitazioni di sorta. Basta non chiedere miracoli al modesto bagagliaio da 185 litri. Per noi c’è l’allestimento EQ 60kW Pure che costa 25.649 euro. Per il resto la vettura dispone di una batteria da 18 kWh, viaggia a 130 km/h di velocità massima e ha un’autonomia di circa 153 km. Per l’80% della ricarica sono necessarie 6 ore da una presa domestica. La Smart Forfour ha ottenuto 4/5 nel crash test del 2014 (qui scheda e video completi).

SMART EQ FORTWO

La Smart EQ fortwo che abbiamo provato in anteprima è acquistabile con un investimento di 25.027 euro, al netto di incentivi. Il prezzo si riferisce alla versione coupé EQ 60kW Pure. La Smart EQ fortwo è lunga 269 cm, larga 166 e alta 155. Alla sua seconda generazione elettrica, si presenta al pubblico con un motore elettrico da 60 kW e una batteria da 18 kW che garantisce un’autonomia fino a 159 km. La possibilità di personalizzazione della Smart EQ è sconfinata ma con una ricca dotazione di serie fin dalla versione entry level. La sicurezza della Smart EQ è stata valutata da Euro NCAP nello stesso crah test della Smart fortwo tradizionale.

VOLKSWAGEN E-UP!

Cuginetta delle già citate Seat Mii electric e Skoda Citigo-e iV, l’ultima versione della Volkswagen e-Up! ha una nuova batteria da 36,8 kWh e un’autonomia di 205 km (rilevati), che salgono a 285 nei percorsi urbani. Consuma 12,7 kWh ogni 100 km ma con il nuovo caricatore di bordo i tempi di ricarica si sono notevolmente ridotti: oggi per passare dal 20 all’80% della capacità della batteria da una colonnina fast a corrente continua, occorrono circa 50 minuti. Il motore elettrico da 83 CV/61 kW consente alla e-Up! un’accelerazione da 0-100 km/h in 11,9 secondi, mentre la velocità massima è di 130 km/h. Costa 23.750 euro. Qui è disponibile il crash test completo EuroNCAp di VW Up! datato 2019.

Commenta con la tua opinione

X