servosterzo rumoroso e ragazza alla guida

Servosterzo duro o rumoroso: 5 problemi e soluzioni all’idroguida

Volante duro e servosterzo rumoroso: quando non basta rabboccare l’olio ecco i problemi più frequenti all’idroguida

1 giugno 2020 - 15:00

Il servosterzo è stata una delle più geniali innovazioni soprattutto quando si tratta di manovre di parcheggio difficili. Quando il volante diventa duro o rumoroso è meglio non sottovalutare il problema. Oggi parliamo di 5 difetti e soluzioni all’idroguida tra quelle più frequenti.

SERVOSTERZO DURO: I FINTI PROBLEMI ALL’IDROGUIDA

Prima di vedere perché dopo un certo numero di anni il servosterzo è duro e fa rumore quando si girano le ruote, bisogna capire come funziona. Intanto è bene ricordare che la causa diretta del volante difficile da girare non sempre è legata a un malfunzionamento, ma più spesso alle gomme sgonfie. E’ bene quindi controllare la pressione delle gomme prima di pensare a un problema serio al servosterzo. Se dopo aver gonfiato le ruote il volante è ancora pesante, allora bisognerà chiedere aiuto in officina per individuare il problema all’idroguida. Quando si accende la spia di avaria sul quadro, infatti, potrebbe semplicemente indicare che il livello di olio è troppo basso. Per comprendere al meglio i vari problemi al servosterzo bisogna sapere che è costituito da:

– scatola guida o sterzo, diversa dai modelli senza idroguida;

– una pompa servo sterzo collegata alla scatola e azionata dal motore;

– serbatoio di recupero olio servosterzo.

1.SERVOSTERZO DURO O RUMOROSO: IL LIVELLO OLIO NELLA VASCHETTA

Una delle cause più frequenti di problemi all’idroguida è il livello olio troppo basso. Quando il livello scende sotto al minimo in genere si accende anche la spia sul quadro, che indica un’insufficiente pressione. E’ la causa dello sterzo più duro poiché la pressione dell’olio non è sufficiente ad “aiutare” la sterzata.

2.SERVOSTERZO DURO O RUMOROSO: IL RUMORE DALLA POMPA

Il servosterzo rumoroso quando si gira il volante, simile a un sibilo o un risucchio, in genere si sente per l’aspirazione dell’aria in mancanza di olio. Prima di rabboccare olio servosterzo però andrebbe cercata anche la causa che ha fatto abbassare il livello. Un livello basso di olio servosterzo a lungo andare danneggia anche la pompa idraulica.

3.SERVOSTERZO DURO O RUMOROSO: FILTRO IDROGUIDA DIFETTOSO O SPORCO

Se il servosterzo è rumoroso ma il livello dell’olio è al massimo, la causa potrebbe trovarsi nel filtro olio servosterzo. Nella maggior parte delle auto può essere collocato in punti diversi e deteriorarsi nel tempo a causa di:

– corpuscoli di metallo, gomma-plastica che inquinano l’olio;

– vibrazioni che gli fanno acquisire gioco.

Se non è separato dall’impianto potrebbe trovarsi nella vaschetta di recupero olio e in caso andrà cambiata totalmente.

4.SERVOSTERZO DURO O RUMOROSO: PRESSIONE BASSA DALLA POMPA

Se il servosterzo non fa rumore ma il volante è particolarmente duro, nonostante il livello di olio sia al massimo, il problema potrebbe essere nella pompa, che non raggiunge la giusta pressione di olio alla cremagliera nella scatola guida.

5.SERVOSTERZO DURO O RUMOROSO: SCATOLA STERZO DA REVISIONARE

Quando il servosterzo non dà altri problemi ma la sterzata non sembra diretta allora il problema andrebbe cercato con l’aiuto di un autoriparatore esperto in:

– cremagliera o vite senza fine scatola sterzo;
– tiranti dello sterzo;
– testine di sterzo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Additivo olio cambio MTF e ATF: caratteristiche e differenze

Test olio motore sintetico: 5 marche a confronto

Consiglio acquisto SUV: budget fino a 29.000 euro