Parcheggio supermercato

Parcheggio supermercato: si può lasciare l’auto negli orari di chiusura?

Domanda interessante sull'area di parcheggio di un supermercato: si può lasciare l'auto negli orari di chiusura o senza essere clienti? Dipende dalla segnaletica

16 aprile 2020 - 18:37

Si può lasciare l’auto nel parcheggio del supermercato durante gli orari di chiusura dell’esercizio? Oppure negli orari di apertura ma senza recarsi al market? Insomma, si può ‘sfruttare’ il parcheggio come se fosse pubblico o ci sono dei divieti da rispettare? Vediamo cosa prevede la legge.

SI PUÒ LASCIARE L’AUTO NEL PARCHEGGIO DI UN SUPERMERCATO CHIUSO?

Di norma i parcheggi di supermercati, ipermercati e centri commerciali sono aree private aperte al pubblico (di proprietà quindi dell’impresa che gestisce l’attività) oppure spazi pubblici concessi in uso all’esercizio commerciale. La distinzione non è particolarmente significativa perché aree pubbliche e aree private a uso pubblico sono spesso assimilate. Per esempio l’art. 38 comma 10 del Codice della Strada ricorda che “il campo di applicazione obbligatorio della segnaletica stradale comprende le strade di uso pubblico e tutte le strade di proprietà privata aperte all’uso pubblico”. Ossia entrambe seguono le medesime disposizioni. Quindi nel parcheggio dei supermercati si può parcheggiare liberamente come su qualsiasi altra strada pubblica? Dipende.

PARCHEGGIO SUPERMERCATO: ATTENZIONE ALLA SEGNALETICA STRADALE

In teoria si potrebbe, ma sempre nel rispetto della segnaletica stradale. Bisogna infatti vedere se nello spazio adibito al parcheggio delle vetture sono stati posti dei cartelli, con tanto di autorizzazione del Comune (quindi non fai-da-te), per regolare la sosta. Cartelli che potrebbero ad esempio vietare la sosta negli orari di chiusura oppure ai non clienti. Oppure limitarla a un determinato periodo di tempo (per esempio 1 ora) o condizionarla al rilascio di un ticket. Senza tener conto che molti supermercati recintano l’area del parcheggio, per cui chi lascia la propria automobile oltre l’orario di chiusura lo fa a rischio di non poterla recuperare fino alla successiva riapertura.

PARCHEGGIO IN AREA PRIVATA DI USO PUBBLICO

La stessa cosa, ribadiamolo, vale anche nell’ipotesi di area privata aperta al pubblico. È vero che l’eventuale utilizzo del parcheggio del supermercato per scopi diversi rispetto a quelli a cui è destinato (consentire la sosta dei clienti), potrebbe configurare un abuso o, nei casi estremi, un reato (Invasione di terreni o edifici, art. 633 c.p.). Ma ciò, alla prova dei fatti, potrebbe verificarsi solo in presenza di un esplicito segnale stradale di divieto di sosta, o se la sosta si prolunga per un lasso di tempo molto ampio. A riguardo ricordiamo che le norme del Codice della Strada (comprese quelle sull’infortunistica stradale) si applicano anche nelle aree di proprietà privata quando queste sono destinate alla libera circolazione dei pedoni e dei veicoli. Come appunto il parcheggio di un supermercato. Pertanto è potenzialmente possibile subire multe stradali o la rimozione del veicolo col carro attrezzi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Codice della Strada

Codice della Strada: attenti alle ‘bufale’ in rete

Bambini in auto rivolti all’indietro: in arrivo regole più rigide negli USA

Obbligo gomme invernali: tutte le scadenze 2020 – 2021