Batteria auto economica: occhio al “pacco” a rischio incendio

Sapete cosa potreste trovare dentro una batteria auto economica? Ecco il “pacco” pericoloso a cui si va incontro quando si risparmia troppo

11 maggio 2022 - 15:00

Cambiare la batteria sulle auto tradizionali è uno degli interventi più facili per gli appassionati di fai fa te e manutenzione se non sono necessarie procedure di reset tramite diagnosi. Il rischio di ritrovarsi un autentico pacco-batteria fino anche all’incendio dell’auto è alto quando ci si orienta su brand poco conosciuti e si compra la batteria online. Le foto pubblicate da un automobilista incappato in una batteria auto economica ci aiutano a mettervi in guardia ancora una volta sulla scelta di una batteria di qualità.

COMPRARE LA BATTERIA AUTO ONLINE? SI MA CON ATTENZIONE

Sia chiaro, comprare ricambi auto online non è universalmente rischioso. Oggi i più noti canali di e-commerce hanno sezioni ben rodate sulla vendita dei ricambi su cui però è sempre consigliabile:

contattare il venditore prima dell’acquisto per essere certi che quel ricambio sia corretto per il modello di auto specifico. E’ importante soprattutto quando si fa montare il ricambio auto acquistato online da un’officina che è disposta a farlo. Altrimenti si perde tempo, che l’officina vi farà pagare come manodopera, vanificando il risparmio dell’acquisto online;

– preferire sempre ricambi auto di produttori che abbiano una storia e affidabilità ben consolidata alle spalle, sia come fornitori di primo equipaggiamento per le Case auto, sia come produttori di componentistica aftermarket.

LA TRUFFA DEL “PACCO” BATTERIA AUTO

La premessa precedente aiuta a ridurre il rischio di trovarsi nella stessa situazione mostrata dalle foto postate sul canale Facebook Retrobeutes. Non serve troppa immaginazione per comprendere cosa è successo anche solo leggendo il post: “questo è ciò che succede quando compri ricambi auto economici dall’estero e pensi di risparmiare”. Le immagini mostrano inequivocabilmente un trucco molto diffuso tra i produttori disonesti di batterie: illudere il cliente, fino a prefigurare una truffa, sul peso della batteria tradizionalmente riconosciuto come indice della sua bontà. In effetti più pesa una batteria maggiore è il materiale attivo (Piombo, nelle batterie d’avviamento) che contribuisce agli scambi elettrochimici.

BATTERIA AUTO ECONOMICA: COME TUTELARSI

Quando ci si rivolge a produttori di batterie poco conosciute non saprete mai cosa c’è realmente dentro. A meno di aprirla in due o utilizzare strumenti diagnostici, non potete verificare se siete vittime del trucco più antico: una matriosca a forma di batteria, in cui l’energia è erogata da una batteria più piccola e attorno c’è materiale di riempimento (esempio cemento). La batteria auto, al Piombo, EFB o AGM, è fortemente stressata, tanto più quanto è elettrificata e accessoriata la vettura.  Ecco perché anziché affidarsi a una batteria auto economica vi consigliamo di rivolgervi a brand riconosciuti. Inoltre, vi ricordiamo che la legge è chiara sulla durata della garanzia e che l’acquisto della batteria online non può sorvolare sugli errori più comuni o la verifica della data di produzione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Citroën con problema AdBlue: la riparazione costa sino a 1200 €

Ansia alla guida: perché mettersi al volante può spaventare?

Volkswagen Jetta con spia olio accesa: come risolvere