Rottamazione auto con fermo amministrativo: quando è possibile? È possibile procedere alla rottamazione di un'auto con fermo amministrativo? No come regola generale ma ci sono delle deroghe

Rottamazione auto con fermo amministrativo: quando è possibile?

È possibile procedere alla rottamazione di un'auto con fermo amministrativo? No come regola generale ma ci sono delle deroghe

28 Dicembre 2022 - 11:12

Com’è noto non è possibile procedere alla rottamazione di un’auto su cui grava un fermo amministrativo se prima non si provvede a togliere il fermo pagando le somme dovute al concessionario dei tributi. Questo diktat vale per ogni richiesta di cancellazione di un veicolo dal Pubblico Registro Automobilistico, inclusa la richiesta di radiazione per definitiva esportazione all’estero. Tuttavia ci sono circostanze che permettono di derogare alla regola generale, consentendo la rottamazione anche in presenza del fermo amministrativo. Scopriamo quali sono.

ROTTAMAZIONE DI UN’AUTO CON FERMO AMMINISTRATIVO: È VIETATA MA CON DEROGHE

Premesso che in merito esiste una vecchia circolare dell’ACI del 16/9/2009 che però non risulta del tutto esaustiva, lo stesso Automobile Club d’Italia ha ritenuto opportuno fornire ulteriori specifiche rispondendo di recente, con una nota del 27 dicembre 2022 (pubblicata dal sito Polizia Locale Blog), a una richiesta di chiarimenti inoltrata dal Comando di Polizia Locale del Comune di Mandello del Lario (Como). Ebbene, nel ricordare che dal 2009 non è più possibile annotare al PRA la radiazione dei veicoli sui quali risulti iscritto un fermo amministrativo, se prima non viene effettuata la cancellazione del vincolo, l’ACI ha effettivamente precisato che in considerazione di particolari situazioni è possibile derogare a tale regola generale.

RADIAZIONE AUTO CON FERMO AMMINISTRATIVO: LA DICHIARAZIONE DI INUTILIZZABILITÀ

La deroga più importante riguarda quei veicoli che per varie vicissitudini siano andati distrutti, come ad esempio nel caso di calamità naturali, incendi, incidenti stradali ed eventi similari. In questi casi, per poter rottamare il veicolo senza prima procedere alla cancellazione del fermo, dev’essere allegata alla richiesta di radiazione una dichiarazione rilasciata dalle Autorità competenti nella quale venga attestato lo stato di inutilizzabilità del veicolo. Per autorità competenti si intendono le autorità che, a seconda dell’evento che ha determinato la distruzione del mezzo da radiare, hanno constatato l’evento e lo stato di inutilizzabilità che da esso ne è conseguito (p. es. Autorità di Polizia in caso di veicolo distrutto per calamità naturali o a seguito di incidente stradale, Vigili del Fuoco nel caso di veicolo distrutto per incendio).

Rottamazione auto con fermo amministrativo

RADIAZIONE AUTO CON FERMO AMMINISTRATIVO: VEICOLI ABBANDONATI SU PUBBLICA VIA O IN AREE PRIVATE

Situazioni diverse costituiscono i casi in cui sono avviati alla rottamazione da parte delle Autorità di Polizia i veicoli abbandonati sulla pubblica via, o quelli abbandonati su area privata e avviati alla demolizione con ordinanza del Sindaco. In tal caso sarà sufficiente allegare alla richiesta di radiazione la relativa documentazione giustificativa (ordinanza del Sindaco, provvedimento o verbale delle Autorità di Polizia, ecc.).

ROTTAMAZIONE AUTO CON FERMO AMMINISTRATIVO: IL PRA NON HA RESPONSABILITÀ SUI CONTROLLI

Nella sua risposta con i chiarimenti l’ACI ha inoltre specificato che la responsabilità di quanto si attesta nella dichiarazione di inutilizzabilità ricade essenzialmente sull’Autorità che la rilascia. La quale, quindi, deve valutare se ricorrono nel caso concreto i presupposti per il rilascio della suddetta dichiarazione, non essendo il PRA chiamato a verificare né la veridicità né il merito di quanto attestato. Infine ha precisato che non rientrano nell’ambito di applicazione delle deroghe appena descritte i veicoli che non sono andati distrutti a seguito di eventi traumatici ma che i proprietari devono avviare alla demolizione perché usurati o non più funzionanti.

Commenta con la tua opinione

X