Noleggio a lungo termine: quali vantaggi per i privati

Il noleggio a lungo termine non solo per le partite IVA ma sempre più diffuso tra i privati: quali requisiti servono e i vantaggi rispetto all’auto di proprietà

24 luglio 2021 - 8:00

Alzi la mano chi non ha ancora sentito nemmeno una volta parlare di noleggio a lungo termine. Una soluzione che fino a qualche anno fa era confinata più che altro a coloro che detenevano una partita IVA, ma che con il passare del tempo è diventata particolarmente richiesta anche tra i privati. Si tratta di un servizio che offre la possibilità di evitare di comprare una vettura nuova e che porta con sé un gran numero di vantaggi rispetto all’acquisto. Prima di tutto, il vantaggio è sicuramente quello sotto il profilo economico, dal momento che si spende molto di meno in confronto all’esborso che si deve sostenere per l’acquisto di un’auto nuova. Soprattutto da questo punto di vista infatti c’è una sempre maggiore diffusione di piattaforme, che offrono tantissime soluzioni di noleggio auto a lungo termine. Vediamo nel dettaglio i principali requisiti necessari e i vantaggi del noleggio a lungo termine per privati.

L’ACCESSO AL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

L’accesso a questa soluzione, come detto, era riservato prevalentemente a coloro che avevano regolare partita Iva. Oggi si rivela un’opzione sempre più diffusa anche tra i privati cittadini, dal momento che serve solamente avere un codice fiscale valido. Per tutte e due le tipologie di clientela, privati e partita Iva, è fondamentale rispettare un requisito. Ovvero quello di essere in grado di garantire la copertura del corrispettivo che si deve pagare una volta al mese. Si tratta di una spesa sostenibile? Le aziende devono inserire tale costo all’interno del bilancio annuale e devono fare i conti con la presenza o meno di fondi dedicati a tale scopo. Per i privati è necessario avere a disposizione la busta paga da esibire. Si tratta di una documentazione che serve a dimostrare di avere sufficienti entrate per poter coprire il canone mensile.

IL FUNZIONAMENTO DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Il noleggio a lungo termine prevede il pagamento di una quota mensile fissa e senza variazioni per la durata del contratto. Ovviamente, ci sono anche altri aspetti che devono essere tenuti in considerazione e rispettati, come ad esempio la soglia di percorrenza in km prevista dal contratto. Il pagamento della quota mensile offre la possibilità non solo di ottenere un notevole risparmio rispetto all’acquisto di una vettura nuova, ma anche di evitare i classici adempimenti burocratici. In questo articolo abbiamo confrontato l’acquisto e il noleggio della Fiat 500 elettrica.

UN’ALTERNATIVA A TUTTI GLI EFFETTI

Il noleggio a lungo termine si può configurare come una vera e propria alternativa, rispetto all’acquisto di una vettura per uso personale. È chiaro che è fondamentale valutare con la massima attenzione se è davvero conveniente nel caso concreto. Sotto il profilo prettamente economico, l’aspetto più importante da tenere in considerazione è rappresentato dal tasso di svalutazione annuo della vettura. Infatti, tanto inferiore sarà il valore residuo dell’auto, maggiore sarà il vantaggio di optare per il noleggio, in relazione a quanto effettivamente può incidere la polizza di assicurazione Kasko. Immaginando un acquisto con finanziamento di una vettura nuova, si può intuire come il noleggio a lungo termine porti in dote diversi vantaggi. Ma è in ogni caso opportuno valutare con estrema calma e attenzione un po’ tutte le offerte a tasso agevolato delle Case auto. È chiaro che per i consumatori uno dei punti di forza legati alla scelta del noleggio a lungo termine è quello di evitare tutti i costi dell’auto di proprietà, oltre al vantaggio economico.

2 commenti

forza7_15541548
9:58, 25 luglio 2021

Dov’è la convenienza? Almeno fate un esempio. Grazie

    Donato D'Ambrosi
    8:56, 26 luglio 2021

    Gentile lettore i vantaggi in termini di costo possono variare molto in base ai servizi che si sottoscrivono con il contratto (es. Manutenzione ordinaria e straordinaria, kasko, ecc.). Ogni offerta infatti va valutata in modo specifico, considerando come spiega l’articolo i costi fissi di gestione (incombenze burocratiche, assicurazione, bollo, manutenzione), eventuali fermi auto in caso di imprevisti, disponibilità di credito, svalutazione del modello dopo tot anni di riferimento, ecc.

    Qui troverà un confronto diretto sui costi di acquisto e noleggio della Fiat 500 elettrica: https://www.sicurauto.it/news/auto-elettriche-ibride/fiat-500-elettrica-prezzi-e-condizioni-del-noleggio-fca/

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Rumorosità degli pneumatici: quali sono le cause?

Incentivi auto 2021

Incentivi auto 2021: le vetture usate sono prenotabili

Blocco auto Veneto 2021 e 2022: le misure antismog