Nissan ProPilot: via ai test in Giappone della guida autonoma senza limiti

Nissan ProPilot: via ai test in Giappone della guida autonoma senza limiti A Tokio

A Tokio, Nissan ha fatto esordire il suo sistema ProPilot più aggiornato. Testato su una Infiniti Q50 sarà disponibile dal 2020

26 Ottobre 2017 - 09:10

Un grande passo per Nissan. Sulle strade di Tokio, l'azienda giapponese, ha testato una Infiniti Q50 opportunamente equipaggiata con sensori e radar per la guida completamente autonoma. Il test è andato a buon fine, dimostrando la bontà del progetto ProPilot di Nissan che dal 2020 verrà proposto sulle vetture del gruppo giapponese, che comprende Infiniti e Datsun – senza dimenticare l'alleanza con Renault. Attualmente, il top dell'offerta ProPilot è disponibile sulla berlina full electric di Nissan, la Leaf.

PROTAGONISTI LA Q50 E LE STRADE DI TOKIO Mentre tanti altri produttori stanno sviluppando i loro sistemi di guida autonoma – come ad esempio Mercedes in collaborazione con Bosch – Nissan ha portato su strada una vettura completamente autonoma equipaggiata con i più moderni sistemi ProPilot. La vettura in questione è una Infiniti Q50, la berlina sportiva del Marchio premium di proprietà di Nissan, che ha effettuato uno shake down nelle affollatissime strade di Tokyo – un test che va in controtendenza rispetto a quanto dichiarato dal CEO di FCA Sergio Marchionne.

UNA MIRIADE DI SENSORI A BORDO Ovviamente la vettura è stata opportunamente modificata con una serie di dotazioni tecnologiche. L'IA della macchina riceve e analizza i dati raccolti da 12 sonar, 12 telecamere e 9 radar a onde millimetriche, 6 scanner laser e una mappa in alta definizione del tragitto, aggiornata continuamente per poter calcolare il percorso più veloce e semplice, permettendo una guida fluida e senza stress anche in condizioni più impegnative. Il nuovo hardware, inoltre, permette un ottimo riconoscimento di ostacoli e pedoni, evitandoli nei modi e tempi opportuni.

DISPONIBILE DAL 2020 “Il sistema ProPilot di nuova generazione anticipa una tecnologia che sarà disponibile a partire dal 2020. La dimostrazione odierna è un altro esempio del nostro impegno per creare tecnologie di guida autonoma accessibili a tutti”, ha dichiarato Takao Asami Nissan Senior Vice President Research and Advanced Engeneering. Attualmente, l'offerta ProPilot di Nissan, è disponibile negli showroom in versione non ancora completamente autonoma, sulla Nissan Leaf – che dispone di altre importanti tecnologie come l'e-Pedal -, sulla Serena, X-Trail, Rogue e anche sul prossimo crossover, campione di vendite, Qashqai. Vi lasciamo al video della prova effettuata da Nissan a Tokio.

 

Commenta con la tua opinione

X