Multe comune di Milano: come pagare online

Come pagare online le multe del Comune di Milano per violazione delle norme del Codice della Strada. Tutte le modalità previste

1 settembre 2021 - 12:00

Come si pagano online le multe del comune di Milano? Pur restando sempre valida l’opzione di pagare una multa in luogo fisico, per esempio una tabaccheria abilitata, un numero sempre maggiore di persone preferisce affidarsi al web che garantisce velocità e praticità, anche quando bisogna bere l’amaro calice di una contravvenzione stradale.

QUANDO PAGARE UNA MULTA STRADALE

Una multa per violazione del Codice della Strada può essere notificata in due modi:

– mediante il verbale di contestazione compilato dall’agente di Polizia Locale sul posto dell’infrazione e in presenza del trasgressore, al quale viene consegnata una copia;

– con il verbale d’accertamento della violazione che viene invece recapitato al proprietario del veicolo tramite raccomandata postale. Questo verbale notifica per esempio le infrazioni per il transito sulle corsie riservate o nelle ZTL, rilevate con telecamera, oppure le violazioni della sosta che non sono state pagate nei primi 5 giorni (ossia gli accertamenti di infrazione o ADI).

Ricordiamo che è prevista una riduzione del 30% sull’importo della multa se il pagamento avviene entro 5 giorni dalla notifica. Trascorso tale limite il pagamento contempla il versamento dell’intero importo della sanzione più le spese di notifica. La scadenza di pagamento è fissata a 60 giorni dalla notifica (se il giorno di scadenza è festivo, il termine è prorogato al primo giorno seguente non festivo). Per essere valido e per beneficiare eventualmente delle riduzioni previste, il pagamento dev’essere effettuato entro i termini stabiliti. Attenzione perché ci sono violazioni per le quali non è consentita l’applicazione della riduzione del 30%.

Chi crede di aver subito una multa ingiusta può fare ricorso all’autorità competente (Giudice di pace o Prefetto) ma solo se non ha ancora effettuato il pagamento.

MULTE COMUNE DI MILANO: VERBALE DI CONTESTAZIONE

È possibile effettuare il pagamento di un verbale di contestazione sia online che recandosi agli sportelli del Comune di Milano. I due importi per il pagamento della sanzione, ridotto al 30% e pieno, sono indicati nel verbale stesso.

Per pagare online una multa stradale presa a Milano occorre collegarsi a questo link e accedere con l’identità SPID o CIE, con l’ID del Comune oppure senza la necessità di usare credenziali di accesso ma inserendo semplicemente il codice avviso PagoPA, che si trova sul verbale, o il numero ADI o del verbale di contestazione.

MULTE COMUNE DI MILANO: VERBALE DI ACCERTAMENTO

Chi invece riceve a casa il verbale di accertamento dell’infrazione, può sempre effettuare il pagamento delle sanzioni online oppure agli sportelli, usando i bollettini allegati al verbale (uno con la somma ridotta del 30%, pagabile entro 5 giorni dalla notifica, e il secondo che prevede il pagamento dell’intera sanzione, senza riduzione, pagabile entro 60 giorni dalla notifica).

Per il pagamento online sul sito del Comune di Milano sono disponibili le medesime opzioni del verbale di contestazione, viste nel paragrafo precedente. In alternativa si può disporre un bonifico in home-banking utilizzando il codice avviso PagoPA o CBILL.

PAGARE MULTE DEL COMUNE DI MILANO A RATE

In caso di temporanea difficoltà economica, è possibile pagare le multe del comune di Milano a rate se si verificano entrambe queste condizioni: l’importo da pagare è superiore a 200,00 euro, il richiedente è in possesso di IRPEF non superiore a 10.628,16 euro. Per usufruire del beneficio occorre fare specifica richiesta inviando questo modulo compilato e firmato all’indirizzo email pl.sanzionirimborsi@comune.milano.it.

MULTE COMUNE DI MILANO: INGIUNZIONE PER INFRAZIONI AL CODICE DELLA STRADALE

L’ingiunzione di pagamento per un’infrazione al Codice della Strada viene emessa quando la normale sanzione non risulta saldata entro i termini stabiliti. L’ammontare dell’ingiunzione risulta maggiorato poiché è dato dalla somma dell’importo della sanzione amministrativa + eventuali spese di accertamento e notificazione + maggiorazione di un decimo della sanzione per ogni semestre trascorso dal termine per il pagamento della sanzione in misura ridotta.

Il pagamento dell’ingiunzione dev’essere effettuato entro 30 giorni dalla data di notifica, utilizzando esclusivamente il bollettino MAV precompilato e allegato all’ingiunzione. Se il giorno di scadenza è festivo, il termine è prorogato al primo giorno seguente non festivo. In caso di mancato pagamento della somma indicata nell’ingiunzione, il Comune di Milano avvia le procedure esecutive, ovvero fermo amministrativo del veicolo, pignoramento e ipoteca.

Il Comune di Milano consente di visionare online i dettagli dei verbali contenuti nell’ingiunzione di pagamento e le relative cartoline di notifica. Per l’accesso al servizio bisogna collegarsi a questo link disponendo di un’utenza SPID o della registrazione al sito del Comune con ‘Profilo Completo’. Invece per pagare il bollettino MAV si può utilizzare il servizio di home-banking della propria banca.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto elettriche: in Germania il crollo peggiore di tutta l’Europa

Noleggio autobus con autista: servizi, prezzi e preventivo gratis

Move-In Emilia Romagna

Move-In Emilia Romagna: come funziona dal 1° gennaio 2023