Salone di Ginevra 2015: le novità di Fiat e Abarth

Debutta il cambio doppia frizione sulla 500X e arriva la serie speciale 500 Vintage 57

25 febbraio 2015 - 12:00

Dopo i fuochi di artificio di Parigi, con il lancio della 500X, il Salone di Ginevra 2015 sarà per Fiat un momento di transizione, in attesa degli altri due “botti” previsti nel corso dell'anno. Il prossimo 4 luglio, infatti, come da tradizione, verrà presentata la nuova 500. Dovrebbe trattarsi di un restyling corposo ma conservativo, per non alterare la formula di un'auto che a sette anni dalla presentazione riscuote sempre più successo. Poi, alla fine dell'anno, si dovrebbe far vedere l'attesissima 124 Spider, anche in versione Abarth. Nel frattempo, la rassegna svizzera offrirà comunque novità interessanti, a partire dalla crossover 500X (qui la nostra prova su strada) debutterà nella versione con il cambio automatico a doppia frizione abbinato al motore 1.4 MultiAir II da 140 CV Euro6 e alla trazione anteriore, per arrivare poi sul mercato nei prossimi mesi.

FIAT 500 VINTAGE '57 – In attesa della versione completamente rinnovata, la 500 si declina nel nuovo allestimento Vintage '57, un tributo al modello originale presentato  proprio il 4 luglio 1957. È caratterizzata dallo stile vintage che richiama alcune peculiarità della vettura storica come la livrea azzurro pastello abbinata al bianco del tetto, dello spoiler, dell'antenna e delle calotte specchi. Altri elementi specifici sono i cerchi in lega da 16 pollici bianchi cromati e la selleria in pelle Frau color tabacco. Molto completa la dotazione di serie che include climatizzatore manuale, sistema Blu&Me, autoradio CD+MP3, ABS con EBD, 7 airbag, sistema Start/Stop, ESP completo di ASR/MSR, HBA e Hill Holder. Sarà sul mercato a partire da marzo, con le motorizzazioni benzina 1.2 da 69 CV, 0.9 Twin Air da 65 CV, 0.9 Twin Air da 85 CV e 0.9 Twin Air 105 CV, oltre al diesel 1.3 Multijet da 95 CV.

PANDA E DOBLO' – A Ginevra ci sarà anche la Panda K-Way (qui abbiamo provato la versione Cross) nata dalla collaborazione tra Fiat e il marchio famoso per l'abbigliamento antipioggia. Si tratta sostanzialmente di una caratterizzazione estetica, votata alla massima libertà di personalizzazione. Ci sono, infatti, venti combinazioni cromatiche diverse incrociando tinte di carrozzeria ed elementi esterni, come gli specchietti e i coprimozzi che si possono scegliere tra quattro colori. All'interno, spiccano i sedili rivestiti in tessuto ed eco-pelle, con quelli anteriori che hanno due tasche nel retro attrezzate con il giubbino ad alta visibilità Visibag creato ad hoc da K-Way. Questa Panda arriverà negli showroom italiani a maggio e progressivamente in tutti i mercati europei. Il nuovo Doblò (qui la nostra prova su strada), infine, si presenta a Ginevra con l'inedita versione Trekking che adotta di serie il sistema Traction+ che incrementa la motricità della vettura su terreni a scarsa aderenza.

AGGIORNAMENTI PER ABARTH – Abarth ha comunicato i risultati commerciali conseguiti nel 2014: le 6.869 500 vendute in EMEA fanno segnare un incremento del +12,2% rispetto al 2013, tanto che nel 2015 la rete di concessionarie raddoppierà rispetto al 2014. Nello specifico, le vendite sui mercati stranieri rappresentano il 77% del totale, con il Giappone che ha registrato un incremento del 19%, facendo del mercato nipponico il secondo per volumi di vendita dopo l'Italia. A Ginevra non ci saranno novità sostanziali, ma un aggiornamento globale della gamma, che vede il 1.4 T-Jet declinato su quattro livelli di potenza (140-160-180-190 CV) e la disponibilità di tre diverse trasmissioni: cambio manuale, cambio sequenziale robotizzato, cambio a innesti frontali “dog ring”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Coronavirus viaggiare in auto in Europa

Coronavirus: viaggiare in auto in Europa. Quali frontiere chiuse?

Metano Self Service: a rischio il rifornimento fai da te

Consumi e prezzi benzina – gasolio giù: fino a -26% da inizio 2020