Assicurazione RC auto più equa

Assicurazione RC auto più equa: nuova proposta di legge del M5S

Alla ricerca di un'assicurazione RC auto più equa con una nuova proposta di legge, a firma di un deputato del M5S, per tutelare gli automobilisti virtuosi di tutte le regioni.

2 luglio 2019 - 12:34

Si torna a parlare, come periodicamente accade, di un’assicurazione RC auto più equa che limiti al massimo le disuguaglianze territoriali e premi gli automobilisti più virtuosi con tariffe più basse. Merito del deputato abruzzese del Movimento 5 Stelle, Andrea Caso, che ha depositato una proposta di legge alla Camera ‘per calibrare l’ingiusto mercato assicurativo oggi esistente’.

TARIFFE RC AUTO: IL PROBLEMA DELLE DIFFERENZE

Sappiamo tutti che le tariffe RC auto variano sensibilmente da regione a regione e spesso anche tra province della medesima regione, con differenze di centinaia di euro. I motivi li conosciamo bene: le assicurazioni considerano, non del tutto a torto, alcune zone più a rischio di altre, visto l’elevato numero di incidenti e di pratiche fraudolente. E sono perciò costrette ad alzare il premio assicurativo, a scapito però degli automobilisti onesti.

ASSICURAZIONE RC AUTO: SCONTI GIÀ PREVISTI MA LASCIATI ALLA DISCREZIONALITÀ DELLE COMPAGNIE

Tuttavia negli ultimi tempi l’adozione, facoltativa, della scatola nera auto e di altri dispositivi analoghi ha favorito un certo calo dei prezzi. Si tratta però di iniziative private messe in atto dalle singole compagnia assicurative, in mancanza di una vera e propria normativa nazionale che tarda ad arrivare, nonostante le promesse. Ed è in questo quadro che va quindi letta la proposta di legge dell’On. Caso, tesa a modificare l’articolo 132-ter del Codice delle Assicurazioni Private in materia di definizione degli sconti applicati all’assicurazione obbligatoria per i veicoli a motore.

#RcautoEqua.RCA. CHI NON HA COMMESSO INCIDENTI HA DIRITTO AL GIUSTO PREMIO ASSICURATIVO. VI SPIEGO LA PROPOSTA DI LEGGE…

Geplaatst door Andrea Caso op Woensdag 26 juni 2019

LA PROPOSTA PER UN’ASSICURAZIONE RC AUTO PIÙ EQUA

“La mia proposta di legge intende calibrare l’ingiusto mercato assicurativo oggi esistente che punisce gli automobilisti virtuosi, scoraggiando alcuni a comprare un’auto o nel fare passaggi assicurativi”, ha spiegato il deputato del M5S nel presentare la sua iniziativa. “In due articoli molto semplici cerco di portare equità in un settore che fa sanguinare le tasche ai cittadini. Spero adesso in un iter veloce affinché siano rimodulate le tariffe e premiati gli onesti”.

PREZZI RC AUTO PIÙ BASSI PER CHI NON CAUSA SINISTRI

Per il momento i dettagli della proposta non sono ancora stati resi noti, ma Andrea Caso ha anticipato che i conducenti delle province attualmente meno care, che pagano già una tariffa tutto sommato accettabile, possono stare tranquilli. “Le norme che intendo introdurre non causeranno alcun aumento dei premi assicurativi nelle provincie dove sono già bassi, ma garantiranno un costo d’assicurazione giusto in favore degli automobilisti che non causano sinistri e, dunque, non rappresentano un costo per le compagnie assicurative. Inoltre intendo far si che in caso si posseggano più veicoli, a tutti sia applicata ma classe di merito più bassa in assenza di sinistri (estendendo i benefici della Legge Bersani, ndr)”. Staremo a vedere.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Le piste ciclabili sono più sicure ma aumentano il rischio di incidente

Monopattini elettrici a Milano

Monopattini elettrici a Milano: regna il caos e il Comune stoppa il noleggio

Tutor attivi in autostrada

Tutor attivi in autostrada: la Cassazione cancella lo stop