Consiglio acquisto auto elettrica: budget fino a 25.000 euro

Le 6 auto elettriche al momento offerte dal mercato con un budget di circa 25.000 euro. Ecco la guida con i consigli all'aquisto di un'auto elettrica senza investire troppo.

3 aprile 2019 - 11:00

L’auto elettrica in Europa e segnatamente in Italia rappresenta ancora una nicchia molto risicata, ma con l’ecobonus 2019-2021 è bene sapere quali auto elettriche si possono acquistare senza spendere troppo. Che il futuro della mobilità sarà elettrico è praticamente una certezza anche se la diffusione delle auto a batteria viaggia ancora a rilento. I numeri di vendita comunque parlano chiaro: le immatricolazioni di auto elettriche sono in crescita. Eccovi allora la guida all’acquisto SicurAUTO.it con le auto elettriche oggi offerte sul mercato italiano al costo di circa 25.000 euro. Guida aggiornata al 3 aprile 2019.

COME SCEGLIERE L’AUTO GIUSTA

Tutti sappiamo quanto sia difficile scegliere l’auto giusta. Quanti acquirenti hanno optato per un determinato modello senza pensarci troppo, salvo rendersi conto dopo qualche mese di aver sbagliato clamorosamente automobile? A questo proposito vi consigliamo di focalizzare la scelta prima di tutto sulle vostre necessità. A parte il budget, è importante sapere l’uso che si farà dell’auto: casa-lavoro, viaggi, tempo libero, gite offroad? Pensateci bene prima di decidere su quale vettura valga la pena indirizzarsi (e investire). E valutate con attenzione anche altri aspetti, come per esempio il numero di km che pensate di percorrere in un anno. Perché da questo dipende la scelta di un’auto benzina, diesel, gpl o con alimentazione a bassi o bassissimi consumi. Detto questo, leggete con attenzione i parametri da considerare per scegliere l’auto giusta e poi passate alla nostra guida con i consigli per auto elettriche con un budget intorno ai 25.000 euro.

CITROEN C-ZERO – Batteria 14,5 kWh (fino a 150 km)

La Citroen C-Zero è lunga 347 cm, ha 5 porte e 4 posti e dispone di un bagagliaio dalla capacità minima di 166 dm3. È stata testata da Euro NCAP nel 2011 ottenendo le 4 Stelle. Ha di serie 6 airbag e l’ESP. È equipaggiata con un motore elettrico da 49 kW e raggiunge i 130 km/h di velocità massima, il tempo medio di ricarica è di 7 ore. L’autonomia dichiarata dalla casa è di 150 chilometri. Il prezzo di listino parte da 30.891 euro, ma con sconti e bonus rientra facilmente nel budget di 25 mila euro. Il gruppo PSA in partnership con Mitsubishi commercializza sia la C-Zero sia la Peugeot iON (la casa nipponica offre a listino la gemella iMiev). La batteria con la quale è equipaggiata la Citroen C-Zero ha una capacità di 14,5 kWh ed è garantita dalla Casa per 8 anni o 100.000 chilometri. La ricarica può essere effettuata preso la comune rete elettrica a 220 V (tempi da 6 a 11 ore in base all’amperaggio) o collegandola a una colonnina da 125 ampere in 30 minuti si ricarica l’80% delle batterie.

CITROEN E-MEHARI – Batteria 30 kWh (fino a 200 km)

La Citroen e-Mehari è lunga 381 cm, ha 2 porte e quattro posti e dispone di un bagagliaio dalla capacità minima di 200 dm3. E’ stata sottoposta ai crash test nel 2017 da Euro NCAP prendendo 3 stelle e di serie offre l’ESP e il controllo della trazione. È equipaggiata con un motore elettrico da 50 kW, raggiunge i 110 km/h di velocità massima, il tempo medio di ricarica della batteria da 30 kWh è di 8 ore. L’autonomia dichiarata dalla Casa è di 200 chilometri. Il prezzo di listino parte da 27.300 euro. Citroen ha voluto far rivivere il mito della Mehari, la sbarazzina vettura realizzata sulla base della 2CV e con la carrozzeria in materiale plastico. Ispirata alla storica spiaggina, ancora in servizio in molte località balneari, ha realizzato la E-Mehari, anch’essa con carrozzeria in ABS e un abitacolo spartano e “lavabile”. L’unico accessorio disponibile è il climatizzatore (a 1.500 euro), dalla vettura possono essere asportati gli elementi del tetto, il lunotto e i finestrini (riponibili all’interno di un vano dedicato) per viaggiare en-plen air.

