Spia gialla motore Citroën C3: come risolvere

La spia gialla motore Citroën C3 con l’errore P0420 possono mandare fuori strada: ecco la soluzione all’anomalia motore

9 febbraio 2021 - 13:33

La spia gialla di avaria motore accesa è un campanello d’allarme che può scattare su tutte le auto per i motivi più svariati. Il caso della spia gialla motore Citroën C3 che abbiamo affrontato sul forum di SicurAUTO.it, dimostra ancora una volta l’importanza della diagnosi auto. Ecco i problemi più frequenti con l’errore P0420 sulla Citroën C3 e come risolvere.

SPIA MOTORE CITROËN C3: IL CASO

I sintomi di malfunzionamento legati alla spia motore Citroën C3 raccontati dall’utente brixia67, sembravano inizialmente riconducibili ai difetti più frequenti. Valvola EGR bloccata, sensori di pressione aria motore o sonda lambda difettosi. Invece si è dovuto scavare più a fondo per trovare soluzione all’anomalia del motore 1.4 Citroën C3. “Da subito mi si è accesa la spia gialla motore, la diagnosi diceva ‘Avaria catalizzatore’, sostituito. Poi anche la seconda sonda lambda e fatta anche la prova fumi”. Ma la spia motore continua a fare capolino sul cruscotto. “Sta benedetta spia continua ad accendersi dopo un po’ che la macchina va, la resetti e dopo una ventina di km stessa cosa”.

CITROËN C3 SPIA MOTORE ED ERRORE P0420: I PROBLEMI PIU’ FREQUENTI

L’anomalia motore Citroën C3 continua a verificarsi nonostante la sostituzione del catalizzatore con uno equivalente. “Quello vecchio aveva tre grossi buchi lato uscita fumi ed all’interno era quasi vuoto”, scrive il lettore. A quel punto l’attenzione si sposta sulla pulizia sensore aria MAP, su consiglio di Fedelella, storico collaboratore di SicurAUTO.it ed esperto autoriparatore. Il lettore procede e riporta tutti gli interventi effettuati:

– Serraggio delle viti di fissaggio del collettore aspirazione;

– Pulizia corpo farfallato;

– Prova fumi superata per bollino blu.

SPIA MOTORE CITROËN C3 E SOLUZIONE ERRORE P0420

In questo caso specifico la spia gialla motore e l’errore P0420 rimettono in discussione il corretto funzionamento del catalizzatore già sostituito con uno non originale. L’ipotesi è confermata anche presso un’officina autorizzata Citroën. La sentenza è “catalizzatore non funzionante”. Dopo vari tentativi di riparazione – probabilmente il fatto che l’auto fosse usata, ma in garanzia, ha dilatato i tempi – brixia67 arriva alla soluzione dell’anomalia motore C3. “Catalizzatore sostituito, ora il tracciato delle sonde lambda è ok. Ora che il catalizzatore funziona correttamente anche i consumi di carburante sono scesi”. Questo caso dimostra ancora una volta che con la spia gialla di avaria motore non si può fare altro che approfondire l’anomalia per inquadrare la soluzione con una diagnosi auto. È anche per questo motivo che spesso il fai da te diventa rischioso con un errore così generico e senza l’attrezzatura e le conoscenze di un autoriparatore esperto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

WD40, Sonax e altri: i migliori spray lubrificanti nel test Autobild

Blocco carburante Fiat 500: cosa fare e come risolvere

Mercato Aftermarket 2020: -14% per componenti e ricambi auto