Auto usata: le 5 truffe più diffuse da cui stare alla larga

Ecco le truffe con l’auto usata più frequenti: i dati di un’indagine europea e i controlli da fare per evitare un bidone

18 giugno 2021 - 12:57

Comprare un’auto usata è la scelta preferita in media da oltre 1,5 automobilisti ogni auto nuova immatricolata in Italia. Sempre più spesso si sottovalutano le truffe più frequenti di cui ci si accorge solo dopo l’acquisto di un’auto usata e a volte a distanza di molto tempo. Dall’indagine di un motore di ricerca per lo storico dei chilometri dei veicoli, sono emerse le 5 truffe più diffuse in Europa con le auto usate. Ecco a cosa prestare particolare attenzione e i controlli da fare.

LE 5 TRUFFE PIU’ DIFFUSE SULLE AUTO USATE IN EUROPA

L’indagine europea realizzata sulla base di oltre 1 milione di dati in Europa ha permesso di individuare quali sono le 5 truffe più frequenti con le auto usate. L’indagine svolta da aprile 2020 ad aprile 2021 ha elaborato le informazioni sulla cronologia delle auto in diversi Paesi europei inclusi i dati provenienti dai registri nazionali e privati, compagnie di assicurazione e banche dati di veicoli rubati. Lo studio ha riguardato le auto circolanti in Croazia, Repubblica Ceca, Bulgaria, Ungheria, Estonia, Finlandia, Francia, Belgio, Bielorussia, Germania, Italia, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Russia, Ucraina, Serbia, Slovacchia, Slovenia e Svezia. Sapevi che quando compri un’auto usata (a meno che non sia certificata dal venditore), c’è il 30% di probabilità che abbia subito un incidente? Probabilmente no, ma è esattamente ciò che si può scoprire tra i dati dell’indagine sulle truffe più frequenti con le auto usate. Clicca l’immagine sotto per vederla a tutta larghezza.

LA TRUFFA DELLE AUTO USATE INCIDENTATE

Secondo l’indagine quasi un terzo (31%) delle auto controllate sulla piattaforma aveva subito danni in un incidente. La truffa più frequente consiste nel nascondere i danni con una riparazione economica e vendere un’auto poco sicura o comunque con un valore reale inferiore a quello di mercato. Ecco perché bisogna controllare attentamente almeno queste cose:

– gli spazi tra le varie parti della carrozzeria;

– sfumature di colore e tonalità diverse;

– residui di colore su guarnizioni e parti che non dovrebbero essere colorate;

– lamiere deformate nel sottoscocca anteriore e posteriore. In particolare i longheroni anteriori e le lamiere nel bagagliaio, se non correttamente riparate nascondo i segni di un incidente;

Approfondisci qui tutti i controlli da fare alla carrozzeria di un’auto usata.

TRUFFA AUTO USATA CON KM SCALATI

Il rischio di comprare un’auto usata con km scalati è altrettanto sottovalutato, eppure il 16% delle auto circolanti in Europa ha la percorrenza contraffatta, tra quelle nel database. Inoltre si ignora il fatto che vendere un’auto schilometrata oltre ad essere una truffa, comporta il rischio di guidare un veicolo meno efficiente e sicuro con ulteriori costi di ripristino per l’acquirente. Oggi il costo e le difficoltà di manomissione sono ancora molto bassi rispetto al valore gonfiato che si riesce ad ottenere (in media il guadagno illecito è del 25%). Anche per questo l’Automobile Club Tedesco esorta i Costruttori a rendere la manomissione più costosa con centraline meno vulnerabili.

AUTO USATA RUBATA: OLTRE ALLA TRUFFA PESANTI CONSEGUENZE

Vi siete mai chiesti cosa succede nel comprare saperlo un’auto usata rubata? Nella migliore delle ipotesi, oltre a dimostrare l’estraneità al reato, si vedrà confiscare il veicolo (che sarà ovviamente restituito al legittimo proprietario). Ma non solo, oltre all’auto svanisce anche la possibilità di recuperare i soldi, se si pensa che nessun venditore d’auto usate che ha qualcosa da perdere, sarebbe così incauto. Prima di comprare un’auto usata, oltre alla visura della targa controlla se è stata rubata.

TRUFFA DELL’AUTO USATA COME TAXI O DA UN’AUTOSCUOLA

Quante volte prima di comprare un’auto usata avete chiesto di visionare i documenti per conoscerne la provenienza? In alcuni casi può risultare più difficile avere informazioni certe, ad esempio d’importazione e nuova immatricolazione. In altri invece permette di sapere se l’auto era precedentemente un taxi, un’auto a noleggio o di un’autoscuola (a cui hanno rimosso i doppi pedali), evidenza che il veicolo è stato utilizzato in condizioni gravose. Dall’indagine è emerso che almeno 2 mila veicoli usati in circolazione hanno una storia pregressa poco trasparente.

TRUFFA AUTO USATE A UN PREZZO TROPPO BASSO

Potendo scegliere tra due auto usate identiche chi comprerebbe quella con un prezzo più alto? È la stessa logica con cui però corre parallela alle altre truffe anche quella del prezzo inferiore al valore di mercato. In genere la convenienza si può giustificare dal fatto che si tratta di un modello fuori produzione o poco richiesto (es. monovolume o station wagon). Per evitare il raggiro è sempre meglio controllare attentamente lo stato complessivo dell’auto come spiega la guida completa all’acquisto dell’auto usata.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

RC auto neopatentati

RC auto: neopatentati pagano sempre il doppio, riforma flop?

Calibrazione ADAS errata: 1 solo grado manda l’auto fuori carreggiata

Ebike: come trasportare le bici più pesanti