Colore gas di scarico auto: quali problemi indica?

Non bisogna sottovalutare i "segnali di fumo" della nostra auto. Ecco quali problemi indica il colore dei gas di scarico

17 febbraio 2021 - 8:00

Che vi capiti fermi al semaforo, o mentre accelerate in autostrada, non è mai un buon segnale notare delle fitte coltri di fumo di colore intenso uscire dallo scarico auto. Salvo casi eccezionali o particolari, veder uscire del fumo dalla marmitta auto è il primo sentore di un problema al motore da approfondire. Fortunatamente non sempre è così. In questo approfondimento capiremo cosa indica il colore dei gas di scarico dell’auto.

Articolo aggiornato il 17 febbraio 2021 alle ore 8:00

COLORE GAS DI SCARICO AUTO: CAPIRE DA DOVE PROVIENE 

Prima cosa da fare è capire se il fumo esce ad auto ferma o solo quando si accelera. Una volta appurato ciò bisogno “classificare” il tipo di fumo, che sia bianco, nero, grigio. A seconda del colore, e del momento in cui notate l’uscita di tale fumo, sarà diversa la causa del problema e l’area del motore incriminata. Altro elemento da valutare è la motorizzazione, se diesel o benzina, perché ciò andrebbe evidentemente a influenzare il tipo di fumo e la causa scatenante. In generale trascurare la presenza di fumo non è mai una strategia efficace, poiché eventuali problemi possono solo aggravarsi. In caso di dubbi è meglio fare un controllo in officina per stare tranquilli.

COLORE DEI GAS DI SCARICO AUTO: COSA CAMBIA 

Una volta appurato che il fumo proviene dalla marmitta, vediamo cosa indicano i vari colori dei gas di scarico auto e le possibili cause. Nel caso in cui esca del fumo di colore bianco dalla marmitta, si tratta in genere del vapore causato dalla condensa nello scarico ad auto fredda. Se dopo svariati minuti di guida non smette potrebbe trattarsi di una perdita di liquido di raffreddamento che finisce in camera di combustione. Del fumo di colore blu dallo scarico (o anche azzurrognolo tendente al grigio) è indicatore del fatto che il motore sta bruciando più olio del normale (il consumo olio motore è normale in piccole quantità). Questo problema, accompagnato da un forte odore di olio bruciato, potrebbe essere causato da guarnizioni usurate o componenti che non rientrano più nelle tolleranze progettuali. Il fumo di colore nero dallo scarico può avere un significato diverso a seconda della tipologia di combustibile. Sui motori diesel molto spesso la causa è un accumulo di fuliggine o il filtro anti particolato saturo. Nel caso di motori a benzina invece la causa potrebbe essere un consumo eccessivo di combustibile causato da un guasto al filtro dell’aria o agli iniettori da revisionare o pulire.

FUMO DALLO SCARICO AUTO: NON SOLO MOTORI TERMICI

Quello del fumo dal motore non è un problema che riguarda solo le auto ICE con motore termico, ma anche le auto ibride e ibride plug-in. Per gli stessi motivi che abbiamo decritto sopra, può capitare molto facilmente che si formi della condensa nello scarico in alcune situazioni di guida. In questo caso non c’è nulla di cui preoccuparsi. Qualora fosse un problema riscontrato più di una volta, allora vi consigliamo in ogni caso di recarvi da un meccanico per effettuare un controllo più approfondito all’auto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gasolio invernale o alpino: perché a volte non funziona?

Candele auto GPL: posso cambiarle con quelle normali?

Insulti alla guida

Comportamenti alla guida: la Marca auto è lo specchio della personalità?