Consiglio acquisto cabrio e spider: budget 25.000 euro

I nostri consigli per l'acquisto di auto cabrio e spider con budget fino a 25.000 euro o poco più: schede, foto, caratteristiche gli immancabili crash test di sicurezza

12 gennaio 2021 - 16:00

Con le guide all’acquisto di SicurAUTO.it torniamo a occuparci di vetture scoperte e, dopo aver passato in rassegna le cabriolet da 30.000 euro, stavolta abbassiamo leggermente il tiro presentandovi i consigli per l’acquisto di cabrio e spider con budget di 25.000 euro o poco più. Queste automobili sono nate per regalare il piacere della guida all’aria aperta e solitamente si distinguono tra modelli derivati da una berlina (cabriolet) e modelli creati come progetti a sé stanti (spider). Ma per praticità, vista pure l’esiguità delle proposte, le abbiamo inserite nella stessa raccolta. 25.000 euro (ma in qualche caso sforeremo fino a 27.999) è il budget minimo per accedere a questa tipologia di auto, ma se avete aspettative maggiori non preoccupatevi perché presto ci occuperemo di versioni molto più sofisticate. Guida aggiornata il 12 gennaio 2021.

COME SCEGLIERE L’AUTO GIUSTA

Tutti sappiamo quanto sia difficile scegliere l’auto giusta. Quanti acquirenti hanno optato per un determinato modello senza pensarci troppo, salvo rendersi conto dopo qualche mese di aver sbagliato clamorosamente automobile? A questo proposito vi consigliamo di focalizzare la scelta prima di tutto sulle vostre necessità. A parte il budget, è importante sapere l’uso che si farà dell’auto: casa-lavoro, viaggi, tempo libero, gite offroad? Pensateci bene prima di decidere su quale vettura valga la pena indirizzarsi (e investire). E valutate con attenzione anche altri aspetti, come per esempio il numero di km che pensate di percorrere in un anno. Perché da questo dipende la scelta di un’auto benzina, diesel, gpl o con alimentazione a bassi o bassissimi consumi. Detto questo, leggete con attenzione i parametri da considerare per scegliere l’auto giusta e poi passate alla nostra guida con i consigli per l’acquisto di cabrio e spider da 25.000 euro circa.

CITROEN C1 AIRSCAPE 5 PORTE

La Citroen C1 Airscape 5 porte è l’allestimento decappottabile della citycar compatta C1. Il tetto in tela scorrevole, lungo 80 cm e largo 76, è facile da usare e si comanda elettricamente. Rientra nel nostro budget la versione 1.0 VTi72 S&S Shine da 14.750 euro, capace di ospitare a bordo quattro persone. Motore 1.0 Euro 6 benzina da 72 CV/53 kW, che consuma 3,7 l/100 km ed emette 85 g/km di CO2. Dispone di ABS, aria condizionata e cerchi in lega di serie. Clicca qui per vedere scheda, foto e video del crash test della Citroen C1 effettuato da Euro NCAP nel 2014.

FIAT 500C

Fra tutte le versioni del ‘cinquino’ lanciate dopo il ritorno in pompa magna nel 2007, la Fiat 500C, dove la C sta per Cabriolet, è probabilmente la più stilosa. Stilosa ma anche pratica, con il tettuccio che si apre elettricamente in movimento mantenendo inalterata la capienza del vano bagagli (182 litri, mentre l’auto è lunga 357 cm). Nella nostra forbice di spesa rientrano numerose versioni della 500C, tutte con alimentazione a benzina e cambio automatico. La più economica è la 1.2 69cv Dualogic Pop da 18.850 euro, la più costosa la 1.2 69cv Dualogic Dolcevita da 24.900 euro. Quest’ultima è spinta da un propulsore 1.2 l da 69 CV/51 kW, consuma 4,9 l/100 km ed emette 113 g/km di CO2. Dal 2020 sono disponibili anche 7 modelli mild-hybrid della 500C con motori a benzina 1.0 da 70 CV e prezzi da 18.200 a 22.050 euro. Risultato mediocre per la Fiat 500 nel crash test Euro NCAP del 2017: appena 3 stelle su 5.

MINI CABRIO

La Mini Cabrio è forse la più iconica tra le più iconiche cabriolet sul mercato, pari solo al Maggiolino della Volkswagen. Lunga 382 cm, ha 2 porte, 4 posti e un bagagliaio da 215 litri, leggermente più capiente della media di categoria. Le versioni a disposizione del nostro portafoglio di riferimento sono quattro: One, One Boost, Cooper e One Hype, in vendita da 24.550 a 27.600 euro. La più potente è la Cooper con motore a trazione anteriore 1.5 benzina da 136 CV/100 kW, che consuma 5,4 l/100 km e sputa nell’aria 124 g/km di CO2. Nel 2014 il crash test Euro NCAP di Mini Cabrio ha ottenuto un punteggio di 4/5.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

DPCM 6 marzo 2021

DPCM Draghi 6 marzo 2021: bozza e regole fino a Pasqua [PDF]

Il MIT cambia nome: nasce il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili

Covid-19: lo smog rafforza il virus, lo studio in 82 città italiane