Salone di Parigi: tutte le novità Hyundai dalla i10 alla i30

Hyundai lancia a Parigi la New Generation i30 pensata e realizzata per il mercato europeo, la affiancano la i10 restyling e i modelli da competizione

30 settembre 2016 - 11:00

Durante la conferenza stampa inaugurale Hyundai ha svelato quali novità ha riservato al pubblico dell'edizione 2016 del Salone di Parigi. Si tratta di modelli chiave per il brand coreano, evoluzioni di automobili che nelle precedenti versioni hanno ben figurato sulle piazze commerciali europei. La novità più interessante è la New Generation i30, destinata al battagliero segmento C e concepita tenendo bene a mente le esigenze del mercato europeo. Altre proposte Hyundai per Parigi sono il concept sportivo RN30, la rinnovata compatta Hyundai i10 e la preview della i20 WRC 2017, la sportiva che debutterà al prossimo Rally di Montecarlo.

LE AMBIZIONI DELLA NEW GENERATION i30 La Hyundai New Generation i30 nasce in Europa e per l'Europa e rappresenta la terza generazione della media hatchback del marchio coreano. Il pubblico al quale si rivolge la nuova vettura, secondo le aspettative della Casa, è quanto mai vasto e può coinvolgere sia i guidatori più giovani che gli adulti con famiglia. Disegnata prediligendo linee pulite e filanti, la nuova i30 sarà il riferimento del costruttore coreano nel Vecchio Continente, riuscendo a concentrare cuore e DNA del brand Hyundai (Qui il crash test completo della precedente Hyundai i30).

DISEGNATA PER PIACERE Il design della berlina è lineare e bilanciato, studiato per piacere fin dai primi incontri. Con il nuovo modello debutta una nuova gamma di motori la quale comprende l'inedito 1.4 T-GDI benzina da 140 cavalli, un propulsore vivace e dalla risposta pronta e che può essere abbinato al cambio manuale a sei marce o alla più raffinata trasmissione robotizzata a doppia frizione 7DCT. La dotazione relativa alla sicurezza attiva è di prim'ordine e comprende la frenata automatica d'emergenza, il cruise control adattivo e il sistema di mantenimento della carreggiata. Ricca anche l'offerta di soluzioni per la connettività di bordo, il sistema di infotainment è compatibile con Apple Car Play e Android Auto, inoltre è prevista la disponibilità in abitacolo di sistemi di ricarica wireless per gli smartphone (Leggi l'auto connessa secondo Hyundai).

LE HYUNDAI HARD CORE Al Salone di Parigi si farà di certo ammirare la Hyundai R30 N Concept una vettura “prontocorsa” sviluppata sulla nuova generazione di i30. Allestita grazie al lavoro congiunto delle divisioni Motorsport della Casa coreana la R30 N vanta un design grintoso e accattivante, adotta tecnologie avanzate e promette di essere estremamente competitiva in pista. Altro modello ad alte prestazioni, sempre destinato alle competizioni è la Hyundai i20 WRC 2017, questa volta non si tratta di un concept ma della vettura da gara che scenderà in pista alla prossima edizione del Rally di Montecarlo (SicurAuto.it sul podio all'EcoRally 2016).

HYUNDAI I10 RESTYLING La kermesse parigina è anche l'occasione per conoscere dal vivo il restyling della Hyundai i10, la talentuosa citycar che ha fatto registrare importanti volumi di vendita in Europa. Per la piccola di Casa è stato allestito un restyling piuttosto profondo che ne ha reso più moderne le forme, integrando anche sulla i10 la Cascading Grille che caratterizza il nuovo family feeling Hyundai. Nonostante appartenga a un segmento “budget” la nuova Hyundai i10 si presenta con un ricco patrimonio di tecnologia, offrendo un sistema di infotainment di ultima generazione, con display da 7 pollici e compatibilità con i sistemi iOS e Android, e dispositivi di sicurezza attivi degni di modelli dei segmenti superiori. La citycar sarà infatti dotata del Front Collision Warning System e del Lane Departure Warning System, in soldoni un sistema anticollisione e l'assistente di corsia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incentivi auto elettriche 2020

Incentivi auto elettriche 2020: la guida regione per regione

Strisce blu regolamento ticket scaduto multe

Multa divieto di sosta: a Milano scattano i controlli “automatici”

Gomme invernali dal 15 novembre: cosa rischia chi guida senza pneumatici invernali