Auto senza assicurazione

Veicoli non assicurati in Italia: per ANIA sono 2,6 milioni

27 agosto 2020 - 13:45

Sono sempre tanti, e al sud tantissimi, i veicoli non assicurati in Italia. Secondo l’ultimo report di ANIA, l’associazione nazionale delle imprese di assicurazione, alla fine del 2019 circolavano senza polizza obbligatoria ben 2,6 milioni tra auto, moto e altri mezzi, il 5,9% del totale. Un dato in leggero calo rispetto all’anno prima (erano 2,7 milioni nel 2018), ma comunque intollerabile. Soprattutto tenendo conto che in alcune zone del Paese la percentuale risulta decisamente superiore alla media nazionale, sfiorando il 10%.

AUTO SENZA ASSICURAZIONE IN ITALIA: NEL 2019 IL 5,9% DEL TOTALE

Il rapporto di ANIA, come specifica l’agenzia di stampa AGI, si basa sui numeri forniti dalla Motorizzazione Civile che, a sua volta, detiene i dati del PRA, il Pubblico Registro Automobilistico. E si riferisce a tutto il parco circolante su strada, suddiviso per le categorie degli autoveicoli e dei motoveicoli. Dunque su 45,1 milioni di veicoli in Italia, 2,6 girano indisturbati senza assicurazione, per una media del 5,9%. Ma, come anticipavamo, se nelle regioni del nord tale media scende al 3,8% e al centro si mantiene più o meno in linea (6%), nel Mezzogiorno schizza addirittura al 9,4%. Significa che 1 veicolo su 10 circola privo di regolare copertura assicurativa.

VEICOLI NON ASSICURATI: AL SUD BEN OLTRE LA MEDIA NAZIONALE

Ci sono poi situazioni ‘drammatiche’ e oseremmo dire incontrollabili come a Napoli (16,1% di auto senza assicurazione, in pratica quasi 1 su 6) e a Reggio Calabria (12,8%), mentre nelle intere regioni Campania e Calabria le percentuali sono rispettivamente del 12,4% e del 10,3%. Si viaggia sopra la media nazionale anche a Roma (9,4% contro l’8,5 della regione Lazio) e a Milano, anche se di poco (6,2%). Comunque non è giusto fare di tutta l’erba un fascio perché ci sono alcune realtà del Meridione in cui l’incidenza di auto e moto senza assicurazione è pressoché in linea con i dati nazionali: ad esempio 6% in Molise, 6,3% in Basilicata e 6,5% in Sardegna.

VEICOLI CHE CIRCOLANO SENZA ASSICURAZIONE: ANCORA TANTI MA TREND IN CALO

C’è comunque da dire che sebbene il numero di veicoli non assicurati in Italia resti ancora molto alto, il trend degli ultimi anni si segnala in discesa. Probabilmente grazie a misure di prevenzione e controllo più efficaci come l’attestato di rischio elettronico e la verifica della targa tramite autovelox e telecamere Ztl (pur con alcune limitazioni). Si è passati infatti dai 3,9 milioni di veicoli senza assicurazione nel 2014 ai 3,4 milioni del 2015, ai 2,9 milioni del 2016, ai 2,8 milioni del 2017, ai 2,7 milioni del 2018 e infine ai 2,6 milioni del 2019. Un calo lento, specie dal 2016 in poi, ma costante.

VEICOLI NON ASSICURATI IN ITALIA: STIME APPROSSIMATIVE, SERVIREBBERO MAGGIORI CONTROLLI E UN ARCHIVIO INFORMATICO

In ogni caso, sottolineano da ANIA commentando il report, “stimare l’entità dell’evasione assicurativa non è compito facile, dal momento che per far emergere la dimensione reale del fenomeno occorrerebbe, da un lato, un controllo serrato e continuo da parte delle forze dell’ordine (pressoché irrealizzabile). E, dall’altro, un archivio informatico centralizzato che raccolga tutte le sanzioni per guida senza assicurazione effettuate dalla Polizia stradale, dalla Polizia municipale e dai Carabinieri. Archivio al momento non esistente”. Click qui per scoprire quali rischi si corrono circolando senza assicurazione obbligatoria.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Quanto costa parcheggiare a Malpensa?

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?