Costo acciaio +45%: sicurezza dei guard rail a rischio?

Il costo dell’acciaio è aumentato fino al +110%: le aziende lanciano l’allarme sulla sicurezza dei guard rail e la manutenzione stradale

15 novembre 2021 - 15:00

Il costo dell’acciaio è quasi raddoppiato durante il 2020 e tra i settori che potrebbero pagare di più i rincari c’è la sicurezza della circolazione stradale. A lanciare l’allarme è Sma Road Safety, una delle maggiori aziende che si occupa della produzione di attenuatori d’urto per barriere stradali e guarda rail. Nel 2020 il costo dell’acciaio ha superato la quotazione di 1100 euro per tonnellata e con esso aumenta il rischio per la qualità delle barriere stradali e guard rail realizzati al risparmio.

COSTO ACCIAIO IN AUMENTO E GUARD RAIL A RISCHIO

Come riporta Quattroruote, le quotazioni delle bobine di acciaio, sono aumentate fino a raggiungere picchi di oltre il 100%. La materia prima utilizzata per la realizzazione guard rail, nelle varie componenti, costa molto di più, e questo trend di mercato potrebbe spingere ad abbassare la qualità dei semilavorati. A dirlo è proprio il CEO della SMA Road Safety che sottolinea come le barriere stradali siano realizzate per il 90% di acciaio, di vario tipo. Ma anche l’acciaio coil più “semplice” delle bobine laminate a caldo ha subito un incremento fino al 110%. La conseguenza diretta è stata il ritiro di molte aziende da appalti per la manutenzione stradale, come spiega il magazine. Ma è alto anche il rischio che si possano impiegare materiali con caratteristiche non adeguate, per i rincari non compensati dal decreto di stabilità oltre il 30 giugno 2021. Va ricordato che comunque le barriere devono avere dimensioni e caratteristiche dettate dalle norme.

L’ACCIAIO USATO PER LA PRODUZIONE DI GUARD RAIL E BARRIERE

L’aumento generalizzato del costo dell’acciaio, riguarda in modo variabile semilavorati impiegati in diversi settori e in particolare per i guard rail:

– Bobine di acciaio laminato a caldo (coil) da 511 euro/tonnellata a novembre 2020 a una media di 917 euro/tonnellata nel 2021;

– Laminati mercantili e per l’edilizia lavorati a caldo da 78 euro/tonnellata a novembre 2020 a 484 euro/tonnellata, con una media nel 2021 di 339,60 euro;

– Laminati da treno da 492 euro/tonnellata a novembre 2020 a 1.035 euro/tonnellata a giugno 2021 e con una media 2021 oltre 826 euro/tonnellata.

SMA ROAD SAFETY: ECCELLENZA ITALIANA PER LA SICUREZZA STRADALE

Di SMA Road Safety ne avevamo già parlato di recente, in occasione della presentazione della prima barriera stradale intelligente per prevenire gli incidenti stradali. Ma anche dell’attenuatore intelligente Geronimo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pneumatici invernali

Pneumatici invernali o catene a bordo: ordinanze ANAS 2022 – 2023

Inquinamento da veicoli: migliorare l’aria in casa con un purificatore ventilatore

Batterie al litio: sotto il 70% la capacità si riduce prima. L’indagine