Vacanze sicure 2016: al via 10 mila controlli della Polizia

La sicurezza stradale passa anche dalle gomme, spesso fuorilegge o lisce. Riparte Vacanze Sicure con i Controlli a tappeto in 6 regioni d'Italia

13 maggio 2016 - 11:39

Vacanze Sicure, il progetto congiunto di Assogomma e della Polizia Stradale, mira ad aumentare la sicurezza sulle strade italiane. Nel periodo estivo saranno previsti oltre 10.000 controlli sullo stato degli pneumatici delle auto in partenza per le vacanze e non solo, spesso risultati con battistrada fuori norma o addirittura danneggiati. Accento sui controlli anche per roulotte e carrelli appendice.

PNEUMATICI FUORI NORMA Nonostante le gomme siano l'unico punto di contatto tra la strada e l'auto, sulle quali bisogna affidarsi non solo per la trazione ma anche per la sicurezza in frenata, molti automobilisti ne trascurano la manutenzione (leggi qui quanti italiani sono stati colti con pneumatici non in regola). Tra le basilari norme di sicurezza non rispettate ai primi posti ci sono il battistrada troppo consumato – in alcuni casi a tal punto da aver perso gli intagli ed essere diventato completamente liscio – oppure la circolazione con una o più gomme danneggiate. Queste “leggerezze” costituiscono un grande pericolo per la sicurezza stradale e sono la causa di un numero di incidenti che potrebbe essere evitato rispettando delle semplici regole.

PROGETTO VACANZE SICURE Per cercare di limitare il fenomeno di circolazione su strada con pneumatici non a norma la Polizia Stradale ed Assogomma hanno organizzato, per il tredicesimo anno, l'operazione congiunta Vacanze Sicure: ogni anno vengono intensificati i controlli in determinate regioni, durante i quali particolare attenzione verrà data a tutto ciò che concerne le gomme, dallo stato di usura fino al controllo di eventuali danni, dalle omologazioni fino al rispetto del passaggio da gomme invernali a gomme estive o adatte ad essere usate tutto l'anno. In questo 2016 le regioni nelle quali saranno svolti i controlli sono Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia, Toscana, Veneto e Sicilia (leggi qui in quali regioni sono stati svolti i controlli nel 2015).

L'IMPORTANZA DELLA MANUTENZIONE Eseguire una manutenzione attenta e scrupolosa sulla propria auto è un fattore chiave per la sicurezza sia attiva che passiva. Molti automobilisti non si preoccupano delle parti consumabili presenti sulla propria auto, fino a quando non si imbattono in una spiacevole situazione di pericolo, dalla quale potrebbero uscire illesi oppure no. Il controllo pneumatici è uno degli interventi più semplici da effettuare e che hanno maggiore utilità (leggi quali vetture, solitamente, risultano avere pneumatici troppi consumati), ma per tutta la parte di manutenzione di rimandiamo al nostro #SicurEDU.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto senza assicurazione cosa si rischia

Codice della Strada: la mini riforma slitta al 2020

Black Friday 2019: le offerte FCA durano fino al 2 dicembre

Auto usate certificate: brumbrum apre la prima fabbrica della qualità