Mercedes Benz Energy: in Uk inizia la vendita delle batterie per la casa

Ispirandosi concettualmente al Powerwall di Tesla, Mercedes avvierà presto la commercializzazione di Energy un'accumulatore per le abitazioni solari

26 aprile 2017 - 9:00

Daimler è pronta a lanciare in UK il progetto Mercedes Benz Energy, utilizzando gli accumulatori destinati alle auto elettriche si potrà stoccare l'energia prodotta dagli impianti fotovoltaici e con essa alimentare un'abitazione. La Casa tedesca ha stanziato un investimento da 500 milioni di euro per dare la possibilità ai propri clienti di realizzare un impianto elettrico autosufficiente con il quale ricaricare anche la propria auto elettrica con energia proveniente da fonti rinnovabili e realmente a zero emissioni. Rispetto l'analogo progetto Tesla l'accumulatore Mercedes Benz Energy dispone di oltre il 50% di potenza in più.

L'IDEA DI ELON MUSK CHE HA ISPIRATO LA STELLA TEDESCA L'idea di sfruttare accumulatori derivati da quelli un uso sulle auto elettriche per alimentare un'abitazione non è affatto nuova. Come abbiamo citato in apertura, Elon Musk ha da tempo lanciato sul mercato le batterie Tesla Powerwall, moduli da 14 kWh, combinabili per esigenze di grandi consumi, da ricaricare tramite l'impianto fotovoltaico, stoccando l'energia invece di immetterla nella rete. Sulla scia del progetto californiano i tedeschi di Mercedes Benz hanno sviluppato un'idea analoga, progettando un modulo da 20 kWh realizzato con le unità che da tempo equipaggiano le vetture ibride della Stella (Scopri qui come funziona il sistema Powerwall di Tesla).

MEZZO MILIARDO NELLO STABILIMENTO DI KAMENZ Per il progetto Mercedes Benz Energy i vertici di Stoccarda hanno messo sul piatto ben 500 milioni di euro, investendo nello stabilimento di Kamenz nel quale oltre 100 specialisti stanno lavorando per affinare e perfezionare la tecnologia. Partner Mercedes in questo progetto elettrico è Accuomotive, un'azienda di produzione di batterie controllata totalmente da Daimler. L'accumulatore progettato dal costruttore tedesco è composto da moduli da 2.5 kWh e nella sua configurazione più potente dispone di 8 moduli per un totale di 20 kWh (Leggi qui come una startup finlandese propone di ricaricare in pochi minuti le batterie di un'auto elettrica).

ENTRO L'ANNO ENERGY SBARCHERA' NEGLI USA Mercedes ha già predisposto una rete di distributori nel Regno Unito ai quali spetterà il compito di commercializzare gli accumulatori e di provvedere all'installazione tramite partner qualificati. Entro la fine dell'anno sarà avviata la commercializzazione del prodotto negli Stati Uniti; la Casa tedesca fornirà una garanzia di 10 anni sul sistema Energy ed ha messo in cantiere una versione ad alta tensione pensata per ambienti molto grandi o per alimentare negozi e uffici (Sapevi che BMW in maniera analoga propone di sfruttare le batterie usate delle elettriche i3?).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

E-fuel insufficienti: copriranno il 2% delle auto ICE nel 2035

Telepass per pagare il Traghetto Stretto di Messina: come funziona?

San Gottardo: non siamo pronti agli incendi di camion elettrici