Segnaletica stradale monopattini elettrici

Monopattini elettrici: casco obbligatorio per i minorenni

Cambiano nuovamente le norme che regolano la circolazione dei monopattini elettrici: casco obbligatorio per i minorenni e divieto assoluto per gli under 14

17 febbraio 2020 - 17:15

Dal decreto Milleproroghe, in attesa di approvazione alla Camera (ma non si prevedono sorprese), spuntano alcuni correttivi che dovrebbero regolare meglio la circolazione dei monopattini elettrici. Correttivi resisi necessari alla luce delle modifiche introdotte dall’ultima Legge di Bilancio che avevano equiparato i monopattini ai velocipedi e quindi alle biciclette, facendo sorgere più di un dubbio sulla validità di un simile provvedimento in termini di sicurezza, dato che un monopattino non è e non sarà mai come una bicicletta, per ovvi motivi (dimensioni, equilibrio, velocità e tutto il resto). Vediamo quindi cosa prevedono le ultime disposizioni sui monopattini elettrici, sperando che siano quelle definitive.

MICROMOBILITÀ ELETTRICA: DECRETO TONINELLI PROROGATO DI UN ANNO

Innanzitutto il Decreto Toninelli del giugno 2019, che sembrava ormai superato dopo l’equiparazione tra monopattini e biciclette, non lascia ma addirittura… raddoppia! Le sperimentazione nei Comuni che l’hanno già avviata basandosi sulle norme del suddetto decreto (che, precisiamolo, riguardano tutti i mezzi della micromobilità elettrica) è stata infatti prorogata di 12 mesi e potrà quindi durare fino al 13 luglio 2022. Ovviamente, poiché i monopattini elettrici sono tenuti a rispettare la normativa più recente che ha di fatto ‘scavalcato’ il decreto, la sperimentazione concerne principalmente gli altri micromezzi elettrici come segway, monowheel e hoverboard. Ricordiamo che tra i comuni che l’hanno già messa in pratica ci sono Milano, Torino, Verona, Rimini, Pesaro, Bari e altri ancora.

MONOPATTINI ELETTRICI: CASCO OBBLIGATORIO PER GLI UNDER 18 E ALTRE NOVITÀ

Per la circolazione dei soli monopattini elettrici bisogna pertanto far sempre riferimento, in qualsiasi comune d’Italia, alle disposizioni dell’ultima Legge di Bilancio che hanno accomunato monopattini e biciclette purché a propulsione prevalentemente elettrica, di potenza fino a 500 watt e non dotati di posto a sedere. Disposizioni che sono state adesso ottimizzate dai correttivi di cui parlavamo all’inizio, introdotti con un emendamento al Milleproroghe e in vigore dopo l’approvazione di entrambi i rami del Parlamento (entro il prossimo 28 febbraio) e la successiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Ecco i principali:
– divieto di utilizzo ai minori di 14 anni;
casco protettivo obbligatorio per gli utilizzatori minorenni;
– circolazione su strade urbane solo se queste hanno un limite di velocità di 50 km/h;
– possibilità di circolare su strade extraurbane solo se dotate di pista ciclabile e, quindi, solo su quest’ultima;
– limite di velocità nelle aree pedonali: 6 km/h; limite di velocità su strada: 25 km/h;
obbligo di indossare giubbino o bretelle retroriflettenti quando si circola al buio e, comunque, in tutti i casi di scarsa visibilità. Contestualmente i monopattini devono tenere accese le luci anteriore e posteriore (i mezzi che ne sono privi devono essere portati a mano);
– obbligo di procedere su unica fila in tutti i casi in cui le condizioni della circolazione lo richiedano e, comunque, mai affiancati in numero superiore a due;
– i conducenti devono avere libero l’uso delle braccia e delle mani e reggere il manubrio sempre con entrambe le mani, salvo che non sia necessario segnalare la manovra di svolta;
– Assoluto divieto di trasportare altre persone, oggetti o animali, trainare o farsi trainare da altri veicoli.

MONOPATTINI ELETTRICI: SANZIONI PREVISTE IN CASO DI INFRAZIONE

L’emendamento al decreto Milleproroghe ha introdotto anche nuove e più severe sanzioni per i trasgressori.
100 euro + confisca del mezzo per chi circola con un monopattino a motore con caratteristiche tecniche diverse da quelle previste;
100 euro per chi circola su strade diverse da quelle ammesse alla circolazione dei monopattini elettrici; o a luci spente; o se il guidatore ha meno di 14 anni (in quest’ultimo caso la multa è per i genitori);
50 euro per chi circola senza casco; senza giubbino; affiancato a un altro monopattino; trasportando persone, oggetti o animali; trainando altri veicoli o facendosi trainare da essi
200 euro + confisca e distruzione del mezzo per chi circola con veicoli atipici per i quali non siano ancora state definite le caratteristiche tecniche e funzionali.
Infine i monopattini elettrici in sharing devono essere obbligatoriamente assicurati.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trasformare un'auto in elettrica

Trasformare un’auto in elettrica: in arrivo un bonus del Governo

Parabrezza montato male: cosa succede in caso d’incidente?

Codice della Strada

Codice della Strada: attenti alle ‘bufale’ in rete