Guida a sinistra

Guida a sinistra e noleggio auto: i dubbi da sciogliere

Nel Regno Unito, ma non solo, molti turisti rinunciano a noleggiare un'auto per timore della guida a sinistra. In realtà bastano pochi accorgimenti per non sbagliare

18 febbraio 2020 - 14:47

Come si guida un’auto con volante e pedali a destra che deve circolare sulla carreggiata di sinistra? La guida a sinistra è indubbiamente uno dei principali ostacoli che limitano il noleggio auto quando si va in vacanza in quei Paesi dove si guida in maniera speculare rispetto alle nostre abitudini. Tuttavia posti come Inghilterra, Scozia e Irlanda, o meglio ancora l’Australia, sono mete ideali per un viaggio on the road, e sarebbe quindi un vero peccato rinunciare a percorrerle in macchina per timore della guida ‘dall’altra parte’. Proviamo perciò a fornirvi qualche consiglio per rendere più semplice e sicura l’esperienza di guidare un’auto con volante a destra.

PAESI IN CUI SI GUIDA A SINISTRA

I Paesi che adottano la guida a destra, come l’Italia, costituiscono la stragrande maggioranza, con una percentuale che tocca il 66%, contro un 34% in cui si guida a sinistra. Questi ultimi, per la maggior parte, hanno risentito dell’influenza coloniale britannica, con la rilevante eccezione del Giappone. Si guida pertanto a sinistra non solo nel Regno Unito e in Irlanda ma anche in Australia e Nuova Zelanda, India e Pakistan, Malaysia, Thailandia e Indonesia, in numerose nazioni caraibiche come Giamaica, Bahamas e Barbados e in diversi Paesi africani tra cui il Sudafrica. In Europa si guida a sinistra anche a Cipro (lista completa qui). Ma quali sono le maggiori difficoltà al volante se si guida tenendo la sinistra?

GUIDA A SINISTRA: IL CAMBIO

Per dissipare immediatamente i dubbi più basilari, chiariamo subito che in un’auto con il volante a destra il sedile del guidatore è posizionato in maniera speculare rispetto all’Italia (ma non i pedali, che sono nella medesima posizione). Di conseguenza la leva del cambio dev’essere stretta con la mano sinistra, anche se all’inizio l’istinto porterà a voler cambiare con la mano destra. Molti decidono di superare il problema noleggiando un’auto con il cambio automatico.

GUIDA A SINISTRA: IL SENSO DI MARCIA

Le prime volte bisogna prestare particolare attenzione allo stare a sinistra della carreggiata e a imboccare le rotonde per il verso giusto, cioè in senso orario. Il livello di attenzione va mantenuto alto, soprattutto all’inizio, quando bisogna abituarsi sia alla ‘visione speculare’ che ai comandi di un’auto non propria. Sarebbe meglio impratichirsi un po’ in una zona non caratterizzata da un altissimo livello di traffico. Attenzione poi ai viaggi serali e notturni perché è proprio in queste circostanze che gli errori si commettono più facilmente, quando la carreggiata è magari deserta e l’istinto naturale suggerisce di spostarsi sulla destra.

GUIDA A SINISTRA: LE ROTATORIE

Come già anticipato, quando si guida a sinistra le rotatorie vanno prese in senso orario. Questo dettaglio non è da prendere sottomano poiché le distrazioni, tra i turisti, accadono assai di frequente. Nel Regno Unito e in Australia, come in Italia, la maggior parte delle rotatorie è realizzata secondo il modello ‘francese’, il quale conferisce la precedenza a chi le sta percorrendo (salvo se diversamente segnalato). In Inghilterra le roundabouts (appunto, ‘rotatorie’ in inglese) sono assai frequenti e il codice stradale concede ampio spazio alla loro regolamentazione.

GUIDA A SINISTRA: LA RETROMARCIA

Il movimento, anche qui, è speculare: innanzitutto, per ingranare la marcia, il cambio va impugnato con la mano sinistra, invece che con la destra. In seguito bisogna girarsi dalla parte ‘opposta’, cioè sempre verso sinistra. Il tutto può non risultare intuitivo all’inizio. È un’altra piccola difficoltà della guida a sinistra, che però in genere viene superata facilmente dopo un po’ di pratica. Curiosità finale: un altro problema diffuso sembra essere quello degli indicatori direzionali. Questi ultimi infatti sono posizionati al contrario rispetto alle auto italiane; si racconta che molti, all’inizio, si trovano ad azionare per sbaglio il comando dell’acqua lavavetri al posto della freccia!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Si possono trasportare passeggeri con il foglio rosa

Si possono trasportare passeggeri con il foglio rosa?

Auto per disabili

Auto per disabili: come si applica l’esenzione dell’IPT

Esportazione auto 2020 Documento Unico

Esportazione auto 2020: cosa cambia con il Documento Unico