Trasporto animali in auto: il test di 19 prodotti a confronto [VIDEO]

Il TCS ha messo a confronto diversi sistemi per il trasporto di animali in auto: ecco come sceglierli e quali sono i migliori

14 maggio 2020 - 9:00

Quanti di voi hanno un cane che rendono partecipe in tutti gli spostamenti, cittadini e non a bordo della propria auto? Per la sicurezza propria e del proprio amico a quattro zampe, è necessario, molto spesso, trovare delle soluzioni che possano rendere il trasporto di animali in auto più sicuro possibile. In merito è sceso in campo il TCS, Touring Club Svizzero, per valutare i migliori sistemi di trasporto per gli animali. Diversi i sistemi e le tecnologie testate, con i soliti severi standard che il TCS ci ha mostrato in tante sue prove – qui tutti gli ultimi test effettuati dal TCS. Ecco come scegliere il sistema di trasporto animali migliore tra box di plastica, di metallo o stoffa, le griglie o le cinghie di sicurezza.

TRASPORTO ANIMALI IN AUTO: 19 PRODOTTI TESTATI

Sono stati 19, i prodotti testati suddivisi in 6 imbracature, 2 gabbie a griglia, 2 box di plastica, 2 di stoffa pieghevoli e 7 box metallici. Sistemi diversi, materiali diversi e tecnologie diverse, ma tutti confluiscono nell’unisco scopo di garantire il massimo della sicurezza a bordo per i passeggeri e per i cani – qui tutte le regole per il trasporto degli animali. Quali sono stati gli indicatori utilizzati? In primis, come già detto, il profilo sicurezza, passando poi all’idoneità per il cane, la maneggevolezza e la facilità di pulizia. Per avere dei risultati chiari ed univoci sono stati svolti dei crash test, con tanto di manichini replica di cani, realizzati esclusivamente per questo genere di test. Per semplicità vi divideremo i risultati in due macro categorie: Cinture di sicurezza per cani e gabbie.

TRASPORTO ANIMALI IN AUTO E CINTURE DI SICUREZZA

Nelle due categorie provate, quella delle cinture di sicurezza è la categoria che ha evidenziato le maggiori criticità. 6 i prodotti testati con risultati che vanno da una a 2stelle su un totale di 5. Sono solo 2 i prodotti che hanno superato i crash test, evidenziando comunque lo stesso problema, una lunghezza eccessiva della cintura. In caso di impatto, il cane può invadere i sedili anteriori, mentre per gli altri prodotti non si raggiunge neanche la sufficienza nella resistenza ai crash test. Un’ecatombe per le imbracature di sicurezza per cani, che non riescono a raggiungere la sufficienza in nessun prodotto testato.

I BOX DI METALLO PER IL TRASPORTO ANIMALI IN AUTO

Più articolata e variegata la situazione per quanto riguarda i box. Su 13 prodotti testati 3 ottengono il massimo punteggio possibile, con 5 stelle su 5, e solo 4 ottengono punteggi scarsamente positivi, con 2 stelle su 5. Le soluzioni adottate per i prodotti migliori, stando ai test del TCS, sono i box metallici, che se non ottengono risultati eccellenti, si guadagnano l’etichetta di “molto consigliati”. Risultati positivi anche per i box di plastica, che se sotto certi punti di vista riescono a replicare gli ottimi risultati dei box metallici, non garantiscono gli stessi livelli di sicurezza per il cane e per i passeggeri. Attenzione, perché quando ci riferiamo ai box metallici non parliamo di quelli a griglia. Nonostante ottimi punteggi sotto il profilo dell’areazione, non sono altrettanto sicuri a causa di spigoli e punti troppo deformabili che in caso di impatto potrebbero causare gravi danni al nostro cane. Discorso simile, sotto il versante sicurezza, per i box di stoffa, che non offrono abbastanza sicuri per il cane e per i passeggeri.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Portabici per auto: come scegliere il migliore

Perdita olio motore Fiat: 5 errori da non fare in fai da te

Ricarica Climatizzatore Auto: come farla e info utili sul rabbocco