Citroën cambia Brand Identity: nuovo logo dal 2023

Citroën ha annunciato il suo nuovo logo dando il via al programma di trasformazione che porterà alla nascita di una nuova Brand Identity a partire dal 2023

27 settembre 2022 - 19:00

A poco più di 100 anni dalla fondazione, avvenuta nel 1919, e a 6 anni di distanza dall’ultimo “restyling”, Citroën si rinnova ancora presentando una nuova Brand Identity ed un nuovo logo. A partire dal 2023 inizierà, quindi, una nuova era per il marchio francese che, dalla fondazione del gruppo Stellantis, ha iniziato un ambizioso programma di rinnovamento, legato a doppio filo all’elettrificazione, che ora prevede l’adozione del nuovo logo. Per l’occasione, Citroën ha presentato anche una nuova firma istituzionale “Nothing moves us like Citroën”. Tale firma conferma la volontà di accelerare il programma di transizione verso quelle che l’azienda identifica come “nuove forme di mobilità più audaci”. Il richiamo all’elettrificazione è, ancora una volta, evidente.

CITROËN SI RINNOVA CON UNA NUOVA BRAND IDENTITY E UN NUOVO LOGO

Per avviare un nuovo programma di trasformazione, con una completa elettrificazione, Citroën presenta oggi la sua nuova Brand Identity. Si tratta di un vero e proprio restyling che, come sottolinea l’azienda, dà inizio a un nuovo capitolo della storia del marchio. Come anticipato in precedenza, il programma di trasformazione di Citroën segue un doppio binario. Non si tratta di un semplice cambio di design ma di una nuova era per il marchio francese. Come parte del gruppo Stellantis, nato dalla fusione tra FCA e PSA, Citroën ricopre un ruolo chiave per il raggiungimento degli obiettivi dell’azienda. Il brand può guardare al futuro con grandi ambizioni. Le risorse di Stellantis, infatti, rappresentano le basi di partenza per il nuovo programma di trasformazione. In futuro, inoltre, Citroën potrebbe produrre auto anche in Italia come farà DS che dovrebbe iniziare la produzione di auto in Italia entro il 2027. Di certo, i prossimi anni saranno caratterizzati da tante novità per il marchio francese.

IL LOGO DI CITROËN CAMBIA MA RESTA FEDELE ALLA SUA STORIA

Il nuovo logo presentato oggi da Citroën è parte integrante della nuova Brand Identity. Si tratta di una vera e propria evoluzione del precedente, presentato nel 2016. Nello stesso tempo, però, il nuovo logo Citroën è un omaggio al passato della casa francese. Nel corso dei suoi 103 anni di storia, infatti, Citroën ha più volte aggiornato il suo logo, mantenendosi fedele nel corso dei decenni ad alcuni elementi. Il nuovo logo Citroën, infatti, ricorda da vicino il primo logo dell’azienda, risalente al lontano 1919. Oltre ai deux chevrons, infatti, il nuovo logo del brand riprende anche la cornice ovale, abbandonata da diversi decenni. Il programma di rinnovamento di casa Citroën, quindi, passa anche per un vero e proprio omaggio alla tradizione e alla storia dell’azienda. Le motivazioni di questo “ritorno al passato” vengono chiarite da Alexandre Revert, Global Brand Designer di Citroën, che, in merito al nuovo logo, sottolinea: “In un momento in cui intendiamo chiarire i nostri obiettivi futuri, è stato logico per noi richiamare graficamente il primo logo di André Citroën, che rappresentava l’autentica promessa di una mobilità accessibile e innovativa per tutti”. L’immagine allegata qui di sotto riassume la storia e l’evoluzione del logo di Citroën dal 1919 ad oggi.

IL 2023 SARA’ L’ANNO DELLA SVOLTA CON I PRIMI MODELLI CITROËN CON IL NUOVO LOGO

La nuova Brand Identity di Citroën è stata presentata oggi, con un comunicato ufficiale. In questo comunicato vengono anticipate le tempistiche che l’azienda seguirà per il suo programma di trasformazione. Entro la fine di settembre, infatti, è previsto il debutto di una concept car. In quest’occasione ci sarà anche il debutto in pubblico del nuovo logo Citroën. Il progetto è stato già definito come un vero e proprio “manifesto” per il marchio. Dalla concept car, salvo sorprese, non dovrebbe essere derivato alcun modello di serie. Il design, però, ispirerà inevitabilmente le nuove produzioni. L’azienda, inoltre, prevede di lanciare i primi modelli con il nuovo logo Citroën entro la prima metà del 2023. Progressivamente, il logo presentato oggi troverà spazio su tutta la gamma della casa francese, a partire dai nuovi modelli e fino ad arrivare ai restyling dei modelli già in gamma.

NON SOLO UN NUOVO LOGO: COME CAMBIA L’IDENTITA’ DI CITROËN

Il nuovo logo Citroën è parte integrante di un programma di trasformazione più ambio. Il marchio, infatti, si evolve in più direzioni, proponendo quella che viene definito un “programma di identità di Marca innovativo e completo”. La trasformazione di Citroën, quindi, seguirà più direttrici:

– la nuova identità del marchio è stata realizzata con un’interfaccia utente pura e semplificata con l’obiettivo di offrire più serenità ai clienti

– la trasformazione riguarderà anche i canali digitali che adotteranno un linguaggio specifico per integrare la nuova identità

– tutti i punti di contatto Citroën (punti vendita, prodotti derivati, documentazione di bordo, edifici aziendali etc.) potranno contare sull’integrazione della nuova identità e del nuovo logo

– la palette di colori utilizzata dall’azienda sarà più “fresca e semplificata” e la trasformazione sarà accompagnata da un nuovo lettering

La trasformazione si completerà con la nuova firma istituzionale “Nothing moves us like Citroën“. Laurent Barria, Direttore Marketing e Comunicazione Citroën, conclude: “Grazie a questa nuova identità, vogliamo estendere il benessere emotivo che sperimentiamo all’interno delle nostre vetture anche al di fuori dell’auto, attraverso l’intero percorso che i clienti intraprendono con noi”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?