Camion elettrici

Camion elettrici: sconto 50% sui pedaggi dal 2023, ok dal Consiglio UE

In arriva una legge europea sui camion elettrici: sconto del 50% sui pedaggi autostradali dal 2023 per i mezzi pesanti a emissioni zero. C'è già il primo ok dell'UE

14 dicembre 2020 - 16:13

Dal 2023 i camion elettrici avranno uno sconto del 50% sui pedaggi autostradali nel territorio dell’intera UE? Nulla è ancora deciso ma sembra che i ministri dei Trasporti dei 27 Paesi membri abbiano raggiunto un accordo in tal senso durante il recente Consiglio informale sulla riforma dell’Eurovignetta, il nuovo sistema di tariffazione per i mezzi pesanti che si baserà non più soltanto sulla distanza del percorso, ma anche sul tempo di percorrenza e sul livello di emissioni di CO2.

CAMION ELETTRICI: 50% DI SCONTO SUI PEDAGGI AUTOSTRADALI DAL 2023?

A darne notizia in anteprima è stata l’associazione ambientalista Transport & Environment, spiegando che l’iter prevede adesso l’assenso del Comitato dei rappresentanti permanenti (Coreper), cui seguiranno i negoziati del trilogo tra i Governi e le istituzioni UE e l’approvazione finale della legge da parte dell’Europarlamento. Con l’obiettivo di partire a regime ad aprile del 2023. Ma cosa prevede nello specifico questa misura? In pratica, visto che i nuovi pedaggi autostradali per i camion saranno modulati (anche) in base alle emissioni di CO2 del veicolo, gli autotrasportatori che guideranno autocarri a emissioni zero, quindi elettrici o a idrogeno, potranno godere di uno sconto di almeno il 50%.

TRASPORTO MERCI A EMISSIONI ZERO È L’AMBIZIOSO OBIETTIVO UE

Scriviamo ‘almeno’ perché, sempre secondo gli spifferi rivelati da Transport & Environment, i vari Paesi saranno liberi, limitatamente alla circolazione sul proprio territorio, di estendere l’agevolazione concedendo sconti fino al 100% per i camion a emissioni zero, come già avviene in Germania, almeno sino al 2025. Mentre dopo potranno offrire sconti tra il 50% e il 75%, come adesso accade in Austria. “Se la nuova legge sarà approvata dal Parlamento UE in tempi celeri”, hanno dichiarato i responsabili dell’associazione green, “accelererà la transizione verso il trasporto merci a emissioni zero, aiutando ad abbassare l’inquinamento atmosferico nelle città”.

CAMION ELETTRICI: VANTAGGI PER L’AMBIENTE E ANCHE PER GLI STESSI AUTOTRASPORTATORI

E sì perché questa serie di interventi, come riporta pure Repubblica.it, rientra in un ben più ampio progetto ambientalista di Bruxelles, teso a ridurre le emissioni di CO2 dei nuovi mezzi del 15% entro il 2025 e del 30% entro il 2030, rispetto alle medie registrate nel 2019 dalla flotta europea. E i mezzi pesanti – camion, tir, autocarri – sono ritenuti responsabili del 23% delle emissioni del trasporto stradale dell’UE, pertanto godono di un’attenzione particolare. “Accogliendo il principio che i veicoli pesanti dovranno pagare di più se emettono di più”, spiegano infine da T&E, “ci saranno benefici per tutti, poiché si permetterà agli autotrasportatori che investono in camion senza emissioni di abbattere i propri costi. I pedaggi infatti possono raggiungere annualmente la cifra di 25.000 euro per camion, ovvero un quarto del costo totale del veicolo di proprietà”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Noleggio a lungo termine: quali vantaggi per i privati

Incidenti stradali

Incidenti stradali: nel 2020 sono costati 11,6 miliardi di euro

Come scaricare il Green Pass

Come scaricare il Green Pass Covid