La classifica 2016 delle auto più vendute in Europa per ogni segmento

Dalle minicar ai SUV di lusso la classifica delle auto più vendute in Europa fibrilla per sportive, berline e utilitarie. Segno meno per le familiari

5 settembre 2016 - 10:00

La classifica delle auto più vendute in Europa nella prima metà del 2016 riserva alcune sorprese tra le berline medie e le auto elettriche nel valzer di posizioni, mentre si confermano per praticità ed economia di gestione le utilitarie più amate dagli italiani. I dati raccolti dalla Jato Dynamics, una società di ricerca di mercato inglese, hanno mostrato quali sono stati gli andamenti del mercato auto durante la prima metà di questo 2016. La ricerca ha preso in esame tutti i segmenti attualmente definiti, un totale di 24 categorie che partono dalle più piccole auto progettate espressamente per l'utilizzo cittadino fino alle auto di lusso in tutte le declinazioni possibili. Il risultato è un interessante quadro positivo per quasi tutti i segmenti.

DALLE MINICAR ALLE BERLINE DI MEDIA GRANDEZZA I primi quattro segmenti presi in esame dalla ricerca chiamano in causa non solo le auto cittadine, scopri quali si possono acquistare con un budget di 10 mila euro, minicar e subcompact, ma anche la compatte e le berline di media grandezza, ecco i consigli per chi ha un budget di 18 mila euro. Tra le più piccole in prima posizione non poteva che esserci la Fiat Panda, che ha fatto registrare anche un aumento del 20% sul totale delle vendite rispetto al 2015, seguita a ruota da Fiat 500 e Volkswagen UP!, quest'ultima però in calo del 4.3%. La Renault Clio si piazza in testa nel segmento successivo, con un trend positivo del 4.3% così come la VW Polo al secondo posto ha fatto registrare un +5.7%, in netta contrapposizione al -8.4% della Ford Fiesta che comunque si aggrappa saldamente alla terza posizione come numero di vendite. Tra le compatte, le hatchback di segmento C, il podio delle vendite spetta alla Volkswagen Golf con un incremento di quasi un punto percentuale, mentre netto è l'incremento di vendite della Opel Astra in seconda posizione (+31.1%) così come della Skoda Octavia sul gradino più basso del podio (+8.1%). Tra le berline di media grandezza quella che ha riscosso più successo è brandizzata VW, la Passat, ma si fa strada anche la Skoda Superb che ha registrato quasi un raddoppio delle vendite con il suo +96.2%, mentre la Opel Insigna perde terreno e fa registrare 16.4 auto su 100 vendute in meno.

COUPE' E ROADSTER ALLA RISCOSSA Seppur con numeri di vendita totali nettamente inferiori rispetto ai casi precedenti – si parla di meno di 10.000 auto vendute – i segmenti Coupè e Roadster hanno ritagliato la propria fetta di mercato. Il primo è governato dalla francese Renault Megane coupè, quasi l'unica della classifica ad avere un trend positivo, seguita dalla Ford Mustang che compie un balzo difficilmente immaginabile: dalle 278 unità vendute nel 2015 è stata scelta nel 2016 da ben 6.339 clienti. In terza posizione c'è la VW Scirocco, che apre una serie di trend di vendita negativi, segnale che le coupè di questo segmento faticano a fare strada. Sul piano delle roadster e convertibili in prima posizione c'è la Mazda MX-5, anch'essa forte di un aumento di vendite rispetto al 2015 di diverse centinaia di punti percentuali – totalizza 9.134 unità vendute, a differenza della sorella Fiat 124 Spider che ne fa segnare solo 814 – così come la smart fortwo in terza posizione. Tra le due si piazza la Beetle della Volkswagen, che guadagna “solo” il 9.7% a scapito della Golf cabrio che dimezza le vendite. Intanto leggi anche la nostra guida all'acquisto di cabrio e spider.

QUANTO VENDONO I MINIVAN Tra i minivan c'è da fare una differenziazione per grandezza: piccoli, medi e grandi; scopri le auto 7 posti fino a 25 mila euro. Tra i piccoli ci sono auto come la Fiat 500L, l'Opel Meriva e la Ford B-Max, rispettivamente nelle prime tre posizione per numeri di vendite di un segmento che ha fatto registrare quasi esclusivamente un trend negativo, mentre Citroen C4 Picasso, VW Touran e Renault Scenic occupano la prime tre posizioni della classifica dei minivan di media grandezza: le prime due hanno incrementato le vendite mentre la Scenic ha subito un crollo del 22.8%. Mettendo al centro dell'attenzione i minivan di grandi dimensioni si nota un andamento generalmente positivo del trend di vendite, con il segno più largamente sparso: Ford S-Max, VW Sharan e Renault Espace la fanno da padrone nonostante la seconda di queste sia in calo del 12.7%. Le restanti segnano incrementi importanti a doppia cifra, nell'ordine anche del 41.5% (Mercedes Classe V) ed 85.7% (Hyundai H1/Starex), mentre la peggiore in classifica è la Lancia Voyager con un -94.3%.

