Ford lancia anche in Europa le chiavi che non si fanno clonare

Con i sistemi keyless furti in aumento in Gran Bretagna. Le auto dell’Ovale prime con tecnologia contro l’intercettamento dei codici

15 aprile 2019 - 12:49

Ford si concentra sulle chiavi di accensione con sistema keyless. Il perchè è legato all’aumento di furti d’auto in Europa. In particolare di quelle dotate di tecnologia keyless. Per arginare questo problema, Ford ha lanciato sul mercato europeo un nuovo sistema. Questo dovrebbe impedire ai ladri di intercettare il segnale tra chiavi e veicolo, creando una copia della chiave d’accesso.

FURTI DI AUTO IN AUMENTO

Secondo i dati forniti dalla RAC, azienda britannica di servizi automobilistici, i furti di auto in Inghilterra e Galles sono aumentati nel 2017 quasi del 30%. Sono passati da 65.783 vetture rubate a 85.688. Questo è dovuto alla facilità con cui si possono reperire gli strumenti per clonare le chiavi wireless usate dalle più moderne auto prodotte, che possono essere facilmente acquistati via internet. Questi dispositivi intercettano il segnale inviato dalla chiave all’auto e ne creano una copia. Questa può poi essere usata dal ladro per aprire e avviare la vettura.

LA NUOVA TECNOLOGIA DI FORD

Per far fronte a questo crescente problema, Ford doterà i suoi prodotti di chiavi wireless con nuovi sistemi di sicurezza. Il nuovo modello di chiave è dotato di un sensore di movimento che rileva se il dispositivo si è mosso per più di 40 secondi. Se non lo fa, il portachiavi viene messo in modalità stand-by. Questo dovrebbe impedirgli di entrare in contatto con gli strumenti clonanti usati dai ladri. Inoltre, il veicolo si aprirà solamente se il segnale arriverà da un punto entro i due metri di distanza da esso. Col tempo si vedrà se l’introduzione di queste nuove tecnologie con cui la casa statunitense spera di arginare il fenomeno dei furti funzionerà efficacemente.

INSTALLABILE ANCHE SU AUTO GIÀ IN CIRCOLO

Questo nuovo dispositivo di sicurezza, di cui saranno dotati i nuovi modelli keyless del marchio, è installabile anche sull’ultima generazione prodotta di Ford Fiesta e Ford Focus, le due auto più vendute dalla Casa americana nel Vecchio Continente. Secondo lo specialista in sicurezza della Ford Simon Hurr “La disponibilità online di dispositivi che non dovrebbero stare nelle mani del grande pubblico è stata per lungo tempo un problema per Ford, per la nostra industria e per chi combatte il crimine”. “Questa è una grande notizia per i proprietari e per l’industria automobilistica” ha aggiunto Richard Billyhead, CTO del Thatcham Research “ C’è una nota debolezza nei sistemi keyless e noi siamo felici che Ford abbia trovato una risposta semplice ma efficace per i suoi modelli più venduti”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tariffe taxi da e per gli aeroporti

Tariffe taxi da e per gli aeroporti: quanto si paga in Italia

Auto elettriche e SUV: perché il costo dell’assicurazione è più alto

Tutor autostrade 2019

Tutor autostrade 2019: mappa dispositivi da riattivare o già attivi