Airbag Takata: salgono a 1,3 milioni le auto Honda richiamate

Honda estende di 1.3 milioni l'ormai sconfinato richiamo causato dagli airbag difettosi Takata, saranno richiamate anche 3.580 moto Goldwing

13 gennaio 2017 - 9:00

Si torna a parlare di Takata, l'ormai famigerato produttore giapponese di airbag coinvolto in uno dei più clamorosi scandali verificatisi nel comparto automotive internazionale. Ad avere grane con i tristemente noti palloni è ancora una volta Honda, costretta ad estendere l'elenco di automobili da richiamare per un intervento di messa in sicurezza dell'airbag lato passeggero. L'estensione riguarda 1.3 milioni di vetture a marchio Honda e Acura, ma in officina ne torneranno 772 mila visto che la restante parte è stata già richiamata per l'airbag del guidatore.

PER HONDA L'INCUBO SEMBRA INFINITO Honda è il primo cliente del produttore di airbag Takata e di conseguenza è uno dei costruttori più danneggiati dallo scandalo. Come sottolinea Car & Driver 10 delle 11 vittime registrate negli USA erano a bordo di un modello Honda e persino i 4 decessi in Malesia sono avvenuti in vetture della Casa giapponese (Sapevi che una delle vittime era al corrente del richiamo?). Negli Stati Uniti le vetture a marchio Honda e Acura sottoposte a richiamo sono 11.4 milioni, a livello globale la cifra raggiunge 51 milioni di unità. Per il costruttore di Tokyo i problemi sembrano non finire e una nuova tornata di richiami inizierà entro il prossimo febbraio.

TUTTI I MODELLI CHE TORNERANNO IN OFFICINA Come dicevamo in apertura l'airbag incriminato è quello del guidatore e la lista di modelli interessati al richiamo è piuttosto lunga. Torneranno in officina le Honda Accord Crosstour prodotte dal 2008 al 2012, le Honda Insight prodotte dal 2010 al 2012, le Honda Civic prodotte dal 2006 al 2011, le Honda CR-V e Element prodotte dal 2005 al 2011, Honda FCX Clarity prodotte nel 2012, Honda Fit prodotte dal 2007 al 2012, Honda Pilot prodotte dal 2005 al 2012 e Honda Ridgeline prodotte dal 2006 al 2012. A questo già fitto elenco si aggiungono le Acura MDX prodotte dal 2005 al 2006, le Acura RL prodotte dal 2005 al 2012, le Acura TSX prodotte dal 2009 al 2012, le Acura TSX Wagon prodotte dal 2011 al 2012 e le Acura ZDX prodotte dal 2010 al 2012 (Leggi qui perché probabilmente Takata sarà venduta).

RICHIAMO ANCHE PER LE HONDA GOLDWING Se non bastassero le auto Honda dovrà richiamare anche le moto Goldwing dotate di airbag; si tratta di 3.580 motociclette prodotte dal 2006 al 2009. Ricordiamo che il grave difetto degli airbag marchiati Takata riguarda il composto chimico necessario al gonfiaggio istantaneo del pallone, composto che in particolari condizioni di umidità può far deflagrare, anche in mancanza di un urto, la struttura del dispositivo di sicurezza, proiettando all'interno dell'abitacolo schegge metalliche le quali hanno già mietuto vittime. Per verificare se il proprio modello Honda deve effettuare un richiamo è sufficiente visitare il sito del costruttore, anche la versione italiana, e indicare il proprio numero di telaio (V.I.N.) nell'apposita sezione di ricerca. Le case costruttrici sono solitamente solerti nel contattare i propri clienti con auto da ripristinare (Scopri qui come controllare se la tua auto è sicura o è da richiamare).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Brand auto: oltre 1 su 2 ricompra Toyota. La classifica 2022

Polizze RC auto 2022: solo il 14,4% sono stipulate online

FIA lancia Drive with Care per la sicurezza stradale nel mondo