LE ELETTRICHE Nonostante i numeri complessivi di vendita non siano tra i più alti, le auto elettriche esulano un po' dal confronto diretto con le altre auto, poiché figlie di una concezione di auto leggermente diversa. In prima posizione è avvenuto il sorpasso della Renault Zoe ai danni della Nissan Leaf, che nonostante abbia incrementato di oltre il 25% le vendite non può contrastare la francese ed il suo +40.2%. Con grande meraviglia al terzo posto troviamo la Tesla Model S, una berlina del prezzo estremamente poco abbordabile rispetto alle altre concorrenti (siamo sotto i 100.000 euro) ma che ha comunque venduto 6.719 unità. Approfondisci qui le guide all'acquisto delle auto elettriche con un budget di 25 mila euro.

SUV E CROSSOVER Tra i SUV e Crossover sono le dimensioni piccole e medie che trainano il mercato, facendo registrare numeri di vendita importanti come le 126.032 Nissan Qashqai acquistate, un numeri quasi identico alle vendite dello scorso anno. Tra le media la Kia Sportage e la Hyundai Tucson si piazzano al secondo e terzo posto con poco più di 500 unità di differenza, ma con incrementi ben diversi: la prima è passata dalle 57.398 unità vendute nel 2015 alle 77.831 vendute nel 2016, mentre la seconda ha fatto registrare ben 77.221 immatricolazioni nel 2016 a fronte delle sole 110 segnate solo un anno prima. I clienti interessati a dimensioni più contenute hanno invece preferito la Renault Captur sopra tutte, interessata da un trend che registra un +10.1%, seguita ad oltre 20.000 unità di distanza dalla Peugeot 2008 e ad ulteriori 6.000 unità dalla Opel Mokka, entrambe in ascesa rispetto al periodo precedente. Leggi qui i consigli sull'acquisto dei SUV con un budget di 25 mila euro.

LE PREMIUM Nonostante il segmento premium sia meno abbordabile rispetto agli altri presi in considerazione, ha fatto registrare interessanti numeri di vendita sia per i comparti “Entry” e “Large” ma soprattutto per le categorie di mezzo “Compact” e “Midsize”. Le entry level più vendute sono le Mini (in tutte le versioni), l'Audi A1 e la Lancia Ypsilon, che vincono a mani basse rispetto a pochissime altre concorrenti, così come Audi A6, Mercedes Classe E e BMW Serie 5 fanno nella categoria “Large Premium”: tra la prima e la terza della categoria più lussuosa il gap è di circa 9.000 unità, mentre se si passa dalla terza alla quarta posizione il salto da compiere è di circa 15.000 unità, un divario non da poco. I più agguerriti segmenti medi hanno fatto registrare una leggera flessione per la Audi A3, che resta comunque al primo posto tra le compatte premium più vendute, seguita dalla Mercedes Classe A che incrementa le vendite di oltre il 21% e la BMW Serie 1 che fa registrare un +3.4%. Le berline medie premium sono capitanate della Audi A4 ed il suo +29.3% di vendite, che si riduce al 2.4% per la BMW Serie 3 ed addirittura diventa negativo (-12.4%) se si parla della Mercedes Classe C in terza posizione. Tranne pochi exploit anche in questa fascia di mercato il segno negativo è più sparso di quanto si possa immaginare, anche se il totale di vendite fa registrare un +9%.

I CROSSOVER PREMIUM Anche il segmento dei crossover, vedi quali si possono acquistare con un budget di 15 mila euro,  e SUV premium medi e compatti ha fatto registrare un aumento delle vendite che si attesta sulla doppia cifra, con un +34.3% se si parla di SUV e crossover compatti e +28.1% per la media grandezza. Molto interessante la prima posizione della Volvo XC60 nella classifica dedicata ai “Premium Midsize SUV & Crossover”, che registra un leggerissimo 0.3% e batte di oltre 4.000 unità la Mercedes GLC classificatasi seconda e di ulteriori 700 circa la Audi Q5 in terza posizione. Discorso a parte per i piccoli SUV e crossover premium, la classifica dei quali viene guidata dalla Audi Q3 ed il suo +17.8% nelle vendite, seguita dalla BMW X1 e dalla Range Rover Evoque.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Quando è obbligatorio accendere i fari di giorno?

Smart Road: il 64% degli automobilisti è preoccupato in UK

Consumi Benzina e Gasolio 2020: spesi 15 miliardi di euro in meno