Opel: l'affare PSA può fruttare milioni di euro in bonus ai top manager

I Top manager di Opel incasseranno un premio milionario se l'affaire PSA andrà in porto,intanto il CEO Neuomann capitalizza vendendo le proprie azioni

30 marzo 2017 - 10:00

La trattativa per la cessione del brand Opel al Gruppo PSA è praticamente conclusa e per la ratifica dell'accordo si attende soltanto il parere positivo dell'antitrust tedesco. Se l'affare andrà, come si prevede, definitivamente in porto General Motors elargirà dei bonus consistenti al proprio top management per il passaggio alla nuova gestione. Il colosso di Detroit avrebbe previsto una grossa somma distribuire tra i 9 manager componenti del CdA del marchio tedesco. GM al momento non ha né confermato né commentato la notizia.

FINO A 30 MILIONI STANZIATI PER LA GRATIFICA AL CDA La rivista tedesca Manager Magazin ha riportato la notizia di un'iniziativa partita dai piani alti di General Motors nei confronti dei membri del Consiglio di Amministrazione Opel; ai 9 top manager sarebbe stata ventilata una gratifica milionaria a seguito della vendita dello storico marchio tedesco alla compagine di PSA. Secondo il magazine tedesco GM avrebbe stanziato un budget faraonico, si parla di una cifra tra 20 e 30 milioni di euro, da distribuire soltanto a cessione ultimata (Intanto viene avviata la produzione della nuova Opel Insiglia in Germania).

GM NON VUOLE COMMENTARE LA NOTIZIA Il presunto accordo per i bonus milionari sembra non prevedere clausole occulte, i manager riceveranno e incasseranno il premio anche nell'eventualità che essi non vogliano continuare a lavorare in Opel sotto l'egida della nuova gestione francese. General Motors incasserà, qualora tutto andrà a buon fine, circa 2,2 miliardi di euro rispetto ai quali il premio per il CdA sembra una cifra “quasi” risibile; da Detroit però non è giunta alcuna conferma e i portavoce non hanno voluto nemmeno commentare la notizia (Con la vendita di Opel GM va fuori dall'Europa).

INTANTO NEUMANN VENDE LE AZIONI OPEL Una delle domande che circola ultimamente in rete riguarda il futuro dell'attuale CEO Opel Karl Thomas Neumann; sembra che da parte del Gruppo PSA ci sia disponibilità a mantenere inalterata la struttura del management e quindi la poltrona più alta sarebbe assicurata per Neumann, ma il manager tedesco potrebbe avere altri piani. Secondo quanto riportato da Autonews il buon Karl nelle scorse settimane avrebbe iniziato a disfarsi del proprio portafoglio di azioni Opel, riuscendo a capitalizzare qualcosa come 4,15 milioni di dollari (Leggi qui perché i sindacati UK temono la cessione di Opel).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Radiazione auto per esportazione 2020

Radiazione auto per esportazione: dal 2020 è obbligatoria la revisione

Gomme quattro stagioni: la classifica 2019 per marca e modello

Lavorare in Porsche: è il miglior luogo di lavoro 2020