Incidenti stradali e assistenza alla guida: quali sistemi sono più utili?

Fino a che punto i sistemi ADAS riducono gli incidenti stradali e i feriti? Un’indagine mette a confronto incidenti stradali e sistemi di assistenza alla guida BMW

17 aprile 2020 - 12:59

I sistemi di assistenza alla guida sono sempre più diffusi sulle auto nuove e gli effetti sugli incidenti stradali sono sempre più oggetto di studio. Ma quali sono i sistemi ADAS più utili ad aumentare la sicurezza di guida? Quando si acquista un’auto nuova ha davvero senso pagare di più per i pacchetti optional? Un’indagine sugli incidenti stradali e i sistemi di assistenza alla guida rivela sorprendenti dettagli sull’utilità dei pacchetti “ADAS” e “ADAS Plus”.

INCIDENTI STRADALI E ASSISTENZA ALLA GUIDA: QUALI SISTEMI SONO PIU’ UTILI?

I crash test Euro NCAP hanno sbriciolato l’infondato principio “quel che non c’è non si rompe” che per anni ha spinto gli automobilisti a scegliere un’auto puntando al risparmio. Ed è proprio grazie ai test indipendenti degli Enti internazionali che i Costruttori auto hanno reso disponibili sistemi di sicurezza e poi sistemi ADAS anche su auto più popolari. Più alta è la dotazione dei sistemi di sicurezza attiva e passiva e più è facile per un’auto aggiudicarsi i più alti punteggi nei crash test, che siano le 5 stelle Euro NCAP o il Top Safety Pick + IIHS. Ma una volta acquistata un’auto nuova stracolma di sistemi di assistenza alla guida, quali di questi si rivelano realmente utili? Lo spiega un’indagine di HLDI (Highway Loss Data Institute), ente no-profit che coopera con l’Insurance Institute for Highway Safety. L’ultimo studio HLDI ha confrontato i dati degli incidenti stradali tramite le richieste di risarcimento dei veicoli BMW tra i modelli prodotti negli anni 2013-2017.

INCIDENTI STRADALI E ASSISTENZA ALLA GUIDA: I SISTEMI BMW ALLO STUDIO

L’analisi ha mostrato che la presenza del Cruise Control Adattivo ha un effetto rilevante nella prevenzione degli incidenti frontali. Statisticamente i numeri dicono che sono calati gli incidenti con responsabilità per danni a cose e richieste di risarcimento per lesioni personali. “Le riduzioni delle richieste di incidenti per il pacchetto di assistenza alla guida BMW sono le più grandi che abbiamo visto dai sistemi avanzati di assistenza alla guida. Afferma Matt Moore, vicepresidente senior di HLDI. “Questo suggerisce che l’evitamento degli incidenti potrebbe offrire maggiori benefici man mano che la tecnologia migliora“. Ed è su questo filo che da anni si discute una riduzione delle tariffe di assicurazione sulle auto con standard di sicurezza più elevati. Un argomento che evidentemente prescinde poi dal rispetto del Codice della Strada di chi si mette al volante. Ma questa è un’altra storia.

INCIDENTI STRADALI E ASSISTENZA ALLA GUIDA: LA DOTAZIONE STANDARD NON BASTA

Dall’indagine sugli incidenti stradali e i sistemi di assistenza alla guida, è emerso che solo 3 pacchetti ADAS su 4 sono stati associati a una significativa riduzione degli incidenti. Il pacchetto “basic” BMW, che include solo l’avviso di collisione frontale e l’avviso di abbandono di corsia, è stato associato addirittura a un aumento delle denunce di collisione (+2%), richieste danni (+ 5%) e lesioni personali (+11%). E’ evidente quindi che investire di più sui sistemi ADAS è meglio che accontentarsi della dotazione “entry level”. Ma fino a che punto? L’aggiunta della frenata automatica AEB obbligatoria dal 2022 sulle nuove omologazioni è stata associata a una riduzione dei reclami per collisione (-5%), reclami per danni (-11%) e reclami per lesioni personali (-16%).

INCIDENTI STRADALI E ASSISTENZA ALLA GUIDA: GUIDA SEMIAUTONOMA LIMITATA

Tuttavia, l’ulteriore aggiunta del mantenimento della corsia del pacchetto ADAS di guida semiautomatica ha avuto un impatto limitato sugli incidenti, secondo HLDI. Il centraggio della corsia presente nel pacchetto Driving Assistance Plus non sembra avere grossi vantaggi. Moore spiega che “può essere dovuto al fatto che il sistema è destinato esclusivamente all’uso su autostrade, che sono relativamente più sicure rispetto ad altre strade e funziona solo quando il conducente lo attiva“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

incentivi auto

Incentivi auto: bonus per l’acquisto di Euro 6 benzina e diesel

TDMS: il sistema che previene il 30% degli incidenti con gomme danneggiate

Sorpasso autobus fermo

Sorpasso autobus fermo: quando si può fare?