Test Gomme 4 Stagioni 2021: 9 modelli 205/55 R16 a confronto

Le gomme 4 stagioni per auto medie nel test della rivista tedesca Autozeitung: ecco i risultati con pro e contro

8 settembre 2021 - 17:00

La rivista tedesca Autozeitung ha messo alla prova 9 modelli di gomme 4 stagioni nella misura tra le più diffuse per auto di segmento C. I risultati che riportiamo nei prossimi paragrafi sono stati pubblicati da PneusNews, il magazine specializzato in pneumatici. Ecco quali le migliori gomme All season 205/55 R16 nel test 2021. Se stai cercando misure di pneumatici diverse, guarda i test più recenti sulle migliori gomme 4 stagioni.

LE GOMME 4 STAGIONI NEL TEST 2021 DI AUTOZEITUNG

Le gomme 4 stagioni sono la scelta più adatta a un utilizzo invernale non troppo impegnativo, quando la temperatura dell’asfalto scende stabilmente al di sotto dei 7 °C, e per guidare anche d’estate in sicurezza. A differenza delle gomme invernali infatti gli pneumatici All season sono pur sempre un compromesso tra performance estive e invernali, ma sicuramente più efficaci alle condizioni di guida di tutte le stagioni per via della mescola adattata. Quali siano le migliori gomme 4 stagioni, come per quelle estive e invernali, è una valutazione che può cambiare notevolmente da un test all’altro (per le condizioni ambientali ad esempio) e in base alle misure. In questo test la rivista tedesca Autozeitung ha messo alla prova le gomme 205/55 R16 per auto di segmento C nei seguenti modelli, in ordine alfabetico:

– Bridgestone Weather Control A005 EVO;

– Continental AllSeasonContact;

– Falken Euroall Season AS210;

– Goodyear Vector 4Seasons Gen-3;

– Hankook Kinergy 4S2;

– Maxxis Premitra All Season AP3;

– Michelin CrossClimate+;

– Nokian Seasonproof;

– Vredestein Quatrac;

IL TEST DELLE GOMME 4 STAGIONI 2021

Il test delle gomme 4 stagioni realizzato dalla rivista tedesca è stato eseguito su una Volkswagen Golf MK7 mettendo alla prova gli pneumatici nelle condizioni di guida estive e invernali. Quindi si è valutata l’aderenza, la maneggevolezza e la sicurezza in velocità e frenata su asciutto, bagnato e neve. Inoltre i giornalisti hanno valutato anche la convenienza delle gomme in base a rumorosità, comfort e consumi di carburante legati alla resistenza al rotolamento degli pneumatici. Ecco di seguito i risultati in ordine inverso (dall’ultimo al primo classificato).

9.Maxxis Premitra All Season AP3

– Pro: buona resistenza all’aquaplaning e spazi di frenata sull’asciutto;

– Contro: aderenza in tutte le prove e resistenza al rotolamento migliorabili;

8.Falken Euroall Season AS210

– Pro: buone performance su neve e bagnato a temperature non troppo basse;

– Contro: aderenza ridotta su strade bagnate e asciutte a temperature basse;

7.Nokian Seasonproof

– Pro: resistenza al rotolamento più bassa del test e prestazioni buone su neve;

– Contro: aderenza insufficiente su bagnato e asciutto;

6.Hankook Kinergy 4S2

– Pro: molto sicuro su strade innevate e asciutte a temperature più calde e sul bagnato;

– Contro: migliorabili prestazioni sul bagnato a temperature più basse;

5.Bridgestone Weather Control A005 EVO

– Pro: buone performance su asciutto e bagnato a qualsiasi temperatura;

– Contro: aderenza ottimale solo su strade innevate;

4.Michelin CrossClimate+

– Pro: prestazioni su bagnato e asciutto costanti e affidabile anche su asfalto innevato;

3.Goodyear Vector 4Seasons Gen-3

– Pro: ottime prestazioni su superfici bagnate e asciutte e su strade coperte di neve. Inoltre ha una bassa resistenza al rotolamento che fa risparmiare carburante;

2.Vredestein Quatrac

– Pro: eccellente sul bagnato e sull’asciutto, comportamento equilibrato, brevi spazi di arresto e una bassa resistenza al rotolamento. Buono il comportamento su neve;

1.Continental AllSeasonContact

– Pro: convince su strade innevate, bagnate e asciutte. Trazione e decelerazione su neve sono state definite eccellenti. Risposta spontanea dello sterzo ed elevate riserve di sicurezza.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?