Per Renault è finita l'era della Laguna. Arriverà la Talisman

Riprende alcuni concetti della concept car vista nel 2001 al Salone di Francoforte, dove sarà ripresentata. L'anteprima però sarà il 6 luglio

30 giugno 2015 - 10:30

Sono trascorsi 22 anni dal lancio della prima Renault Laguna, berlina di segmento D tanto vista sulle nostre strade e su molte altre di tanti Paesi nel mondo. La Casa francese però, ha deciso di pensionare questo modello di successo, dando spazio alla Talisman, alla quale viene attribuito un carattere e un carisma più internazionale.

TUTTO EBBE INIZIO COSI' – Alla fine degli anni ottanta fu avviato un nuovo progetto che avrebbe dovuto far dimenticare la “vecchia” Renault 21, in maniera tale che la Casa della Losanga potesse farsi trovare preparata nel nuovo decennio con un modello in grado di stare al passo con la concorrenza delle nuove vetture di fascia medio-alta. Nel 1994 la nuova vettura era pronta e fu presentata con il nome di Laguna in un noto autosalone di una via del centro di Parigi. Da quel momento cominciò l'avventura commerciale della Laguna, automobile declinata in tre generazioni. Il nome Laguna venne ripreso direttamente da una concept car presentata nel 1990; in realtà non si trattava di una berlina, ma di una roadster dalle linee che miscelavano classico e moderno.

ARRIVA LA TALISMAN – Arriviamo ai nostri giorni, all'annuncio di Renault di dare riposo alla Laguna e far nascere la Talisman. Si tratta di un battesimo che promuove a un ruolo internazionale la denominazione del modello basato sulla coreana Samsung SM7 e venduto in Cina. Un'altra curiosità è relativa proprio al nome: come avvenne per la Laguna, anche la Talisman “recupera” il nominativo di una concept car presentata nel 2001 al Salone di Francoforte. Secondo quanto riportato dalla Casa francese, “la Talisman unirà le nozioni di protezione e potenza” e porta un nome chiaro, facile da comprendere e pronunciare in tutto il mondo. Questo nuovo modello sarà al prossimo Salone di Francoforte, ma la Renault ha già dato appuntamento al 6 luglio per la presentazione in anteprima della vettura.

CONTINUA IL FAMILY FEELING – Ciò che sappiamo è che la Talisman conserverà il family feeling con tutti gli altri modelli “giovani” di Renault. Probabilmente il suo muso ospiterà al centro la grande Losanga, come vuole il capo del design Laurens van den Acker. Verrà costruita a Douai insieme alla nuova Espace e sarà il secondo modello del rilancio nell'alto di gamma per la Casa francese (che incrementa il lavoro anche a Cleon): tanto la berlina quanto la probabile variante wagon nasceranno sulla nuova piattaforma modulare Cmf di Renault-Nissan e con la nuova monovolume condivideranno il sistema di infotainment R-Link 2, forse anche nell'originale impostazione verticale dello schermo. In comune con la Espace, anche il background di processi di controllo qualità sviluppati con la consulenza del partner Mercedes-Benz (con la quale potrebbe progettare un pick-up medio): ne beneficeranno in futuro anche Mégane e Scenic di prossima generazione, anche loro saranno costruite nella nuova Douai, una fabbrica ristrutturata a fondo grazie a un investimento di 420 milioni di euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto per neopatentati poco sicure: genitori diffidenti sugli ADAS

Come trainare una macchina

Come trainare una macchina: regole e sanzioni

Sale sulle strade: arriva l’antighiaccio ricavato dai cetrioli