Viaggio low cost: i consigli per farlo con l’auto

Fare una vacanza senza spendere troppo? Ecco i nostri consigli su come pianificare un viaggio low cost in auto con famiglia o amici

30 giugno 2021 - 13:00

Fare un viaggio low cost è possibile? Quando il budget per le vacanze estive è limitato o semplicemente perché amate l’avventura e gli aspetti pratici della vita quotidiana vi seguono in vacanza, allora ci sono le condizioni giuste per pianificare le vacanze in auto low cost. Ecco i nostri consigli per fare le vacanze senza spendere troppo e staccare la spina tagliando le spese superflue ma senza rinunce.

FARE UN VIAGGIO LOW COST: LE SPESE DA METTERE IN CONTO

Se le vostre vacanze sono orientate al risparmio ci sono alcuni semplici modi e consigli che vi suggeriamo con questa guida per fare un viaggio low cost. Non importa se la vostra meta sarà la montagna o il mare per escursioni o visite alle bellezze del patrimonio artistico, l’obiettivo che ci poniamo è andare in vacanza senza spendere troppi soldi. Per farlo, ovviamente, bisogna innanzitutto individuare le esigenze primarie dei passeggeri (eventuali bambini, amici a quattro zampe e anziani) a cui non si possono chiedere particolari sacrifici. Ricordiamoci sempre che una vacanza deve essere piacevole e sicura. Ma soprattutto che la vacanza inizia già da casa con il modo giusto di preparare l’auto alla partenza. In generale i costi di un viaggio in auto per le vacanze sono dovuti a:

– Spese vive di viaggio (carburante, soste, pedaggio);

– Spese di alloggio (Hotel, B&B, casa in affitto);

– Costi per vitto: colazione, pranzo e cena in vacanza;

Ovviamente a questi poi si sommano i costi delle attività extra (escursioni, parco divertimenti, parco acquatico, giro in barca o al lago, noleggio bici, ecc.). Vediamo intanto come poter abbattere le spese necessarie di un viaggio low cost in auto.

COSTI DI CARBURANTE E PEDAGGIO: COME RISPARMIARE IN VACANZA

Se avete deciso di andare in vacanza con amici, la compagnia extra familiare è il modo migliore per dividere le spese di carburante e pedaggio. Lo stesso vale se giunti nella località delle vacanze con un altro mezzo (aereo, treno, traghetto, ecc.) prendete l’auto a noleggio, da prenotare in anticipo per risparmiare. Un modo ancora più facile e divertente di risparmiare con la compagnia giusta è ricorrere al car sharing (occhio alle regole sui passeggeri in auto in tempi di Covid o al bike sharing. Se invece viaggiate con la famiglia un modo intelligente per fare un viaggio low cost in auto è pianificare correttamente il tragitto. Valutate attentamente se escludendo le tratte autostradali, più veloci e brevi, risparmiate sul costo del pedaggio e del carburante, tramite via Michelin. Inoltre, durante le soste all’autogrill preferire un pranzo al sacco leggero preparato a casa e bibite fresche conservate nella borsa termica. Ma attenzione poiché le scorte di viveri in auto non deve essere eccessive. Fare la spesa a casa e portarsela in vacanza può addirittura vanificare il nostro scopo, come ti spiegheremo nei paragrafi successivi.

ANDARE IN VACANZA SPENDENDO POCO: I MODI PER RISPARMIARE SULL’ALLOGGIO

In base alla tipologia di vacanza poi dovrai pensare anche a dove alloggiare e dormire per spendere meno in viaggio. In genere:

– se la vacanza prevede visite culturali in città con continue escursioni alla scoperta dell’arte, della pittura e della storia, potreste anche iscrivervi ad uno dei portali di couchsurfing. Ovviamente tutti i passeggeri devono essere favorevoli all’idea, disposti a dormire su un divano o una brandina e avere capacità di adattamento. L’alternativa è ovviamente ricorrere a un Bed&Breakfast o una casa in affitto (per più persone) da prenotare in bassa stagione. Se invece la vacanza in famiglia al mare o in montagna è orientata a vivere la natura ci sono diverse possibilità:

Noleggiare un autocaravan e un posto camping vicino al mare o alla montagna;

– Comprare una tenda (o noleggiarla, se la famiglia è numerosa) e prenotare un posto al campeggio. Se qualcuno non ama dormire a terra, esistono anche tende da tetto, da montare solo entro i limiti di carico riportati sul manuale del veicolo;

VIAGGIO LOW COST: COME RISPARMIARE SULLE SPESE DI VITTO

Un viaggio low cost non dovrebbe prevedere cene fuori a meno di orientarsi sullo street food del luogo. La spesa al discount di zona approfittando delle offerte, anziché portarsi le scorte da casa, è sicuramente l’idea migliore. A meno di avere particolari esigenze alimentari, bevande e scatolame fanno aumentare parecchio i consumi di carburante, oltre a rubare spazio prezioso nel bagagliaio. Se l’obiettivo è fare una vacanza low cost, l’alternativa al ristorante di sera può essere un pic-nic in spiaggia romantico, in famiglia o in compagnia di amici. Per le merende invece non vi resta che organizzarvi con pranzi leggeri al sacco o in contenitori ermetici preparati di mattina o il giorno precedente in base alle vostre abitudini.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

RC auto neopatentati

RC auto: neopatentati pagano sempre il doppio, riforma flop?

Calibrazione ADAS errata: 1 solo grado manda l’auto fuori carreggiata

Ebike: come trasportare le bici più pesanti