Climatizzatore manuale, automatico e bizona: cosa cambia?

Cosa cambia tra condizionatore, climatizzatore manuale, automatico e bizona: differenze, pro e contro dei vari tipi sempre più diffusi sulle auto nuove

22 giugno 2020 - 15:00

Comprare un’auto nuova e scegliere tra climatizzatore manuale, automatico e bizona, fa una bella differenza per il comfort di guida. Oggi quasi tutte le auto hanno un climatizzatore di serie ed è proprio il costo extra del clima automatico a orientare la scelta di altri accessori ritenuti più utili. Ecco cosa cambia tra clima manuale, automatico e bi zona e quali considerazione bisogna fare all’acquisto dell’auto nuova.

CLIMATIZZATORE MANUALE E CONDIZIONATORE: COSA CAMBIA

Il climatizzatore auto non si può più definire un optional ma un sistema per il comfort e la sicurezza di guida a tutti gli effetti. Bisogna fare attenzione però a non confonderlo con il condizionatore che ha funzioni molto elementari: sfrutta semplicemente il liquido di raffreddamento del motore per riscaldare l’aria in uscita dalle bocchette. Non può invece raffreddare l’abitacolo. Questo limite è stato sopperito dal climatizzatore manuale fin dagli anni ’50 in Europa. Il funzionamento del climatizzatore, permette di raffreddare e deumidificare l’aria nell’abitacolo, quindi è molto utile anche per sbrinare i finestrini tutto l’anno. C’è ancora molta confusione però sulla corretta regolazione della temperatura con climatizzatore manuale. Quando il clima è acceso, e l’aria è troppo fredda, la temperatura da azzurro a rosso, si regola manualmente, utilizzando lo stesso principio del condizionatore. Non serve aprire i finestrini. Resta il fatto che il sistema, piuttosto approssimativo, non permette in genere di sapere l’esatta temperatura nell’abitacolo e non è intelligente. Se inizia a piovere in un giorno di agosto, continuerà a raffreddare l’aria finché non interviene il guidatore manualmente, alzando la temperatura.

CLIMATIZZATORE MANUALE E AUTOMATICO: QUALI DIFFERENZE

Di fronte al clima automatico, il rischio di desistere per il costo extra è piuttosto frequente. In fondo perché spendere di più se l’auto ha già il climatizzatore manuale? Le differenze tra climatizzatore manuale e automatico valgono il costo, in media di 500 euro per passare al livello successivo. Intanto il climatizzatore automatico permette controllo e regolazione più precisa della temperatura e può mantenerla automaticamente. Il guidatore non deve manovrare sulle manopole quando, ad esempio, cambia l’esposizione dell’auto al sole o la temperatura esterna. Se prima di partire ha impostato una certa temperatura, sarà l’auto a regolarla automaticamente: si evitano tante distrazioni e stress alla guida. E poi ci sono le funzioni di sbrinamento automatiche in base al modello: si preme un pulsante e i finestrini si disappannano da soli.

CLIMATIZZATORE AUTOMATICO E BIZONA: COSA CAMBIA

Su alcuni modelli di auto il climatizzatore automatico non viene neppure proposto e i clienti si trovano a scegliere tra il climatizzatore manuale e il climatizzatore automatico bi-zona. Come si intuisce dal termine stesso, il clima bi-zona (o più zone sulle auto più prestigiose) assicura maggiore comfort ai passeggeri. Quasi tutti i controlli e le regolazioni che con il clima automatico ruotano principalmente attorno al guidatore, con il clima bi-zona si sdoppiano (o si triplicano con la regolazione anche posteriore). La temperatura in genere può essere gestita dal conducente per tutti, oppure singolarmente per ogni controllo. Il costo del climatizzatore automatico bi-zona è in media maggiore (tra 500 e 800 euro in più), ma talvolta abbinato ad altri accessori. Una cosa fondamentale da non sottovalutare con il climatizzatore automatico bi e trizona è che anche il costo della ricarica di gas potrebbe essere più alto poiché in genere l’impianto contiene più refrigerante.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Manutenzione auto online: il tagliando Hyundai si prenota sul web

Avaria ABS: perché si accende la spia antibloccaggio dei freni

Test filtro olio motore: come si capisce se è di qualità