Mercato Auto Italia: luglio a +5.9%, le vacanze frenano la crescita

Luglio 2017 chiude a +5.9% di crescita per il mercato auto Italia, una performance contenuta e frenata dalle distrazioni estive dei consumatori

2 agosto 2017 - 9:00

L'estate 2017 è ormai entrata nel vivo e l'interesse dei consumatori è ovviamente rivolto verso esigenze che non sempre contemplano l'automobile. Comprensibilmente in luglio il mercato auto Italia rallenta la crescita vissuta nei mesi precedenti mantenendo però il segno positivo nel confronto con lo stesso mese dello scorso anno. I risultati conseguiti nei primi sette mesi del 2017 sono più che soddisfacenti e la crescita si attesta al +8.9% rispetto ai volumi di vendita del medesimo periodo del 2016. I brand nazionali continuano a dominare la scena e nella Top Ten dei modelli più venduti troviamo ben sei vetture italiane.

VACANZE ESTIVE E PROBLEMI TECNICI FIACCANO LA PERFORMANCE DI LUGLIO Il +13% di crescita sfiorato in giugno dal mercato auto Italia è un picco difficilmente replicabile durante l'alta stagione estiva (Qui trovi i dati di vendita di Giugno 2017) e il comparto in luglio deve accontentarsi di un comunque dignitoso +5.9%. Il confronto con lo stesso mese del 2016 è ovviamente positivo ma a quanto pare non sono stati soltanto gli interessi vacanzieri degli italiani a frenare le immatricolazioni. Un rallentamento tecnico nel sistema di immatricolazioni del MIT avrebbe infatti contribuito a contenere la crescita del mese passato. Che si tratti comunque di una buona performance è sottolineato dal direttore ANFIA Gianmarco Giorda: “luglio 2017 presenta comunque il miglior risultato in termini di volumi dal 2010, quando si superarono le 153.000 unità”.

L'ANDAMENTO DEI PRIMI 7 MESI LASCIA SPERARE IN UN FINE ANNO IN DOPPIA CIFRA Le immatricolazioni di auto nuove lo scorso luglio sono state 145.363, valore questo che porta a quota 1.282.353 le nuove iscrizioni al P.R.A. nei primi sette mesi dell'anno. In termini percentuali il 2017 attualmente sta viaggiando forte di una crescita complessiva del +8.9%; se il mercato nazionale riuscirà a mantenere il trend dei mesi è probabile una chiusura in doppia cifra alla fine dell'anno (Leggi qui i dati del mercato auto Italia nel 2016). Dalle consuete indagini ISTAT l'indice del clima di fiducia dei consumatori italiani (base 2010=100) è in leggera crescita, passando da 106,4 a 106,7; In riferimento al clima di fiducia dei consumatori, il saldo relativo all'opportunità attuale di acquisto di beni durevoli, tra cui anche l'autovettura, registra un marcato aumento a luglio (da -58,7 a -45,9). Cala invece quello l'indice del clima di fiducia delle imprese, diminuito da 106,3 a 105,5.  

DIFFICILE SCALZARE LE BEST SELLER ITALIANE DAL PODIO Dicevamo in apertura che i brand italiani continuano a ben figurare nella Top Ten delle auto più vendute nel nostro Paese. La compagine dei modelli FCA, ad esclusione di Ferrari e Maserati, incassa in luglio 41.042 immatricolazioni, pari a una crescita del +3.6% e a una quota di mercato del 28.2%. Nei primi sette mesi dell'anno le immatricolazioni complessive sono 376.274, quantificabili nel +9.2% rispetto al 2016 e in una quota di mercato del 29.3%. La classifica delle auto più acquistate dagli italiani vede saldamente al comando la Fiat Panda (9.332 unità), seguita dalla Fiat 500 (5.525 unità) e dalla sempreverde Fiat Punto (4.351 unità) (Sapevi del test della Panda alimentata a biogas da fogne? Leggi qui). Quarto e quinto posto della classifica sono occupati rispettivamente dalla Lancia Ypsilon (4.244 unità) e dall'apprezzata Fiat Tipo (3.562 unità); fanalino di coda dei modelli tricolore è la Fiat 500x (3.224 unità) piazzatasi all'ottavo posto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incentivi auto 2022

Incentivi auto 2022: nuovi bonus entro fine Ottobre

Safety Days 2022

Safety Days 2022: zero vittime della strada in 12 Paesi UE

Targhe estere UE boccia il divieto

Targa personalizzata auto: si può avere in Italia?