Revisione auto: cresce la spesa a 960 milioni di euro in Italia nel 2019

La revisione in Italia cresce del +2,8%: revisionare l’auto è costato una spesa di 960 milioni di euro in Italia nel 2019

25 marzo 2020 - 13:05

La revisione auto è costata 960 milioni di euro in Italia nel 2019, una crescita del +2,8% che ha riguardato il numero di revisioni di autoveicoli e la spesa degli italiani per revisionare l’auto. Un bilancio positivo che purtroppo vedrà in difficoltà molte officine con lo slittamento delle revisioni auto ad ottobre 2020 per l’emergenza Coronavirus. Ecco i dati sulla spesa per la revisione auto in Italia nel 2019, i costi e quanto guadagnano realmente le officine dalle revisioni in Italia.

REVISIONE AUTO: LA SPESA NEL 2019 E LA PROROGA PER CORONAVIRUS

A rivelare il bilancio sulle revisioni auto in Italia del 2019 è uno studio dell’Osservatorio Autopromotec che lancia segnali incoraggiante alle molteplici officine in Italia. Nonostante la limitazione agli spostamenti in Italia per Covid-19, le officine possono restare aperte poiché tra le attività di servizi essenziali durante l’emergenza Coronavirus. Nel 2019 le revisioni totali e la spesa degli italiani per la revisione auto crescono della stessa entità rispetto al 2018 (+2,8%).

REVISIONE AUTO: QUANTO GUADAGNANO LE OFFICINE

Nel 2019 le officine hanno eseguito 14.348.718 revisioni di autoveicoli, in crescita rispetto ai 13,9 milioni di mezzi revisionati nel 2018. Numeri che hanno fatto crescere la spesa per le revisioni auto a poco meno di 960 milioni di euro. Cifre enormi di cui però circa 1/3 comporta diritti Motorizzazione fisse, spese fisse e bollettini per la revisione auto. Dei 960 milioni di euro spesi in Italia nel 2019 infatti solo 645,6 milioni rappresentano il compenso per le officine. Bisogna però ricordare che da queste somme i centri privati autorizzati devono mettere da parte i costi per personale, attrezzature e di gestione. Quindi quello che resta in cassa è un guadagno inferiore.

REVISIONE AUTO IN ITALIA: LA SPESA PER REGIONE

Dall’indagine sulla revisione auto in Italia nel 2019, viene fuori che la regione con una spesa più alta è la Lombardia, con 156,4 milioni di euro (pari al 16,3% della spesa nazionale). Alla Lombardia seguono il Lazio (90 milioni), il Veneto (87 milioni), l’Emilia Romagna (77 milioni) e la Campania (76 milioni). In totale in queste cinque regioni si concentra più della metà (il 50,7%) della spesa nazionale. In coda alla graduatoria, e quindi con la minor spesa a livello nazionale, ci sono invece la Basilicata (9,4 milioni), il Molise (5,4 milioni) e la Valle d’Aosta (2,5 milioni).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Braccetti auto: errori, consigli e valutazioni sulla sostituzione

Cambio automatico a doppia frizione, con convertitore di coppia e robotizzato: differenze

USA: regole meno dure sulla CO2 per vendere auto più sicure