Come togliere i segni della vernice di un’altra auto

Togliere la vernice di un’altra auto dalla carrozzeria non è difficile: ecco come fare e quali prodotti sono più adatti al fai da te

23 febbraio 2021 - 14:53

Uno dei problemi più rognosi quando si lascia l’auto in spazi pubblici o si parcheggia in strada sono le strisce di vernice e i segni di colore lasciati da altre auto. Se hai trovato dei segni di vernice di altre auto e vuoi sapere come rimuovere le “strisciate” dalla carrozzeria, in questo articolo ti spiegheremo come fare. Ecco come togliere la vernice di un’altra auto dalla carrozzeria con rimedi commerciali e prodotti che si possono reperire in casa.

COSA USARE PER TOGLIERE LA VERNICE DI UN’ALTRA MACCHINA

Prima di vedere come togliere segni di vernice dalla carrozzeria, è opportuno fare una precisazione su cosa utilizzare, che sembrerà banale ai più esperti in fai da te, ma non lo è. Per molti automobilisti il problema di togliere la vernice di un’altra macchina inizia proprio dai prodotti più adatti. Come è emerso in una delle discussioni sul forum di SicurAUTO.it, il rischio di fare confusione tra i prodotti più adatti per rimuovere segni di vernice o graffi è alto. Ma è ancora più alta la probabilità di provocare un danno ancora più costoso da riparare. Quindi innanzitutto è bene chiarire che rimuovere i segni di vernice di un’altra auto è piuttosto facile e non servono utensili professionali. Potrebbe invece essere più difficoltoso rimuovere i danni alla carrozzeria nascosti dal colore dell’altra auto, quali lievi ammaccature o graffi sulla vernice dell’auto.

COME TOGLIERE LA VERNICE DI UN’ALTRA MACCHINA

La regola principale è procedere per gradi, anche con le operazioni e i prodotti di seguito:

– Lavare con shampoo auto, preferibilmente a mano con spugna adatta e acqua a bassa pressione la zona dove rimuovere la vernice dell’altra auto. E’ importante evitare l’alta pressione perché se la vernice della vostra auto fosse crepata, si rischia di favorire il distacco di tutti gli strati di vernice fino al supporto di metallo o plastica. Di solito il semplice lavaggio a mano con l’azione meccanica della spugna favorisce la rimozione della vernice dell’altra auto, quindi verificate dopo l’asciugatura che non ci siano danni più profondi;

– Se dopo il lavaggio la vernice dell’altra auto si nota ancora, allora non resta che utilizzare un polish lucidante per rimuovere residui o lievissimi graffi. E’ sconsigliabile passare direttamente alla pasta abrasiva perché in genere la vernice attaccata per contatto si rimuove molto facilmente con prodotti lucidanti. Mentre una pasta abrasiva (sostanzialmente polish con micropolveri abrasive) andrebbe ad intaccare anche la vernice della vostra auto. Il rischio è provocare ulteriori graffi se si utilizza una pasta con un “mordente” inadatto o non si applica nel modo corretto.

TOGLIERE LA VERNICE DI UN’ALTRA MACCHINA CON PRODOTTI PER LA CASA

In verità esistono diversi modi, anche casalinghi per rimuovere le strisciate di colore dalla carrozzeria con prodotti reperibili in casa. Tuttavia, come per l’utilizzo della pasta abrasiva, qualsiasi prodotto potrebbe non essere adatto al caso vostro. Il cosiddetto “Cif” usato per togliere i graffi, ad esempio, potrebbe essere troppo aggressivo o scolorire parti delicate in plastica non protette. Molto meno aggressivo invece potrebbe risultare un batuffolo di ovatta imbevuto di solvente per unghie oppure ripetendo l’operazione eventualmente con alcol, ma frizionando solo nella zona precedentemente pulita e priva di polvere e sporco.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sonda Lambda sporca: come pulirla

Tergicristalli auto: come rimetterli in sesto e prepararli all’inverno

Riparazioni in officina

Ricambi auto aftermarket: +42% le vendite nel primo semestre 2021