Verniciare le pinze freni: consigli ed errori da evitare

Come verniciare le pinze freni da soli: consigli ed errori da evitare con un componente fondamentale alla sicurezza di guida

7 ottobre 2021 - 18:00

Verniciare le pinze freni è per molti automobilisti la cornice che esalta un bel quadro: fa risaltare i cerchi in lega di un’auto particolarmente esigente nel design. I vantaggi di applicare una vernice per pinze freni in fai da te, quindi, sono puramente estetici, rispetto ai trattamenti industriali più resistenti. Se ti stai chiedendo come verniciare le pinze freni auto in fai da te, è utile conoscere anche gli errori da non fare. Ecco i modi per colorare le pinze dei freni e cosa serve per farlo da soli.

Aggiornamento del 7 ottobre 2021: miglioramento della leggibilità e contenuti più attuali

VERNICIARE PINZE FRENI: COSA SERVE

Verniciare le pinze freni è un lavoro che richiede pazienza e conoscenze tecniche per evitare di fare danni. Ecco perché nella stragrande maggioranza dei casi si cerca di evitare un lavoro in fai da te e si ricorre a un carrozziere. Attenzione a comprare inutili e pericolosi copri-pinza colorati. Se la sfida non ti spaventa e vuoi procedere, vediamo cosa serve per verniciare le pinze freni con una bomboletta spray o vernice a pennello:

– occhiali, guanti e mascherina protettivi;

– nastro carta;

– attrezzi vari per smontare la ruota e (se necessario) il sensore dell’ABS;

– cric e cavalletti per sostenere l’auto durante le operazioni in sicurezza;

– detergente non aggressivo e una spazzola morbida;

– vernice ad alta temperatura del colore preferito, possibilmente adatta ai freni a spray o della quantità in barattolo utile a colorare 2 o 4 pinze.

COME VERNICIARE LE PINZE DEI FRENI: PREPARAZIONE

Prima di verniciare le pinze dei freni, la pulizia è fondamentale. Bisogna lavare e spazzolare accuratamente la pinza facendo molta attenzione a non danneggiare le parti in gomma, i cablaggi elettrici e le guarnizioni della pinza. Una volta lavata e asciugata la pinza, bisogna proteggere con nastro carta tutte le parti in gomma che potrebbero danneggiarsi con i solventi o diventare dure se coperte di vernice. Lo stesso vale per le sedi dei perni di scorrimento e le filettature che non vanno verniciate. Bisogna assolutamente evitarlo se si utilizza una bomboletta spray di vernice per freni: l’uso a volontà di carta per imballaggi aiuterà a proteggere anche le zone limitrofe della carrozzeria. Ora non resta che seguire le indicazioni riportate sulla bomboletta per tempi di applicazione e asciugatura della vernice.

COME VERNICIARE LE PINZE DEI FRENI: ERRORI DA EVITARE

Utilizzando vernice spray per pinze freni, c’è un elevato rischio di “sfumare” anche parti dell’auto e dell’impianto frenante che non dovrebbero entrare in contatto con sostanze chimiche. Potrebbe succedere se si dimentica di proteggere i sensori dell’ABS, le guarnizioni di scorrimento del pistone, la superficie di contatto pastiglia-disco. O in generale i punti della pinza che di norma sono lubrificati per un corretto funzionamento dei freni. Ecco perché l’alternativa meno rischiosa ma più laboriosa consisterebbe nel verniciare con un pennellino le pinze.  Magari il risultato non sarà lo stesso, ma il rischio di commettere errori sarà molto più circoscritto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cyber Monday 2021: le occasioni più utili per l’auto

Black Friday 2021: gli sconti su accessori auto da non farsi scappare

Revisione auto: l’Europa propone test più severi dal 2023