PEUGEOT iOn – Batteria 14,5 kWh (fino a 150 km)

La Peugeot iOn è lunga 348 cm ha 5 porte, 4 posti e dispone di un bagagliaio dalla capacità minima di 168 dm3. È stata testata da Euro NCAP nel 2011 ottenendo 4 Stelle, ha di serie 6 airbag e l’ESC. È equipaggiata con un motore elettrico da 49 kW raggiunge una velocità massima di 130 km/h, il tempo medio di ricarica è di 6 ore. L’autonomia dichiarata dalla Casa è di 150 chilometri. Il prezzo di listino parte da 28.301 euro. La iON è “gemella” della Citroen C-Zero e della Mitsubishi iMiev (che costa circa 2 mila euro in più), Peugeot propone alcune soluzioni per predisporre al meglio il punto di ricarica in casa propria o in luoghi aperti al pubblico. Di serie sulla francese il sistema Peugeot Connect SOS, grazie al quale viene inviata una richiesta automatica di soccorso in caso di incidente. La ricarica della batteria da 14,5 kWh può effettuarsi tramite la rete domestica (6 ore per la ricarica completa) o tramite stazione di ricarica rapida (15 minuti per il 50%, 30 minuti per l’80%).

RENAULT ZOE – Batteria 41 kWh (fino a 240 km)

La Renault Zoe si colloca nel segmento delle utilitarie, è lunga 408 cm, ha 5 porte e 5 posti e dispone di un bagagliaio dalla capacità minima di 168 dm3. È stata testata da Euro NCAP nel 2013 ottenendo 5 Stelle (Qui la scheda del crash test con i risultati completi e il video), ha di serie 6 airbag e l’ESC. È equipaggiata con un motore elettrico da 65 kW e raggiunge una velocità massima di 135 km/h. Il tempo medio di ricarica della batteria da 41 kWh con 240 km di autonomia  è di 6-9 ore (con Wall Box). Il prezzo di listino parte da 26.100 euro se la batteria è a noleggio (canone mensile di 69 euro) oppure sale oltre 33 mila se si acquista anche la batteria. La Zoe è uno dei modelli della gamma Z.E. (Zero Emission) di Renault, la si può considerare come l’alter ego elettrica della Clio. La Casa francese suggerisce di ricaricare la Zoe tramite il Wall Box (opzionale e da fare installare a un tecnico elettricista) o tramite colonnine di rifornimento; la ricarica collegandosi alla rete domestica è da ritenersi occasionale o per emergenze (il cavo per la 220 V è opzionale).

SMART EQ fortwo e forfour – Batteria 17,6 kWh (fino a 150 km)

La Smart EQ fortwo che abbiamo provato in anteprima è l’utilitaria più recente attualmente acquistabile con il minore investimento. Il prezzo di listino parte da 24.197 euro con un ampio margine di sconto grazie all’ecobonus. La gamma Smart EQ è declinata anche nelle varianti EQ fortwo cabrio (da 27.547 euro) e EQ forfour (da 24.747 euro). In sostanza cambia poco, se non nella maggiore lunghezza e abitabilità della 4 porte e 4 posti. La Smart EQ fortwo è lunga 269 cm, 80 centimenti in meno della forfour che l’hanno eletta citycar per eccellenza. Alla sua seconda generazione elettrica, aggiunge anche le zero emisioni con un motore elettrico da 60 kW e una batteria da 17,6 kW che garantisce un’autonomia fino a 150 km, indistintamente se a 2 o 4 posti. La possibilità di personalizzazione della Smart EQ è sconfinata ma con una ricca dotazione di serie fin dalla versione entry level. La sicurezza della Smart EQ è stata valutata da Euro NCAP nello stesso crah test della Smart fortwo tradizionale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gomme invernali Hankook i*cept evo 3: i nuovi pneumatici anche UHP e SUV

Cassazione sorpasso contromano

Cassazione: il sorpasso contromano comporta due infrazioni

Autobus a fuoco: l’80% si incendia a causa del motore