Dacia Logan MCV Stepway: si allarga la famiglia delle versioni "dure?

Arriva l'allestimento Stepway sulla station wagon Dacia Logan MCV, con maggiore altezza da terra ed interni più pregiati

23 febbraio 2017 - 10:00

Il brand Dacia è stato da sempre affine agli allestimenti con assetto rialzato, che commercialmente hanno il nome di Stepway. Per le famiglie moderne che cercano un'auto dalle molteplici possibilità, considerando anche l'affinità del mercato nei confronti dei SUV e crossover (leggi di come Renault e Dacia abbiano fatto registrare un boom di vendite nel 2016), la firma che vive sotto l'ala di Renault propone la Dacia Logan MCV Stepway, per completare l'offerta Stepway su tutta la gamma.

PIU' ALTA DA TERRA Come ogni Stepway che si rispetti anche la Dacia Logan MCV Stepway vede una maggiore altezza da terra se confrontate con il modello classico, che in numeri si concretizza in +50mm. Questo porta ad un'altezza libera da terra ampiamente aumentata e che tocca quota 174 mm, permettendo così di affrontare le strade di tutti i giorni, dissesti ed eventuali piccoli percorsi non asfaltati con maggiore spensieratezza. Questo si traduce anche in una posizione della seduta del conducente più rialzata, una particolare che aumenta il assoluto il campo visivo e garantisce quella sensazione di essere su un crossover, segmento che negli ultimi anni è diventato di straordinaria importanza e peso nel settore auto.

PERSONALIZZAZIONE ESTERNA L'allestimento Stepway di Dacia strizza l'occhio all'offroad, seppur non sia idoneo per affrontare percorsi “duri” ma si limiti a strade bianche, quindi una serie di protezioni supplementari diventa praticamente d'obbligo. All'anteriore ed al posteriore sono quindi presenti delle protezioni all'interno dei paraurti, con doppia tonalità così come già visto sugli altri modello Dacia Stepway, mentre lungo le fiancate e per tutto il perimetro una protezione in plastica nera cerca di preservare la parte bassa della carrozzeria. La Logan MCV ricalca poi quelle scelte che sono state già adottate su Sandero in termini di gruppi ottici (leggi la nostra prova su strada della Dacia Sandero Stepway), con le luci di posizione anteriori a LED bianchi che evidenziano un corso stilistico leggermente diverso rispetto al passato.

INTERNI E MOTORIZZAZIONI L'allestimento Stepway è una delle scelte più complete che figurano nel listino di Dacia, quindi una serie di optional e personalizzazioni interne sono il minimo. Il volante a quattro razze con rivestimento soft touch è lo stesso già visto su Sandero Stepway, così come gli inserti interni cromati e tutto il blocco infotainment con display posizionato al centro della plancia. Sul piano delle motorizzazioni la nuova Dacia Logan MCV Stepway avrà a disposizione un propulsore benzina ed uno diesel: il benzina è il TCe 90 con sistema Start&Stop, in opzione sia con cambio manuale a 5 rapporti che automatico (leggi la nostra prova su strada della Dacia Logan MCV con cambio Easy-R), il diesel è il dCi 90, acquistabile in esclusiva solo con il cambio manuale 5 marce. Poiché l'elettronica cammina in parallelo, poi, ci sono anche i sensori di parcheggio, l'assistenza alle partenze in salita e, solo come optional, la retrocamera di parcheggio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto in sosta vietata a Roma

Auto in sosta vietata: a Roma una app per segnalarle

Multa con Autovelox annullabile

Multe autovelox: dopo 10 anni arriva il Decreto su come impiegarle

Cellulare in auto come usarlo mentre si guida

Cellulare alla guida: la Polizia USA ricorre a regole e multe estreme