Continental presenta UltraContact 2022: le gomme estive da 14 a 20 pollici

Continental UltraContact sono i nuovi pneumatici estivi 2022 fatti per durare di più ma con la lettera A in frenata sul bagnato

14 gennaio 2022 - 9:50

Continental UltraContact 2022 è la nuova gamma di pneumatici estivi progettata per massimizzare durata, robustezza e bassa rumorosità. Sono le gomme Continental particolarmente adatte a chi guarda con attenzione ai costi di gestione dei veicoli e magari ha più auto in famiglia o in azienda, ad esempio le flotte. Ecco quali novità portano sul mercato le gomme estive Continental UltraContact dalla primavera 2022.

CONTINENTAL ULTRACONTACT 2022: MENO CONSUMI E PIU’ SICUREZZA

L’etichetta europea delle gomme Continental UltraContact certifica il livello “A” per le distanze di frenata sul bagnato e “B” per la resistenza al rotolamento. Per raggiungere questi traguardi Continental ha sviluppato una nuova mescola denominata YellowChili che contiene una speciale struttura di polimeri sintetici a matrice flessibile che, spiega Continental, consente una minore abrasione. “La sua formulazione consente un’aderenza ottimale sull’asfalto, precisione di sterzo e aderenza in accelerazione longitudinale e spazi di frenata ridotti”, riporta un comunicato ufficiale del Costruttore. Anche il battistrada, di nuovo disegno, è pensato per massimizzare la durata. L’elevato numero di lamelle e le nervature sono realizzate per ottimizzare rigidità, stabilità e un’uniforme pressione su tutta la superficie di contatto. E’ scontato, ma lo ricordiamo, che il controllo regolare degli pneumatici è il modo migliore per conservare le performance e la sicurezza delle gomme alla guida.

LA DURATA OTTIMIZZATA DELLE CONTINENTAL ULTRACONTACT

Con l’obiettivo di massimizzare la durata chilometrica, gli ingegneri Continental hanno sviluppato anche un nuovo modello di carcassa particolarmente robusta. Molte delle misure del nuovo UltraContact sono dotate del bordo in gomma a protezione del cerchio, che contribuisce a proteggere l’area inferiore del fianco. Sul fronte della sicurezza, gli spazi di frenata, anche sul bagnato, sono tra le caratteristiche più importanti per gli pneumatici. I risultati ottimali del nuovo UltraContact, che approfondiremo prossimamente, sono ottenuti con un elevato numero di lamelle oblique a profilo smussato che garantiscono il deflusso dell’acqua dalla superficie di contatto verso le scanalature del battistrada e poi verso le spalle. L’innovativa angolazione di queste lamelle (denominate “bevel-sipe”) accelera la rimozione dell’acqua, ottimizzando gli spazi di frenata sul bagnato.

DIMENSIONI CONTINENTAL ULTRACONTACT ENTRO IL 2023

Il nuovo pneumatico è destinato principalmente ai mercati nei quali gli pneumatici stagionali non sono molto diffusi e sarà disponibile dalla primavera del 2022. La gamma di Continental UltraContact sarà ulteriormente ampliata nel 2023 ma prevede già 100 articoli. I numeri di riferimento delle UltraContact:

– misure per cerchi da 14 a 20 pollici;

– larghezza del battistrada da 155 a 245 millimetri;

– rapporto d’aspetto dall’80 al 40%;

– omologazioni comprese tra 190 e 300 km/h;

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?

Eccesso di velocità: in Austria confisca del veicolo per chi corre

Audi Q5 45 Sportback: nel test dell’alce non si comporta da SUV