Spie Motore: cosa significano quando sono accese?

Facciamo chiarezza sul significato delle spie motore principali e cosa fare quando si accendono, in caso di avaria o malfunzionamento alla guida

20 maggio 2021 - 11:08

Le spie di avaria sul cruscotto dell’auto destano sempre particolare preoccupazione, soprattutto quando non se ne conosce il significato. In molti casi basterebbe semplicemente aprire il libretto di istruzioni per tranquillizzarsi, mentre in altri è fondamentale sapere cosa significano quando sono accese, in particolare le spie motore di avaria. Ecco quali sono quelle più diffuse e come comportarsi.

SPIA MOTORE ACCESA: SIGNIFICATO

Nella stragrande maggioranza dei casi quando si accende una spia di avaria, il cruscotto dell’auto mostra anche un breve messaggio che descrive l’anomalia e fornisce i primi consigli su cosa fare. Il significato delle spie di avaria auto è molto variabile, per questo non bisogna correre il rischio di allarmarsi per un’avaria secondaria o sottovalutare un problema che influenza la sicurezza di guida. Le spie motore, in particolare quelle di colore rosso, sono proprio quelle che richiedono maggiori cautele, soprattutto se si accendono durante la guida. La spia motore generica di avaria è quella più frequente, legata a così tanti difetti, che solo una diagnosi auto in officina può rivelare l’esatto problema. A meno che non si presenti con altre spie di avaria generalmente legate al funzionamento del motore. Ecco qui sotto le principali e cosa fare.

SPIE MOTORE E AVARIA OLIO, COSA FARE

La spia rossa dell’olio, è una delle spie motore di cui ci si deve preoccupare solo se l’accensione avviene quando il motore è già avviato. La spia si accende in modalità fissa quando il motore ha un’insufficiente pressione dell’olio motore. Infatti resta accesa quando si accende il quadro e deve spegnersi dopo alcuni istanti quando il motore è avviato. Se si accende durante la guida, l’unica cosa da fare è sicuramente fermarsi prima possibile in un luogo sicuro e controllare il livello dell’olio motore dopo qualche minuto, con l’auto in piano. Se l’avaria persiste chiamare il carroattrezzi è l’unica soluzione per limitare il più possibile i danni.

SPIA TEMPERATURA RAFFREDDAMENTO MOTORE

La spia temperatura è tra le avarie motore di colore rosso che con l’aiuto dell’indicatore a lancetta, si può facilmente prevedere. Quando si accende vuol dire una sola cosa: il liquido di raffreddamento del motore è troppo caldo. La cosa da fare è fermare l’auto, spegnere il motore e verificare il livello dell’acqua nella vaschetta, che non deve essere inferiore alla tacca del minimo. In caso contrario, aspettare che si raffreddi prima di rabboccare liquido refrigerante, possibilmente delle caratteristiche giuste, o in emergenza acqua demineralizzata.  In base alla temperatura ambientale e alla distanza dall’officina, si può cercare di guidare a bassa velocità. Se è estate, su strade extraurbane o lontano da casa è fortemente consigliato chiamare il carroattrezzi e non sottoporre a ulteriore stress termico il sistema di raffreddamento.

SPIA FAP ACCESA: COME PREVENIRE UN’AVARIA MOTORE

La spia del filtro antiparticolato è in genere di colore ambra, ma tra le spie motore più temute, ma non tutti sanno realmente cosa fare. In caso di ripetuta mancata rigenerazione del filtro antiparticolato, i costi di riparazione potrebbero essere alti. Ogni Costruttore specifica nel manuale le azioni da adottare quando si accende la spia, poiché la saturazione dipende molto dal funzionamento e dalle caratteristiche del motore. In genere se le condizioni del traffico lo permettono è consigliato facilitare la rigenerazione del filtro guidando a una velocità di 50-60 km/h finché la spia non si spegne.

SPIA ADBLUE E RABBOCCO

La spia Ad Blue è gialla, come per il filtro antiparticolato, è quando accesa non comporta un grosso problema per il motore. Lo diventa se non si rabbocca la soluzione a base di urea prima che termini la riserva. L’Ad Blue è infatti indispensabile al funzionamento del motore e se si esaurisce (proprio come il carburante) il sistema anti-emissioni impedisce l’avviamento.

COSA SUCCEDE CON LA SPIA BATTERIA ACCESA

L’ultima tra le spie motore principali più sottovalutate è la spia rossa della batteria, che non è direttamente legata ad anomalie al motore, bensì al sistema di ricarica. Ciò significa che quando si accende la spia della batteria, bisogna approfondire il problema legato all’inefficienza dell’alternatore o alla cinghia che lo collega al motore. E’ molto frequente se l’auto è guidata frequentemente su strade allagate e la cinghia è lenta o indurita: quando si accende anche per pochi istanti vuol dire che la cinghia sta slittando e la batteria sta dando energia all’auto senza ricaricarsi. Da questo si capisce quindi perché è importante non sottovalutare il problema: a lungo può danneggiare anche la batteria e lasciarvi con l’auto in panne.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tappezzeria auto sporca: come pulirla in fai da te?

Climatizzatore manuale, automatico e bizona: cosa cambia?

Manutenzione auto: interventi in calo a maggio per il 35% delle officine