I migliori liquidi lavavetro per l’estate: il test di Autobild

Vi spieghiamo quando e perché è meglio scegliere un prodotto specifico al posto dell’acqua: ecco i migliori liquidi lavavetro estate 2022

7 giugno 2022 - 15:06

Il liquido lavavetro specifico per l’estate è importante quanto quello invernale che ha una funzione anticongelante. Qual è il migliore liquido lavavetro estivo? È la domanda che risponderemo in questo articolo riportando i risultati del test comparativo di Autobild che ha messo alla prova 9 detergenti per vetri auto apparentemente simili, almeno nella confezione. Ecco i dettagli del test, le valutazioni degli esperti con pro e contro e i consigli nella scelta.

LIQUIDO LAVAVETRO ESTIVO: PERCHÉ È IMPORTANTE

Prima di passare al test dei liquidi lavavetro per l’estate, vogliamo ricordare che l’acqua del rubinetto non andrebbe mai utilizzata da sola per il rabbocco, per evitare i problemi tipici degli ugelli ostruiti da liberare. In realtà il calcare dell’acqua di rubinetto è il principale nemico anche del sistema di raffreddamento del motore; qui spieghiamo perché è importante fare il rabbocco radiatore nel modo corretto. Tornando invece all’argomento di questo articolo, la funzione di un liquido lavavetro specifico al posto dell’acqua, anche demineralizzata, è necessaria contro lo sporco più diffuso soprattutto da marzo a settembre:

resina degli alberi;

– escrementi degli uccelli;

– polvere, pollini e smog;

QUAL È IL MIGLIORE LIQUIDO LAVAVETRO ESTIVO: IL TEST

Il magazine tedesco ha voluto mettere alla prova le proprietà di tergitura di 9 liquidi lavavetro concentrati nel laboratorio di prova Sonax con temperatura stabile di 20 °C e simulando l’azione dei tergicristalli a 25 km/h tramite ventole. In base al tipo di sporco il parabrezza di prova è stato cosparso manualmente o tramite ugelli secondo le specifiche dell’associazione detersivi IKW con:

sporco “da citta” creato artificialmente con fuliggine, siliconi, tensioattivi cationici (cera degli autolavaggi) e idrocarburi incombusti. Questo mix è stato spruzzato sul parabrezza tramite ugelli;

escrementi di uccello creato con albume e tuorlo d’uovo, etanolo e glucosio. Questo mix è stato applicato tramite una pellicola di mascheratura a formare una macchia poi fatta asciugare con aria calda;

Prima di ogni test il parabrezza è stato pulito e sgrassato per mettere alla prova ogni prodotto lavavetro diluito con acqua 1:100. Sono stati effettuati 10 cicli di lavaggio per ogni prodotto e per ogni tipo di sporco spruzzando 50 ml di liquido lavavetro per ogni ciclo. Esattamente come il test dei liquidi lavavetro invernali, una telecamera ad alta risoluzione e un software valutano l’ampiezza dell’area tersa correttamente dai tergicristalli. Se l’area è uguale o superiore al 63% allora il parabrezza si considera pulito correttamente.

Inoltre sono state valutate anche:

– l’odore tramite esame olfattivo di 5 volontari;

– aggressione alle vernici e plastica;

– la reazione del liquido lavavetro al calcare delle acque molto dure (i sali di calcio che precipitano potrebbero ostruire il sistema del lavavetro).

Ecco i risultati del test sui migliori (e i peggiori) liquidi lavavetro dalla posizione più bassa a quella più alta.

LA CLASSIFICA 2022 DEI MIGLIORI LIQUIDI LAVAVETRO

Prima di vedere i commenti degli esperti qui sotto, notiamo che nessun prodotto supera il test con il massimo dei voti. Perché, a differenza dei liquidi lavavetro pronti all’uso, le soluzioni diluite richiedono più passaggi dei tergicristalli. In generale non è molto determinante nell’uso quotidiano. Ecco invece i risultati del test in dettaglio. Clicca l’immagine sotto per vederla a tutta larghezza.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Olio motore: tutto quello che c’è da sapere su rabbocco e cambio

Citroën con problema AdBlue: la riparazione costa sino a 1200 €

Ansia alla guida: perché mettersi al volante può spaventare?